Giornata internazionale per le persone con disabilità Programma delle iniziative nei Comuni dell'Ambito Territoriale Sociale IV Giornata internazionale per le persone con disabilità,Programma delle iniziative nei Comuni dell'Ambito Territoriale Sociale IV
Concorso letterario "Racconti Marchigiani" Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 20 settembre 2017 Concorso letterario "Racconti Marchigiani",Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 20 settembre 2017,

BANDO CONCORSO LETTERARIO "RACCONTI MARCHIGIANI"

Historica edizioni (www.historicaedizioni.com) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it) indice il concorso “Racconti marchigiani 2017".
UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano racconti a tema libero che non superino le 8 cartelle dattiloscritte (1 cart. = 30 righe di 60 battute). Sono ammesse eccezioni se gli elaborati superano di poco il limite prefisso. Ogni autore può inviare al massimo un racconto.
TESTI – I testi devono essere in lingua italiana e inediti. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.
COME INVIARE I RACCONTI – I concorrenti devono inviare il racconto in formato word, con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e nome del Concorso, al seguente indirizzo mail: raccontimarchigiani@gmail.com
CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le persone nate, residenti o domiciliate nella regione Marche.
TERMINI DI INVIO – Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 20 settembre 2017.
DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso.
PREMI – I racconti vincitori verranno pubblicati da Historica edizioni in un libro che sarà in vendita nelle librerie marchigiane(con distribuzione Libro.co), sul sito di Historica, alle principali fiere della piccola e media Editoria cui parteciperà l’editore e sui principali book-stores online. Gli autori selezionati verranno premiati in un evento organizzato nelle Marche.
DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori.
INFORMAZIONI – Per informazioni scrivere a: raccontimarchigiani@gmail.com
Avviso vaccinazioni obbligatorie per ammissione asili nido e scuole dell'infanzia comunale Avviso vaccinazioni obbligatorie per ammissione asili nido e scuole dell'infanzia comunale
Lavori di manutenzione in alcune scuole urbinati Lavori di manutenzione in alcune scuole urbinati
Mostra "Enrico Ricci - Personale di pittura e incisione" Inaugurazione martedì 31 ottobre alle ore 17:00 - Sala del Castellare del Palazzo Ducale Mostra "Enrico Ricci - Personale di pittura e incisione",Inaugurazione martedì 31 ottobre alle ore 17:00 - Sala del Castellare del Palazzo Ducale,Città di Urbino
“Enrico Ricci. Personale di pittura e incisioni”
Sale del Castellare del Palazzo Ducale
Inaugurazione il 31 ottobre 2017 / ore 17.00
Il prossimo 31 ottobre nelle Sale del Castellare del Palazzo Ducale apre la mostra “Enrico Ricci. Personale di pittura e incisioni”. L’inaugurazione è in programma alle ore 17.00. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 26 novembre 2017 (orari: feriali 15 – 18 / festivi, sabato e domenica 10 – 13 / 15 – 18. Chiuso il martedì). La mostra è organizzata a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Urbino.
Scrive Vittorio Sgarbi nel catalogo che accompagna la mostra:
«Nascere e vivere a Urbino. Un privilegio e un esilio. Una lenta pazienza e anche una consolazione. Ma Urbino è un punto di vista sul mondo, e Urbino guarda il mondo. Così, chi ha vissuto un'esperienza d'arte in questa città ha goduto di un beneficio e deve restituire alla comunità una parte della sua felicità visiva, come tocca ora a Enrico Ricci, cui l'amministrazione comunale chiede di mostrare i dipinti e le incisioni maturate in questi anni di fedeltà e di esilio.
Senza andarsene, restando fra le mura, nelle stanze riparate dello studio, a meditare e a dipingere. Un esilio in patria, e il dolore per ciò che, trascurato, è perduto. Urbino città del Rinascimento e città segreta. Dove perdersi e ritrovarsi. Ricci si ritrova, dove è stato solitario a meditare fuori del rumore del mondo, ma con un rumore assordante nella propria mente febbrile.
Entriamo a Palazzo Ducale e vediamo come sono germinati i pensieri di un artista che, guardando tanta meraviglia intorno, ha fatto un percorso interiore ricco e tormentato, e ci ha rivelato la sua anima. Attratto dalla natura, Ricci elabora un informale naturalistico che dialoga con Pollock e con Dorazio, con Wols e Carla Accardi, nella lingua delle avanguardie liriche. Un diario di lunghe giornate, interminabili e interminate. Nella mostra le ritroviamo tutte».
Enrico Ricci è nato a Urbino nel 1925. Ha studiato incisione presso l’Istituto Statale d ’Arte di Urbino. Ha insegnato disegno di figura, incisione e disegno animato nello stesso Istituto sino al 1982. Ha tenuto mostre personali e partecipato a rassegne nazionali e internazionali; in particolare ha conseguito il 1 ° premio alla Rassegna Nazionale di Pittura, Scultura e Grafica “ Premio Marche ” del 1964 ed ancora il 1 ° premio al Premio Marche Nazionale dell’Incisione Contemporanea di Fabriano nel 1966 . Ha partecipato alla Biennale di Venezia nel 1972 e nel 2011. Numerose anche le sue collaborazioni con gli scrittori. Mario Luzi dedica a Enrico Ricci il racconto Le nuvole (Brescia 1991).

Catalogo Enrico Ricci
http://www.artigrafichedellatorre.it/enricoricci.html
Catalogo di Enrico Ricci Catalogo di Enrico Ricci,http://www.artigrafichedellatorre.it/enricoricci.html
Da domenica 22 ottobre riapre il Centro Giochi Da domenica 22 ottobre riapre il Centro Giochi,Città di Urbino
Dal 22 ottobre riapre il Centro Giochi
A Urbino da domenica 22 ottobre riapre il Centro Giochi “Seconda stella a destra” (Via Oddi - Via Ubaldini). Negli spazi del centro sono previste attività di carattere ludico, educativo, laboratoriale e ricreativo, svolte a favore dei bambini con il coinvolgimento degli adulti. Il servizio si rivolge alla prima infanzia, per bambini di età compresa fra i tre mesi e i sei anni.
Il Centro Giochi è aperto da ottobre a maggio, nelle giornate di martedì, venerdì e domenica, dalle 16.00 alle 19.00.
Apertura ZTL periodo invernale Le nuove disposizioni sono in vigore dal 01.11.2017 al 30.04.2018 Apertura ZTL periodo invernale,Le nuove disposizioni sono in vigore dal 01.11.2017 al 30.04.2018,COMUNICATO STAMPA
ZTL: PER L'INVERNO SI PROLUNGA
L'APERTURA POMERIDIANA FINO ALLE 24
Urbino, 4 novembre 2017 - L'Amministrazione Comunale ricorda che dal mese di novembre la fascia oraria pomeridiana di libero accesso alla Ztl si prolunga dalle 18 alle 24. L'ingresso dei veicoli, limitatamente all'orario indicato, è consentito da tutti i varchi, compreso il varco 1 di via Matteotti, e la sosta è possibile esclusivamente negli stalli bianchi senza disco orario.
Rimane invariata la regolamentazione della fascia mattutina: acceso consentito dalle 8,30 alle 10,30 dai varchi 2, 3 e 4 (escluso il varco 1 di via Matteotti); sosta negli stalli di colore bianco con disco orario di 60 minuti.
L'ultima ordinanza sul piano del traffico urbano (n. 21 del 2017), infatti, distingue due periodi dell'anno, estivo e invernale, in cui cambiano le regole di apertura dei varchi della fascia pomeridiana-serale con l'obiettivo di adeguarsi meglio alle esigenze di tutte le categorie di utenti, pur mantenendo una stabile limitazione alla circolazione e alla sosta delle auto in centro storico.
Le attuali disposizioni rimangono in vigore per tutto il periodo invernale fino al 30 di aprile, mentre dal 1° maggio (periodo estivo) tornerà in vigore l'orario pomeridiano 18-20, con accesso sempre escluso dal varco di via Matteotti, sosta negli stalli di colore bianco con disco orario di 60 minuti.
Gli orari di apertura della Ztl sono validi soltanto nei giorni feriali, l'accesso è sempre escluso nei festivi. Le attuali disposizioni sono indicate dall'apposita segnaletica verticale posta all'ingresso di ogni varco di accesso al centro storico.
Si raccomanda di rispettare gli orari di accesso e la sosta negli appositi spazi al fine di evitare spiacevoli sanzioni.
Urbino e le Città del Libro Urbino e le Città del Libro
Luca Briasco a Libri al Sole d'inverno Mercoledì 29 alle ore 21:30 - Caffè del Sole, via Mazzini Luca Briasco a Libri al Sole d'inverno,Mercoledì 29 alle ore 21:30 - Caffè del Sole, via Mazzini,Urbino e le Città del Libro nel cuore della città, tutto l’anno
Luca Briasco a LIBRI AL SOLE d’inverno
Secondo incontro al Caffè del Sole di Urbino: #aspettandoUCL con Americana
Mercoledì 29 novembre, Luca Briasco sarà a LIBRI AL SOLE d’inverno al Caffè del Sole di Urbino. La seconda tappa della rassegna letteraria #aspettandoUCL sarà dedicata a Americana, un ricco percorso di lettura del “grande romanzo americano”, una raccolta di saggi che trasformano la pagina in un dialogo tra lettore e autore alla scoperta o riscoperta di scrittori che hanno segnato la cultura statunitense e che sono oggetto di culto anche in Italia.
Luca Briasco, esperto e appassionato di letteratura degli Stati Uniti, dopo Fanucci e Einaudi Stile Libero, oggi è editor di narrativa straniera per minimum fax. Collabora da più di dieci anni alle pagine culturali del Manifesto, e ha tradotto oltre quaranta opere tra romanzi e raccolte di racconti, tra gli ultimi Il simpatizzante di Viet Thanh Nguyen – Premio Pulitzer 2016.
Carver, Roth, Brautigan, Haruf, King, Franzen, De Lillo sono solo alcuni degli autori di cui parlerà Luca Briasco con Alessio Torino mercoledì 29 alle 21,30 al Caffè del Sole in via Mazzini a Urbino.
LIBRI AL SOLE d’inverno, una serie di appuntamenti che portano il festival Urbino e le Città del Libro a animare il cuore della città anche durante l’anno, si chiuderà il 13 dicembre alle 18, con Nicola H. Cosentino e il suo romanzo Vita e morte delle Aragoste. Gli incontri sono curati dall’Associazione culturale Practica, che organizza anche il festival Urbino e le Città del Libro.


Caffè del Sole, via Mazzini 34 – Ingresso libero
www.urbinocittalibro.it
info@urbinocittalibro.it
twitter.com/urlibro facebook.com/urbinocittalibro #aspettandoUCL
Incontro pubblico "Scuola primaria Trasanni: quali prospettive?" Venerdì 24 Novembre alle ore 21:00 - Presso i locali dell'Associazione "Il Pellicano" di Trasanni Incontro pubblico "Scuola primaria Trasanni: quali prospettive?",Venerdì 24 Novembre alle ore 21:00 - Presso i locali dell'Associazione "Il Pellicano" di Trasanni,COMUNICATO STAMPA
“SCUOLA PRIMARIA DI TRASANNI: QUALI PROSPETTIVE?”
INCONTRO PUBBLICO VENERDÌ 24 NOVEMBRE
Urbino, 22 novembre 2017 – Il futuro della scuola primaria di Trasanni sarà al centro dell’incontro pubblico dal titolo “Scuola primaria di Trasanni: quali prospettive?”, promosso dall’Amministrazione Comunale e previsto per venerdì 24 novembre alle 21 nei locali del centro socio culturale di Trasanni, vicino alla chiesa di Cristo Re.
All’incontro saranno presenti il sindaco, Maurizio Gambini, l’assessore alle Politiche Educative, Massimo Guidi, il dirigente dell’Istituto Comprensivo “Pascoli”, Enrico Maria Guidi e il personale docente della scuola di Trasanni.
«L’invito a partecipare – spiega l’assessore Guidi – è rivolto a tutta la cittadinanza urbinate, in particolare ai genitori degli alunni della scuola e dei bambini di prossima iscrizione alla prima classe del territorio di competenza della scuola di Trasanni e delle aree limitrofe. Infatti il futuro del plesso è strettamente legato anche alla scelta delle famiglie residenti nella zona di iscrivere i propri bambini nella scuola di competenza».
Il sindaco Gambini precisa che «la riunione di venerdì servirà a capire se ci sono le condizioni per istituire una nuova prima classe nella scuola di Trasanni, garantendo il rispetto delle direttive nazionali sull’integrazione e la multiculturalità. Il nostro obiettivo è scongiurare la chiusura della scuola e poter istituire la prima classe il prossimo anno, ma per farlo è necessaria la collaborazione dei genitori e delle famiglie del territorio, affinché non si verifichino le condizioni che impongano la chiusura del plesso».
La cittadinanza è invitata a partecipare.
Caso Tari "gonfiata" - Le precisazioni dell'Amministrazione Caso Tari "gonfiata" - Le precisazioni dell'Amministrazione,
Caso Tari “gonfiata” – Le precisazioni dell’ Amministrazione


In merito a quanto riportato da alcune testate di stampa nazionali e locali circa l’applicazione di una “Tari gonfiata per le utenze domestiche a causa di un errore commesso dalle amministrazioni comunali”, si informano i contribuenti che il Comune di Urbino ha applicato e applica nel modo corretto la regola generale dettata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per cui la quota variabile della tariffa sui rifiuti va computata una sola volta considerando l’intera superficie dell’utenza domestica, composta sia dalla parte abitativa che dalle pertinenze situate nello stesso comune.
Natale a Urbino 2017 - Iniziative Natale a Urbino 2017 - Iniziative,Natale a Urbino 2017
Urbino festeggia il Natale 2017 con spettacoli, mostre, animazioni, rievocazioni in costume e mercatini. Il tutto inizierà sabato 2 dicembre, alle 17.30, con l’inaugurazione dell’albero natalizio in Piazza della Repubblica, e lo spettacolo di luci e suoniWhite Christmas Dream” (“Sogno di un bianco Natale”), che creerà nel cuore del centro storico un’atmosfera del tutto speciale. Per il pubblico ci saranno molte sorprese, con un gioco di immagini proiettate sulle facciate del palazzi, una grande nevicata artificiale, e tanti effetti speciali. Lo spettacolo sarà replicato il 10, 17, 23 e 25 dicembre. Il 2 dicembre, nel cortile del Palazzo Albani (Piazza delle Repubblica) ci sarà una ricostruzione della Natività a cura degli studenti del Liceo Scientifico “Laurana - Baldi”. Domenica 3 dicembre, a Borgo Mercatale, è prevista l’inaugurazione della Pista di Pattinaggio sul ghiaccio più grande delle Marche (450 mq), con spettacolo musicale e fuochi d’artificio.
Ricordiamo che l’8 dicembre Urbino inaugura “Le Vie dei Presepi” (a cura della Pro Urbino). In particolare, Via Valerio e la Casa della Poesia diventano i luoghi di riferimento per esposizioni e iniziative legate alla natività. Fra le presenze esclusive citiamo la mostra di presepi napoletani di San Gregorio Armeno, a opera di Andrea Carotenuto.
Nei giorni 8 e 9 dicembre, dalle 16.30 alle 19:00, in Via Valerio, nel Cortile Palazzo Odasi, ci saranno delle rievocazioni della Natività. Venerdì 8 sarà proposta una Natività ispirata al celebre dipinto di Piero della Francesca, con figuranti in abiti quattrocenteschi (in collaborazione con ARSC Atelier Di Battista e Compagnia d’Arme I Poeti della Spada ). Sabato 9 il pubblico potrà ammirare il presepe vivente realizzato dai figuranti di Torrette di Fano.
Inoltre saranno allestiti vari MERCATINI:
il 2-3 e 16-17 dicembre, lungo il portico di Corso Garibaldi ci sarà il mercatino di Natale;
nei giorni 8-9-10 dicembre, in Piazza Duca Federico ci sarà il mercatino di Natale;
nei giorni 7-8-9-10 dicembre, in Piazza Rinascimento ci sarà lo Street Food;
nei giorni 2-3, 8-9-10, 16-17, 23-24 dicembre, in Piazza San Francesco (Piazza delle Erbe) ci saranno delizie gastronomiche e la Casetta di Babbo Natale virtuale.
Natale a Urbino 2017 - Programma completo Natale a Urbino 2017 - Programma completo
Corso di Pittura e Modellato Inizio corso lunedì 9 ottobre 2017 Corso di Pittura e Modellato,Inizio corso lunedì 9 ottobre 2017,


Lunedì 09 Ottobre 2017 ricomincia
"Il segno dell'arte nella natura"


Corso di Pittura e Modellato
presso il CEA "Casa delle Vigne" di Urbino
a cura del Prof. Ermes Ottaviani
In allegato la locandina



Ricordiamo che il corso ha un costo di 70,00 euro al mese + 13,00 euro tessera Legambiente necessaria per l'assicurazione e valida un anno

Info e prenotazioni:
CEA v.le F.lli Rosselli,1 Urbino
Tel 0722 350301
Inaugurazione Pista del Ghiaccio di Piazza Borgo Mercatale Mercoledì 7 dicembre 2016 alle ore 21.00 - Piazza Borgo Mercatale Inaugurazione Pista del Ghiaccio di Piazza Borgo Mercatale,Mercoledì 7 dicembre 2016 alle ore 21.00 - Piazza Borgo Mercatale,
Inaugurazione della pista di ghiaccio di piazza Borgo Mercatale
mercoledì 7 dicembre alle ore 21
evento organizzato nell'ambito delle iniziative
di Natale "Urbino sotto le stelle".
“Letture ad alta voce” dedicato ai temi dell’esilio e della migrazione nel Novecento Giovedì 10 novembre alle ore 17.00 - Casa della Poesia (Via Valerio n.1) “Letture ad alta voce” dedicato ai temi dell’esilio e della migrazione nel Novecento,Giovedì 10 novembre alle ore 17.00 - Casa della Poesia (Via Valerio n.1),

Letture ad alta voce
giovedì 10 novembre / ore 17.00

A Urbino giovedì 10 novembre alle 17.00,nella Casa della Poesia (Via Valerio n.1) il ciclo di “Letture ad alta voce” dedicato ai temi dell’esilio e della migrazione nel Novecento e curato dalla Fondazione Bo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Urbino, propone la lettura di La donna del lago (1958), di Bernard Malamud (New York 1914 – New York 1986). La cittadinanza è invitata.
Giornata introduttiva alla Filosofia coi Bambini Domenica 13 novembre - CEA "Casa delle Vigne" (via F.lli Rosselli,1) Giornata introduttiva alla Filosofia coi Bambini,Domenica 13 novembre - CEA "Casa delle Vigne" (via F.lli Rosselli,1),


Il Circolo Legambiente "Le Cesane" in collaborazione con il "Centro Interdipartimentale Urbino e la Prospettiva"


organizzano DOMENICA 13 NOVEMBRE


GIORNATA INTRODUTTIVA
ALLA FILOSOFIA COI BAMBINI


conferenza-laboratorio rivolta alle famiglie con
bambini dai 4 ai 10 anni


presso il CEA "Casa delle Vigne" di Urbino
via F.lli Rosselli,1 Urbino


In allegato la locandina


Vi aspettiamo
Filumena Marturano inaugura la stagione di prosa Mercoledì 16 novembre 2016 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Filumena Marturano inaugura la stagione di prosa,Mercoledì 16 novembre 2016 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

URBINO, TEATRO SANZIO MERCOLEDÌ 16 NOVEMBRE
FILUMENA MARTURANO INAUGURA LA STAGIONE DI PROSA

Mercoledì 16 novembre con Filumena Marturano si apre il sipario sulla stagione di prosa del Teatro Sanzio di Urbino realizzata su iniziativa del Comune in collaborazione con AMAT e con il contributo della Regione Marche e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Filumena Marturano di Eduardo De Filippo è una tra le commedie italiane più conosciute e rappresentate all’estero. Nel ruolo di Filumena e Domenico in scena al Sanzio ci sono due grandi protagonisti del teatro italiano: Mariangela D’Abbraccio che ha iniziato la sua carriera diretta da Eduardo nella Compagnia di Luca De Filippo e Geppy Gleijeses, allievo prediletto di Eduardo che per lui nel ’75 revocò il veto alle sue opere. A dirigere la commedia una grande regista di cinema Liliana Cavani che con questo allestimento debutta nella prosa.
Filumena Marturano è un testo ispirato da un fatto di cronaca dal quale Eduardo ha costruito una delle più belle commedie dedicata alla sorella Titina. È la storia di Filumena Marturano e Domenico Soriano: lei è caparbia, accorta, ostinata contro tutto e tutti nel perseguire la propria visione del mondo, con un passato di lotte e tristezze, decisa a difendere fino in fondo la vita e il destino dei suoi figli, è la nostra “Madre Coraggio”. Lui borghese, figlio di un ricco pasticciere, “campatore”, amante e proprietario di cavalli da corsa, un po’ fiaccato dagli anni che passano e dalla malinconia dei ricordi, è stretto in una morsa dalla donna che ora lo tiene in pugno e a cui si ribella con tutte le sue forze. Ma è soprattutto la storia di un grande amore.
La commedia mostra al pubblico il tema, scottante in quegli anni, dei diritti dei figli illegittimi. Il 23 aprile 1947, infatti, l’Assemblea Costituente approvò l’articolo che stabiliva il diritto-dovere dei genitori di mantenere, istruire ed educare anche i figli nati fuori dal matrimonio, mentre otto anni più tardi, nel febbraio del 1995, venne approvata la legge che abolì l’uso dell’espressione “figlio di N.N.”.
Lo spettacolo è prodotto da Gitiesse Artisti Riuniti, diretta da Geppy Gleijeses. Le scene e i costumi sono di Raimonda Gaetani.
Informazioni e biglietti (da 10 a 20 euro): Teatro Sanzio 0722 2281, AMAT 071 2072439, www.urbinonews.it, www.amatmarche.net.
Inizio spettacolo ore 21.
Celebrazione della ricorrenza del "Centenario della Prima Guerra Mondiale" Domenica 6 novembre 2016 Celebrazione della ricorrenza del "Centenario della Prima Guerra Mondiale",Domenica 6 novembre 2016,

CELEBRAZIONI 4 NOVEMBRE

e


CENTENARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE


In occasione delle celebrazioni per la «Festa dell’Unità Nazionale» e delle Forze Armate, previste per il 4 novembre, Urbino,con l'affissione di manifesti commemorativi, ricorda e onora i concittadini caduti in tutti i conflitti, per la difesa della pace. La città rinnova il sostegno ai valori dell’Unità Nazionale, dei Diritti Civili e della pacifica convivenza internazionale.
Grazie alla collaborazione fra l’Amministrazione Comunale e l’Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra, domenica 6 novembre 2016 si terrà un’iniziativa per celebrare la ricorrenza del Centenario della prima guerra mondiale. Alle ore 11.00 sarà celebrata una messa nella chiesa della SS. Annunziata; alle 11.45 dalla chiesa partirà un corteo che andrà fino al Parco della Rimembranza, accompagnato dall’Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino; alle 12.15 nella Chiesa di Loreto si terrà una preghiera ai caduti; alle 12.30 ci sarà infine l’Alzabandiera e la deposizione della Corona d’Alloro ai Cippo commemorativo presente nel Parco.
A Teatro con Mamma e Papà - Primo appuntamento con "Dall'altra parte del mondo" di Sosta Palmizi e Art N/Veau Domenica 27 novembre 2016 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio A Teatro con Mamma e Papà - Primo appuntamento con "Dall'altra parte del mondo" di Sosta Palmizi e Art N/Veau,Domenica 27 novembre 2016 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio,

URBINO, TEATRO SANZIO
DOMENICA 27 NOVEMBRE AL VIA A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ
Domenica 27 novembre al Teatro Sanzio di Urbino prende il via A teatro con mamma e papà, rassegna di appuntamenti domenicali pomeridiani di teatro per tutta la famiglia promossi dal Comune e dall’AMAT, parte della rassegna provinciale Andar per fiabe. A inaugurare il cartellone di quattro appuntamenti è Dall’altra parte del mondo di Sosta Palmizi e Art N/Veau, uno spettacolo di danza, canto e musica tratto dall’omonimo libro illustrato da Barbara Lachi e Ayumi Makita che mette in scena la storia di due sorelle nate dai fiori dello stesso albero.
Cadendo l’una a terra e l’altra in acqua si ritrovano separate dalla nascita e finiscono una in Oriente e l'altra in Occidente. Intraprendono però subito un lungo viaggio alla ricerca l’una dell’altra; un viaggio per trovare l’altra se stessa, la parte mancante alla propria felicità. Nel loro viaggio entrano in contatto con luoghi sconosciuti e incontrano mostri dalle forme più strane. I personaggi in scena parlano esclusivamente con i loro corpi e attraverso i suoni che emettono con l’ausilio di originali strumenti musicali. Il lavoro creativo prende spunto dalle danze e dai canti popolari dei vari paesi che le bimbe attraversano nel racconto. I personaggi strani e a volte mostruosi che incontrano non usano la parola per comunicare ma il corpo e la voce in una commistione di danza e canto: le uniche e poche parole arrivano da un essere magico che racconta agli spettatori questa splendida storia e a volte mette lo zampino sugli accadimenti.
Il testo dello spettacolo è di Barbara Lach, la creazione collettiva è di Emanuela Filippelli, Cecilia Ventriglia, Giulia Zeetti, le interpreti sono Emanuela Filippelli, Cecilia Ventriglia, Giulia Zeetti, la scenografia e i costumi sono di Ayumi Makita, le musiche e i brani di body percussion di Simone Mongelli. Lo spettacolo è realizzato con il sostegno di TIEFFEU, Teatro Esperia-Bastia Umbra e Teatro Stabile dell’Umbria.
Biglietti: 8 euro, ridotti fino a 14 anni 5 euro. Per informazioni: Teatro Sanzio 0722 2281.
Inizio spettacolo ore 17.30.
Natale a Urbino - Grande inaugurazione Sabato 3 dicembre 2016 alle ore 17.30 Natale a Urbino - Grande inaugurazione,Sabato 3 dicembre 2016 alle ore 17.30,

Natale a Urbino

Grande inaugurazione sabato 3 dicembre alle ore 17.30
A Urbino il Natale inizia nel pomeriggio di sabato 3 dicembre, in Piazza della Repubblica. Per quella data, alle 17.30, è in programma “White Christmas Dream”, “Sogno di un bianco Natale”, l’appuntamento con cui l’Amministrazione comunale, in collaborazione con le scuole primarie e dell’infanzia, darà il via a uno spettacolo di luci, colori ed emozioni che segneranno l’avvio delle festività. Dopo lo spettacolo, su cui si tiene stretto riserbo, ci sarà l’accensione dell’albero di Natale.
Ma sabato 3 dicembre le inaugurazioni non finiscono qui. Infatti, alle 19.00, a Borgo Mercatale si terrà il taglio del nastro anche per la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della regione. L’apertura della pista avverrà con una esibizione su pattini della ASD Fermignano Roller, a cui seguirà lo spettacolo realizzato da un gruppo di Arcieri e un breve concerto.

Nel centro storico, sabato 3 e domenica 4 dicembre, dalle 10:00 alle 21:00, ci sarà anche “1 Kilometro di Natale” : una passeggiata tra oggetti artistici e artigianali (a cura dell’ARS). Inoltre dalle 17.00 alle 19:00, nel Collegio Raffaello, ci sarà la Casetta di Babbo Natale, e alle 17.30, al Cinema Nuova Luce, ci sarà la proiezione di cartoni animati, con servizio di Baby Sitter (entrambe le iniziative sono a cura di Asscomm Urbino).
Incontro pubblico a Canavaccio sul nuovo sistema della raccolta del rifiuto indifferenziato Venerdì 18 novembre 2016 ore 21 - Circolo ACLI.
Sabato 19 novembre distribuzione dei contenitori dalle 9 alle 18 - Circolo ACLI
Incontro pubblico a Canavaccio sul nuovo sistema della raccolta del rifiuto indifferenziato,Venerdì 18 novembre 2016 ore 21 - Circolo ACLI.
Sabato 19 novembre distribuzione dei contenitori dalle 9 alle 18 - Circolo ACLI,
Incontro pubblico che si terrà
VENERDI' 18 NOVEMBRE
al Circolo ACLI di Canavaccio
sul tema del nuovo sistema della raccolta del rifiuto indifferenziato,
che inizierà il 22 novembre nella frazione.
SABATO 19 NOVEMBRE
verrà effettuata la consegna dei contenitori
sempre nella sede del Circolo dalle 9 alle 18.
Incontro con l'Arcivescovo Mons. Giovanni Tani in occasione della Sua Visita Pastorale alla CIttà di Urbino Giovedì 24 novembre 2016 alle ore 16.00 - Sala Serpieri (ex Collegio Raffaello - piazza della Repubblica) Incontro con l'Arcivescovo Mons. Giovanni Tani in occasione della Sua Visita Pastorale alla CIttà di Urbino,Giovedì 24 novembre 2016 alle ore 16.00 - Sala Serpieri (ex Collegio Raffaello - piazza della Repubblica),
STORIE PAUROSE nella Sala di Lettura “Lilliput” Giovedì 10 novembre alle ore 17.00 - Sala di Lettura “Lilliput” (Casa della Poesia, Via Valerio n.1) STORIE PAUROSE nella Sala di Lettura “Lilliput”, Giovedì 10 novembre alle ore 17.00 - Sala di Lettura “Lilliput” (Casa della Poesia, Via Valerio n.1),

STORIE PAUROSE nella Sala di Lettura “Lilliput”
giovedì 10 novembre / Ore 17.00
A Urbino, nella Sala di Lettura “Lilliput” (Casa della Poesia, Via Valerio n.1) giovedì 10 novembre, alle ore 17.00, arrivano le “STORIE PAUROSE” lette e raccontate da Rowena Coles. L’iniziativa, a ingresso gratuito, è rivolta a bambini di età compresa fra i 3 e i 10 anni. Durante l’incontro saranno presente storie e filastrocche in inglese e in italiano: sarà un pomeriggio divertente tra ragni, streghette, fantasmi e…
Politiche Giovanili tra realtà e prospettive - Un Seminario di studio per valutare strategie condivise Venerdì 25 novembre 2016 dalle ore 09.00 - Sale di Collegio Raffaello Politiche Giovanili tra realtà e prospettive - Un Seminario di studio per valutare strategie condivise,Venerdì 25 novembre 2016 dalle ore 09.00 - Sale di Collegio Raffaello,

POLITICHE GIOVANILI TRA REALTÀ E PROSPETTIVE
UN SEMINARIO DI STUDIO PER VALUTARE STRATEGIE CONDIVISE
Urbino, 24 novembre 2016 – La Fondazione Augusta Pini e l’Istituto del Buon Pastore Onlus di Bologna, in collaborazione con il Comune di Urbino e l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, promuove un seminario rivolto a docenti universitari, amministratori, esperti e osservatori di politiche giovanili.
Domani (venerdì 25 novembre) dalle 9 nelle sale di Collegio Raffaello si confronteranno due gruppi di lavoro sulle prospettive degli interventi per le giovani generazioni.
Il gruppo dei tecnici analizzerà i sistemi di indagine e le modalità di azione volti a offrire strumenti di valutazione, efficienza ed efficacia delle politiche rivolte ai giovani nel contesto di una realtà profondamente mutata rispetto al passato e in continuo cambiamento.
Gli ospiti del gruppo istituzionale si confronteranno sulla necessità di dotarsi di strumenti per ampliare la conoscenza del mondo giovanile e di ottimizzare gli interventi attraverso l’implementazione di un sistema di osservatori e il coordinamento tra enti per la definizione di obiettivi e azioni comuni.
«Siamo ben lieti di ospitare questo seminario – spiegano il sindaco Maurizio Gambini e il consigliere incaricato per le Politiche giovanili Laura Scalbi – perché ci dà la possibilità, come amministratori, di confrontarci con altri colleghi, studiosi e addetti ai lavori su un tema così delicato come il mondo dei giovani, una realtà molto importante nella nostra città soprattutto grazie alla presenza dell’Università. Sarà l’occasione per condividere esperienze e conoscenze nell’ambito delle Politiche giovanili con l’obiettivo di individuare strategie efficaci volte a migliorare il contatto e il dialogo tra i giovani e le istituzioni».

Programma
Ore 9.00: accoglienza
Ore 9.30: saluti istituzionali e apertura dei lavori
Intervengono:
Maurizio Gambini – Sindaco di Urbino con delega alle Politiche Giovanili
Giorgio Palmeri – Presidente Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore onlus
Paolo Pecci – Ricercatore di statistica applicata dell’Area Adolescenza e gioventù della Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore onlus
Ore 10.15: sessioni di lavoro

Gruppo di lavoro tecnico
Intervengono:
Eduardo Barberis – Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Agostino Massa – Università degli Studi di Genova
Alessia Melegaro – Università Bocconi
Stefano Poli – Università degli Studi di Genova
Paolo Polidori – Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Modera Berta Martini – Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Sarà presente Sara Alfieri (Università Cattolica del Sacro Cuore) in qualità di auditrice.
Gruppo di lavoro istituzionale
Gruppo di lavoro istituzionale
Intervengono:
Angelo Gerini – Esperto di Sistemi informativi e organizzativi
Christian Gretter – Esperto in Politiche giovanili
Antonella Muccioli – Esperto in Politiche giovanili
Danilo Rinaldi – Assessore Servizi sociali e sanitari Comune di Santarcangelo di R.
Stefano Santini – Esperto in Politiche giovanili
Laura Scalbi – Consigliere Comune di Urbino con delega alle Politiche giovanili
Modera Giorgio Pruccoli – Regione Emilia-Romagna
Ore 12.30: sessione plenaria di restituzione dei risultati delle sessioni parallele e conclusioni
"Madame Bovary" ocn Lucia Lavia Venerdì 25 novembre 2016 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio "Madame Bovary" ocn Lucia Lavia,Venerdì 25 novembre 2016 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

MADAME BOVARY CON LUCIA LAVIA IN SCENA VENERDÌ 25 NOVEMBRE A URBINO
SABATO 26 E DOMENICA 27 AD ASCOLI PICENO
Il noto e amato romanzo di Gustave Flaubert Madame Bovary trova la via della scena nella riscrittura di Letizia Russo per l’allestimento diretto da Andrea Baracco con protagonista un eccellente gruppo di attori capitanati dalla talentuosa Lucia Lavia nel ruolo della protagonista, venerdì 25 novembre al Teatro Sanzio di Urbino e sabato 26 e domenica 27 al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno come appuntamenti delle stagioni di prosa promosse dai rispettivi Comuni con l’AMAT e realizzate con il contributo della Regione Marche e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
“Nel 1856 quando fu pubblicato, il romanzo Madame Bovary scosse profondamente l’alto senso di rispettabilità dei guardiani della pubblica morale - scrive il regista Baracco nelle note allo spettacolo - e Flaubert fu processato come autore di un’opera indecente, addirittura scandalosa. Perché tanto scalpore? Emma Bovary, come Don Chisciotte, come Amleto è una sapiente fabbricatrice di illusioni e pare mossa, sempre, da una folle, a tratti esasperante, volontà di renderle concrete queste illusioni, di cucirsele addosso, indossarle senza curarsi delle evidenti sproporzioni che portano in dote, di farne splendidi fondali a uso e consumo della propria sbiadita esistenza. La signora Bovary, vittima delle proprie fantasie, nel desiderio di far del suo percorso sulla terra materia da romanzo, nella ferma volontà di divenire protagonista indiscussa della vita che le hanno dato da vivere, inciampa costantemente fino a perdere il ritmo dei propri passi, per poi sbagliare grossolanamente il tempo dell’ingresso in scena, così, anziché precipitare in quell'orgia perpetua che crede aver diritto di abitare si ritrova in una stretta gabbia piena di trappole, doppi fondi, bassezze e personaggi caricaturali; un luogo che non possiede né l’altezza vertiginosa di un qualche paradiso né l’abisso profondo dell’inferno, ma solo l’insopportabile umida orizzontalità di un acquitrino melmoso. E allora Emma Bovary si dimena forsennatamente per trovare almeno la giusta posa o il profilo migliore, prova addirittura ad adeguare la sua immagine all’interno di un’inquadratura che però ha sempre i bordi troppo stretti, con il risultato che anziché trovarsi sulla soglia della tanto agognata grazia, si ritrova spesso a varcare un’altra soglia, molto più prossima alla condizione umana, quella del ridicolo”.
Lo spettacolo interpretato da Woody Neri, Gabriele Portoghese, Mauro Conte, Laurence Mazzoni, Roberta Zanardo, Elisa Di Eusanio, Xhuljo Petushi accanto a Lucia Lavia, è prodotto da Alessandro Preziosi, Tommaso Mattei e Aldo Allegrini per KHORA teatro. Le scene e i costumi sono di Marta Crisolini Malatesta, il disegno luci di Pietro Sperduti e le musiche di Giacomo Vezzani.
Informazioni e biglietti:
Urbino Teatro Sanzio 0722 2281, www.urbinonews.it. Inizio spettacolo ore 21;
Ascoli Piceno Teatro Ventidio Basso 0736 298770, inizio spettacolo sabato ore 20.30, domenica ore 17.30.
Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2016 - Iniziative dell'Ambito Territoriale Sociale IV Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2016 - Iniziative dell'Ambito Territoriale Sociale IV,

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre 2016, l’Ambito Territoriale Sociale 4 – Urbino, in collaborazione con l’Associazione Premio Eleanor Worthington, ha predisposto un programma di iniziative che si svolgeranno in tutti i 9 Comuni dell’ATS e presso l’Unione Montana Alta Valle del Metauro. Il programma prevede eventi culturali e sportivi, proiezioni di film, dibattiti, laboratori e iniziative varie sul tema della disabilità, con il coinvolgimento di scuole, associazioni e istituzioni locali(NB: l'iniziativa a Borgo Pace si terrà il 10 dicembre, e non il 3 come indicato nella locandina).
Nella giornata del 3 dicembre 2016 alle ore 09.00, nella sede delMunicipio di Urbino, si svolgerà l’apertura ufficiale della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, e alle ore 10.00, nelle sede dell’ISIA di Urbino si terrà la Premiazione della Terza Edizione del Premio Eleanor Worthigton con la partecipazione del Comune di Urbino, dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, del Centro Francesca, del Corso Superiore di Perfezionamento “Scuola del Libro” di Urbino, della Galleria Nazionale delle Marche e dell’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino.
Nuova sede per la Ludoteca "Sirio" Da lunedì 28 novembre 2016 - Nuova sede del centro commerciale “Il Consorzio” al secondo piano della struttura Nuova sede per la Ludoteca "Sirio",Da lunedì 28 novembre 2016 - Nuova sede del centro commerciale “Il Consorzio” al secondo piano della struttura,

NUOVA SEDE PER LA LUDOTECA “SIRIO”
LUNEDÌ RIPARTE CON LE ATTIVITÀ
Urbino, 25 novembre 2016 – La Ludoteca Sirio riapre le porte al pubblico nella nuova sede del centro commerciale “Il Consorzio” al secondo piano della struttura. Da lunedì 28 novembre la ludoteca sarà aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 15.30 alle 19 e tornerà ad offrire un ampio ventaglio di servizi per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni, che saranno seguiti quotidianamente dagli operatori qualificati della cooperativa “Labirinto”.
La nuova sede di 240 metri quadrati metterà a disposizione dei ragazzi spazi maggiormente adeguati a tutti i tipi di attività che verranno proposte loro e potrà garantire ai genitori una maggiore fruibilità grazie al parcheggio coperto gratuito per tre ore.
Lunedì 28 novembre è in programma il taglio del nastro ufficiale alle 15.30 con una merenda per tutti e poi si partirà a pieno ritmo.
Le attività in calendario prevedranno laboratori creativi, momenti dedicati alla lettura nello spazio biblioteca e momenti dedicati ai compiti; l’ambiente sarà diviso tra un angolo morbido e relax, un’area merenda, un angolo cinema, uno spazio per il biliardino, il tavolo da ping pong e i giochi da tavolo. La novità consiste nell’allestimento di uno spazio per lo sportivo, con un mini campo da calcetto che potrà essere utilizzato anche per la pallavolo e la pallacanestro.
In continuità con il progetto avviato lo scorso anno, la cooperativa “Labirinto” si impegnerà a portare avanti un lavoro articolato cercando di coniugare attività ricreative, sportive, educative e di supporto per i compiti.
«Abbiamo lavorato – spiega il sindaco Maurizio Gambini – per trovare una sede più adeguata alle esigenze dei ragazzi e dei loro genitori, che fosse anche abbastanza versatile per coniugarsi con le necessità date da un’ampia offerta di attività. Speriamo che questa soluzione possa essere apprezzata e che il centro possa dare un supporto concreto alle famiglie».
Laura Scalbi, consigliere delegato alle Politiche Giovanili: «Il nostro auspicio è che la ludoteca diventi un punto di riferimento per tanti bambini e ragazzi di tutto il territorio comunale. Anche quest’anno verrà offerto un servizio di qualità, dando l’adeguato supporto educativo con i piccoli utenti sempre seguiti da vicino. I nuovi locali ci hanno permesso anche di allestire l’“area dello sportivo” che andrà a potenziare l’offerta delle attività e speriamo davvero che piaccia ai ragazzi».
Eventi Natale 2016 a Urbino Dal 3 dicembre 2016 al 10 gennaio 2017 Eventi Natale 2016 a Urbino,Dal 3 dicembre 2016 al 10 gennaio 2017
Saggio finale allievi della “Masterclass di pianoforte e musica da camera” tenuta da Ludovica Orestano Sabato 26 agosto 2017 alle ore 17.30 - Salone Raffaello (Collegio Raffaello - Piazza della Repubblica) Saggio finale allievi della “Masterclass di pianoforte e musica da camera” tenuta da Ludovica Orestano,Sabato 26 agosto 2017 alle ore 17.30 - Salone Raffaello (Collegio Raffaello - Piazza della Repubblica),
Città di Urbino
Sabato 26 agosto il Saggio finale
degli allievi della “Masterclass di pianoforte e musica da camera”
Salone Raffaello (Piazza della Repubblica) / Ore 17.30

Quest'anno Urbino ospita l'ottava dizione della “Masterclass di pianoforte e musica da camera”, tenuta da Ludovica Orestano, pianista e docente romana, direttore artistico dell'associazione culturale “Maestro raro”. Il corso, nei locali della Cappella Musicale del SS. Sacramento, ha come finalità la diffusione della musica tra tutti coloro che sono interessati, siano essi principianti o pianisti di livello avanzato. Ora rimane l’ultimo grande appuntamento, il saggio finale degli allievi: l’appuntamento per tutti i cittadini urbinati sarà sabato 26 agosto alle ore 17.30 nel Salone Raffaello (Collegio Raffaello - Piazza della Repubblica), per un momento di grande musica con gli allievi della pianista.
La settimana dei corsi è stata intensa e, grazie alla decisione di rendere aperto al pubblico il corso, diversi sono stati i curiosi che hanno raggiunto l’Istituto musicale urbinate per seguire le energiche ed appassionate lezioni della docente ai suoi allievi.
Ludovica Orestano è una docente di grande esperienza che riesce a trasmettere emozioni e passione. Alcuni fra coloro che hanno seguito il suo lavoro ci dicono che «Osservarla suonare, sentirla suonare costituiscono una singolare coincidenza di sensazioni: l'artista, al piano, muove i gangli meccanici dello strumento anche grazie a un'invisibile forza magnetica, e finisce per farlo muovere e vibrare alla sua sola volontà, alla sua sola passione. Perché l'infinitesimale precisione del tocco, la tecnica sedimentata negli anni, si sommergono nella marea della potenza espressiva». Uno studente ha aggiunto «Seguire le lezioni di pianoforte di Ludovica Orestano ha significato non solo approfondire gli aspetti tecnici che portano alla lettura corretta e all'esecuzione di un brano musicale, ma ha permesso di affrontare un percorso intimo e personale, delicato e assolutamente incredibile con se stessi prima, e con la vita, poi».
Mostra - Bruscaglia inedito 45/70 Dal 3 agosto al 17 settembre 2017 - Casa natale di Raffaello Mostra - Bruscaglia inedito 45/70,Dal 3 agosto al 17 settembre 2017 - Casa natale di Raffaello,
Bruscaglia inedito 45/70
A cura di Innocenzo ALiventi e Silvia Cuppini

Urbino, Casa natale di Raffaello
3 agosto-17 settembre 2017


Inaugurazione
giovedì 3 agosto 2017, ore 17


È del tutto inedita la mostra di oli e acquerelli di Renato Bruscaglia (1921-1999), curata da Innocenzo ALiventi e Silvia Cuppini, che viene presentata in questa occasione nella Casa di Raffaello. Dal suggerimento di Andrea Emiliani e Giorgio Cerboni Baiardi e con la totale collaborazione e disponibilità della famiglia Bruscaglia diventa oggi possibile conoscere una produzione a lungo meditata e conservata nel silenzio della sua dimora, che documenta nell’arco di un trentennio (1945-1970) un’attività individuale parallela al suo percorso di artista, incisore, maestro. Risulta significativo che la mostra di questo illustre allievo prima ed insegnante poi della prestigiosa Scuola del Libro si tenga nel cinquantenario dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, della quale è stato il primo Direttore e dove ha sempre insegnato incisione.
L’Accademia Raffaello ha accolto con entusiasmo la proposta, ha affrontato con impegno ed affetto la realizzazione della mostra del suo illustre Consocio, grata a chi ha voluto a diverso titolo sostenerla: la famiglia Bruscaglia, la Città di Urbino, l’Accademia di Belle Arti e il folto gruppo di Accademici che si sono assunti il compito di produrre i testi del catalogo: Silvia Cuppini, Eugenio De Signoribus, Andrea Emiliani, Vittorio Emiliani, Antonio Pinelli.
La speranza e il desiderio sono quelli di aver reso il giusto tributo all’artista accogliendo la sollecitazione di presentare una produzione finora sostanzialmente ignota alla critica.
Incontro con lo scrittore Marco Ferri Mercoledì 2 Agosto ore 18 - Casa della Poesia Incontro con lo scrittore Marco Ferri,Mercoledì 2 Agosto ore 18 - Casa della Poesia,
Università degli Studi di Urbino / Città di Urbino

Mercoledì 2 agosto ore 18
CASA DELLA POESIA
(Palazzo Odasi, via Valerio 1)
lo scrittore MARCO FERRI
INCONTRA GLI STUDENTI STRANIERI
DEL CORSO ESTIVO DI CULTURA ITALIANA
Introduce Salvatore Ritrovato
Ingresso libero. La cittadinanza è invitata
Inaugurazione mostra "La provincia in festa" Giovedì 10 Agosto ore 18:00 - Casa della Poesia (via Valerio 1) Inaugurazione mostra "La provincia in festa",Giovedì 10 Agosto ore 18:00 - Casa della Poesia (via Valerio 1),
Urbino News - Appuntamenti Agosto 2017 Urbino News - Appuntamenti Agosto 2017,


URBINO – Nella città di Raffaello a ospitare la mostra "Rinascimento segreto" sono le Sale del Castellare del Palazzo Ducale. Il curatore Vittorio Sgarbi: «Rinascimento segreto è una mostra difficile. C’è una complessità di ricerca sia delle opere che degli autori che rende questa mostra di livello sofisticato. Accanto a Raffaello e Perugino, si possono ammirare tanti artisti che ancora si muovono nell’anonimato, conquiste della ricerca critica recente o artisti pur
conclamati ma ancora oggetto di studio. Clicca qui





URBINO – A Palazzo Ducale è arrivata una nuova mostra, curata da Lucia Simonato, sul busto-ritratto in marmo del cardinale Gianfrancesco Albani, che di recente è stato rintracciato dalla studiosa presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università “Carlo Bo” di Urbino, andando ad arricchire il catalogo dello scultore carrarese Domenico Guidi. Clicca qui





URBINO – Le opere di Mario Logli a Palazzo Ducale. Clicca qui





URBINO – Buona musica, mostre, concerti – aperitivo, lezioni aperte, mercatini e tanto altro ancora. E’ pronta l’edizione 2017 di “Urbino Pays Jazz” e presto sarà divulgato il programma completo della manifestazione che a Urbino si svolge dal 3 al 6 agosto, ma che quest’anno prevede anche una serie di appuntamenti sul territorio, dal 7 al 14 agosto. Oltre a Urbino, sono cinque le località coinvolte: Apecchio (7 agosto), Pesaro (9 agosto), Sant’Ippolito (10 agosto), Mercatello sul Metauro (13 agosto), Fossombrone (14 agosto). Clicca qui





URBINO - “ALLA RICERCA DI ULISSE” TRA STORIA, SCIENZA E AVVENTURA.
Il fascino della ricerca, la meraviglia della scoperta. Incontro con Giuliano SemenzatO; Mercoledì 9 agosto / ore 21.00 Cortile del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica) / Promosso dal Legato Albani. Clicca qui



A URBINO, dal 10 agosto al 10 settembre 2017 nella Casa della Poesia (Via Valerio, 1), si svolge la mostra “La Provincia in Festa” di Massimo Macio Giovanelli. L’autore presenta un coloratissimo viaggio tra sagre, feste e tradizioni del territorio della provincia di Pesaro e Urbino. Clicca qui





URBINO - TEATRO A PALAZZO DUCALE 11 – 12 – 13 – 14 agosto 2017
Shakespeare, Boccaccio e Dante interpretati da Alessio Boni, David Riordino e Claudio Tombini sono i protagonisti di Teatro a Palazzo Ducale, rassegna curata da Ars Urbino Ducale e Galleria Nazionale delle Marche, in occasione della XXXVI edizione della Festa del Duca – Sipari Rinascimentali, manifestazione che si svolgerà dall’11 al 14 agosto a Urbino (PU), città Patrimonio dell’Unesco e perla del Rinascimento italiano. Clicca qui





URBINO - La 36° Festa del Duca arricchirà l’offerta turistico/culturale urbinate. Fino al 14 agosto si potrà vivere di nuovo l’atmosfera rinascimentale che tornerà ad animare i severi palazzi, i vicoli tortuosi, le suggestive piazzette del centro storico che ritroveranno così suoni e immagini di un passato nei fatti sempre presente. Clicca qui



A URBINO Il 22 agosto 2017, alle ore 21.00, nella sede della Casa della Poesia di Urbino si svolge la presentazione del libro “Il tesoro degli ashanti. Viaggio in Ghana“, di Francesca Giommi, edito da Aras Edizioni. Clicca qui





A URBINO dal 31 agosto al 3 settembre 2017 si volge la 62^ edizione della Festa dell’Aquilone. La manifestazione si tiene fra la Fortezza Albornoz e le colline delle Cesane. Domenica 3 settembre, nel campo di gara delle Cesane, le dieci contrade cittadine si ritroveranno per questa competizione
multicolore che unisce grandi e piccoli. Clicca qui





A Canavaccio di URBINO venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 settembre si svolgerà la 7^ edizione della Sagra “Bruschetta, Vino…e Fantasia”. Clicca qui





URBINO - La DATA – Orto dell’Abbondanza (Borgo Mercatale) ha riaperto. La gestione sarà sperimentale fino al 30 settembre, ma la sperimentazione si limita al modello gestionale, perché sul resto non ci sono dubbi: secondo il volere dell’Amministrazione comunale d’ora in avanti la DATA dovrà funzionare in modo
continuativo. Clicca qui
Summer School IMPRESA E CULTURA 2017 Summer School IMPRESA E CULTURA 2017,

LA CULTURA COME MOTORE DI SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE:
DALL’11 AL 16 SETTEMBRE SE NE PARLA ALLA CARLO BO NEL CORSO
DELLA PRIMA EDIZIONE DELLA SUMMER SCHOOL IMPRESA E CULTURA

L’11 settembre partirà la prima edizione della summer school Impresa e Cultura. La cultura come motore di sviluppo economico e sociale. Alla cerimonia di inaugurazione, che si terrà alle 14 nella Sala Convegni di Palazzo Ducale, prenderanno parte i rappresentanti delle istituzioni e l’Arcivescovo di Urbino, Urbania e Sant’Angelo in Vado, Mons. Giovanni Tani.
I corsi, che si svolgeranno da lunedì 11 fino a sabato 16 settembre, rientrano nell’alta formazione dell’Università di Urbino: l’obiettivo è diffondere la conoscenza delle opportunità di sviluppo offerte dall’interazione fra iniziative e attività culturali e istituzioni economiche e sociali. La Scuola mira infatti a fornire ai partecipanti competenze utili al lavoro nell’industria, nei servizi, nel turismo, nel terzo settore e nella pubblica amministrazione, oltre che in ambiti di impegno sociale legati al mondo dell’associazionismo e alle attività della società civile e del lavoro.
Per una settimana circa, nelle aule universitarie e nella prestigiosa sede di Palazzo Ducale, docenti, artisti ed esponenti del mondo culturale e imprenditoriale terranno le loro lezioni e relazioni. Ci sarà spazio anche per concerti e visite guidate, a conferma di una visione integrata nello spirito di quell’Umanesimo rinascimentale di cui Urbino è stata uno dei massimi esempi coniugando discipline scientifiche e discipline umanistiche, spirito e materia, azione e riflessione, con l’obiettivo di “umanizzare” l’economia.
La summer school, organizzata dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Urbino, prenderà in esame tematiche inerenti la cultura e l’arte e gli strumenti di marketing esperienziale per le imprese e i territori, che sono un elemento di sviluppo di prodotti innovativi ad alto contenuto di immaterialità e di formazione dei lavoratori; basti pensare alle competenze di carattere trasversale e relazionale (soft skills), all’impegno in campo culturale come componente della responsabilità sociale d’impresa, alla collaborazione tra imprese e istituzioni economiche, sociali e culturali per la creazione di distretti culturali evoluti.
Direttore scientifico della summer schol è la Prof. Elisabetta Righini.
Interverranno l’On. Valentina Vezzali, campionessa olimpica e parlamentare, e il Dott. Gianluca Pecchini, Direttore generale della Nazionale Italiana Cantanti.
Altri protagonisti della vita culturale ed economica presenti saranno:
la Presidente della Ficlu (Federazione Club UNESCO), Prof. Paola Azzario Chiesa; il manager internazionale Opera lirica e Balletto Dott. Antonio Desiderio; il M.° Vincenzo De Vivo, Direttore Artistico Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi e dell'Accademia Musicale di Osimo; il M°. Alessandra Panzavolta, Coreografa, Regista e Resident Choreographer del NCPA di Pechino; la Dott. Oda Costa, QN-Il Resto del Carlino-Monrif Net; l’ Arch. Antonello Longo, dell’Ordine degli Architetti di Messina; il Dott. Giovanni Tumbiolo, Presidente del Distretto della Pesca di Mazara del Vallo; il M°. Lorenzo Turchi Floris, per l’Associazione Musicfor Italia Onlus; il Dott. Patrizio Massi, psicologo.
I loro interventi si alterneranno alle lezioni dei docenti dell’Ateneo: Umberto Carbonara, Silvia Cecchini, Natalia Paci. La didattica innovativa e interdisciplinare comprenderà lezioni-esibizioni tematiche, artistiche e musicali. Questi momenti, pensati come veri e propri percorsi formativi, sono organizzati sotto la direzione artistica del Soprano di fama internazionale M° Felicia Bongiovanni (Direttore artistico della Scuola Impresa e Cultura), che si esibirà accompagnata da Sabrina Trojse.

La Summer School è frutto del più ampio Progetto Impresa e Cultura che Elisabetta Righini e Felicia Bongiovanni portano avanti da oltre dieci anni, nella loro qualità di Direttore scientifico e Direttore artistico, allo scopo di superare le tradizionali barriere fra le varie discipline e fra attività artistiche e produttive. In questa prospettiva un’esibizione artistica o un concerto possono porsi sullo stesso piano di una lezione accademica, perché rappresentano un mezzo per esprimere concetti simili con linguaggi diversi.
La struttura del corso prevede complessivamente 125 ore di attività, corrispondenti a 5 CFU. Il riconoscimento dei crediti formativi è subordinato al superamento di una prova finale. Il termine utile per presentare la domanda di preiscrizione/ammissione è il 19 agosto 2017. Gli studenti ammessi dovranno poi iscriversi nel periodo che va dal 26 agosto 2017 al 2 settembre 2017.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito dell’Università all’indirizzo web https://www.uniurb.it/corsi/1680299

CONTATTI
Direttore del corso: Prof.ssa Elisabetta Righini, Dipartimento di Giurisprudenza - elisabetta.righini@uniurb.it

Per informazioni sulla didattica del corso:
Prof.ssa Elisabetta Righini (elisabetta.righini@uniurb.it, tel 0721 639264; 380 1977612);
Dott.ssa Novella Iezzi, Tutor della Summer School,(novella.iezzi@uniurb.it; n.iezzi1@campus.uniurb.it; 347 5458221)
Iniziativa di solidarietà per la popolazione di Arquata del Tronto Iniziativa di solidarietà per la popolazione di Arquata del Tronto,

A URBINO IL TOUR DELLA SOLIDARIETÀ
«AIUTIAMO LA POPOLAZIONE DI ARQUATA DEL TRONTO»
Urbino, 16 agosto 2017 – Il tour “Arquatesi per le Marche” ha fatto tappa a Urbino domenica scorsa. Si tratta di un’iniziativa nata dalla volontà dell’associazione culturale “Il Germoglio” di Arquata Scrivia in Provincia di Alessandria di aiutare la popolazione di Arquata del Tronto duramente provata dal terremoto.
Cinque “viaggiatori”, Diego Cambiaso, Giulia Parodi, Elena Sabbi, Mariachiara Sannino ed Emanuele Vittiglio, si sono messi in cammino da Pesaro con l’obiettivo di arrivare ad Ascoli Piceno a piedi. Dopo essere passati per Montefabbri, hanno fatto tappa a Urbino, dove hanno sostato la scorsa notte per poi ripartire verso Cagli.
Oltre all’aspetto simbolico di voler dimostrare la loro vicinanza alla popolazione di Arquata del Tronto anche a nome di tutta la loro comunità di appartenenza, c’è anche l’intento di raccogliere fondi da devolvere al comune distrutto da sisma. La raccolta sta avvenendo attraverso le donazioni spontanee in denaro e la vendita di t-shirt, realizzate appositamente per sostenere la causa, con la scritta “il coraggio non trema”. I soldi raccolti verranno direttamente consegnati al Comune e alla Pro Loco di Arquata del Tronto.
Il Comune di Urbino ha messo a loro disposizione l’area del campo sportivo per sostare nella notte e fare una doccia. L’assessore ai Servizi Sociali, Giuseppina Maffei, ha accolto i cinque “viaggiatori” al loro arrivo in città: «Un’iniziativa – ha commentato l’assessore Maffei – dal grande valore simbolico e concreto, che insegna a tutti noi cosa significa davvero la solidarietà verso chi si trova in difficoltà. Ospitando questo tour a Urbino, ci uniamo al messaggio di vicinanza alla popolazione di Arquata del Tronto e a tutti gli altri territori che ancora subiscono le gravi conseguenze del terremoto».
Dopo Cagli, il cammino sta toccando i comuni di Pergola, Arcevia, Cupramontana, Cingoli, Macerata, Civitanova Marche, Fermo, Campofilone, Offida e, infine, Ascoli Piceno. Chi vuole aderire all’iniziativa, può fare una donazione nel conto corrente dell’associazione, iban IT50V0335901600100000134250.
(Nella foto in allegato i cinque ragazzi dell'associazione "Il Germoglio" con l'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Urbino, Giuseppina Maffei)
Inaugurazione campo sintetico di Varea Sabato 26 agosto 2017 alle ore 17.00 Inaugurazione campo sintetico di Varea,Sabato 26 agosto 2017 alle ore 17.00,

CAMPO IN ERBA SINTETICA DI VAREA:
SABATO L’INAUGURAZIONE E IL TORNEO “CITTÀ DI RAFFAELLO”
Urbino, 21 agosto 2017 – Sabato 26 agosto verrà inaugurato ufficialmente il campo in erba sintetica di Varea. Appuntamento alle 17 con il taglio del nastro e, a seguire, verrà disputato il primo torneo “Città di Raffaello”: a scendere in campo nel nuovo manto in sintetico la New Football Team Urbino, che sfiderà le due squadre ospiti l’Alma Juventus Fano 1906 e il San Marino Calcio. Alla fine del torneo si svolgeranno le premiazioni e poi un piccolo buffet per i partecipanti.
Sabato sarà l’occasione per festeggiare la realizzazione del campo con annessi nuovi spogliatoi e nuova illuminazione: un progetto reso possibile dalla volontà e dall’impegno dell’Amministrazione Comunale di creare un impianto di gioco di ultima generazione, che ha potuto contare sulla fattiva collaborazione della Federazione Italiana Gioco Calcio e dell’Associazione New Football Team Urbino “Sandro De Crescentini”. Il campo di Varea insieme allo Stadio Montefeltro è, infatti, parte integrante del progetto Centro Federale Territoriale della Figc che dal settembre 2016 è stato avviato ad Urbino.
«Invitiamo tutti i cittadini – annuncia il sindaco Maurizio Gambini – a partecipare alla giornata di inaugurazione, perché è un evento che coinvolge tutta la città. Finalmente disponiamo di un campo da calcio che permetterà a tanti ragazzi del nostro territorio appassionati di questo sport di poterlo praticare in condizioni più favorevoli, soprattutto in inverno. Un altro passo importante è stato fatto nel potenziamento del Centro Federale Territoriale della Figc, polo di eccellenza delle Marche per la formazione tecnico-sportiva dei giovani calciatori e calciatrici, tra i venti istituiti in tutta Italia dalla Figc».
AVVISO PER LA RIAPERTURA DEI TERMINI PER LE ISCRIZIONI DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI AI NIDI D’INFANZIA COMUNALI ‘TARTARUGA’ E ‘VALERIO ’ - ANNO SCOLASTICO 2017-18 Dal 3 al 21 luglio 2017 AVVISO PER LA RIAPERTURA DEI TERMINI PER LE ISCRIZIONI DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI AI NIDI D’INFANZIA COMUNALI ‘TARTARUGA’ E ‘VALERIO ’ - ANNO SCOLASTICO 2017-18,Dal 3 al 21 luglio 2017,

COMUNE DI URBINO


Ufficio Politiche Educative
AVVISO PER LA RIAPERTURA DEI TERMINI PER LE ISCRIZIONI DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI AI NIDI D’INFANZIA COMUNALI ‘TARTARUGA’ E ‘VALERIO ’ - ANNO SCOLASTICO 2017-18

Il Responsabile del Settore Politiche Educative – Trasparenza/Anticorruzione - URP - in conformità a quanto stabilito dal Regolamento comunale di funzionamento dei nidi comunali d’infanzia
RENDE NOTO
che sono riaperti i termini per le iscrizioni ai Nidi d’infanzia comunali ’Tartaruga’ - via Neruda n.3 - Urbino e ‘Lorenzo Valerio’ - via Ubaldini n.9 - Urbino, per l’anno scolastico 2017-18

SOGGETTI AMMESSI AL SERVIZIO
Il servizio è rivolto ai bambini che, alla data di ammissione al servizio, abbiano compiuto il 3° mese di età e non abbiano compiuto i 3 anni di età, con priorità per quelli residenti nel Comune di Urbino. I bambini che compiranno i 3 anni di età nel corso dell’anno scolastico avranno diritto di frequentare il nido fino al termine dell’anno scolastico stesso.
MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Le domande, compilate e sottoscritte su apposita modulistica reperibile presso l’Ufficio Politiche Educative o scaricabile dal sito Internet del Comune di Urbino www.comune.urbino.ps.it /eventi della vita/avere un figlio, oppure www.comune.urbino.ps.it /modulistica, dovranno essere presentate all’Ufficio Politiche Educative – via Puccinotti n. 3 – Urbino, dal 3 al 21 luglio 2017, negli orari di apertura al pubblico (martedì 8,30/13,45 – giovedì 8,30/13,45 e 15,00/17,00 – venerdì 8,30/13,45).
AMMISSIONE
A seguito di istruttoria effettuata dall’Ufficio Politiche Educative in applicazione dei criteri di priorità e dei punteggi stabiliti dall’Amministrazione Comunale, il Responsabile del Settore, con propria determinazione, approverà la graduatoria degli ammessi. Resta inteso che l’ammissione degli aventi diritto verrà disposta, secondo l’ordine della graduatoria, in base alla disponibilità di posti.

RINUNCIA E DIMISSIONI
La rinuncia al servizio può essere effettuata in qualsiasi momento dell’anno con comunicazione scritta all’Ufficio Politiche Educative. La rinuncia comporta la perdita del posto e quindi l’eventuale richiesta di riammissione sarà considerata a tutti gli effetti come una nuova iscrizione. Ai fini del pagamento della tariffa, la rinuncia ha effetto dal mese successivo a quello della comunicazione.
Ai sensi del vigente regolamento comunale di funzionamento dei nidi d’infanzia, il Responsabile del Settore, previa diffida, può disporre le dimissioni d’ufficio nei seguenti casi:
Ø per mancato rispetto delle norme del regolamento comunale di funzionamento del nido;
Ø per morosità nel pagamento di tre mensilità della retta di frequenza;
Ø per assenza ingiustificata superiore a 30 giorni consecutivi;
Ø per documentazione prodotta risultata con conforme. A tale scopo potranno essere disposti controlli a campione per la verifica delle veridicità delle dichiarazioni e della documentazione presentata.
CALENDARIO DI APERTURA E ORARI DI FUNZIONAMENTO
I nidi d’infanzia apriranno giovedì 7 settembre 2017 e chiuderanno sabato 30 giugno 2018. Inoltre i nidi resteranno chiusi nei periodi previsti dal calendario scolastico regionale.
Il Nido d’infanzia “ Valerio” (tel. 0722/2771) funziona con i seguenti orari:
Ø dal lunedì al venerdì 7,45 – 14,15 e sabato 8,00-13,00
Ø dal lunedì al venerdì 7,45 – 16,00 escluso il sabato (minimo 5 e massimo di 7 bambini).
Il Nido d’infanzia “Tartaruga”, (tel. 0722/327232), funziona con i seguenti orari:
Sez. Piccoli
Ø dal lunedì al venerdì 7,45 - 14,15 e sabato 8,00 – 13,00;
Sez. Medi e Grandi
Ø dal lunedì al venerdì 7,45 - 14,15 e sabato 8,00 – 13,00;
Ø dal lunedì al venerdì 7,45 – 16,00 e sabato 8,00 – 13,00.
Ø dal lunedì al venerdì 7,45 – 16,00.
Si precisa che, per la sezione dei Piccoli, in caso di un numero adeguato di richieste e comunque non inferiori a 5 unità con garanzia di continuità per l’intero anno scolastico, l’Amministrazione potrà valutare la possibilità di estendere l’apertura nell’orario pomeridiano fino alle ore 16.00 secondo le modalità delle altre sezioni.

Si precisa inoltre che in entrambi i nidi è consentito l’ingresso anticipato dei bambini alle ore 7,30 per comprovate e documentate esigenze di lavoro dei genitori. L’attivazione dell’ingresso anticipato verrà effettuata in caso di ricevimento di almeno 7 richieste per ciascun nido e prevede una maggiorazione delle tariffa prevista pari a € 5,00 mensili.

TARIFFE A CARICO DELLE FAMIGLIE
La frequenza ai nidi comunali prevede il pagamento di una tariffa a carico delle famiglie la cui entità è stabilita annualmente dall’Amministrazione Comunale in base alle diverse articolazioni orarie e all’ISEE; pertanto, al fine di determinare la tariffa da corrispondere al Comune, le famiglie dovranno presentare la dichiarazione ISEE all’Ufficio Politiche Educative entro il 31 agosto 2017; in caso di mancata presentazione dell’ISEE verrà applicata la tariffa più elevata.
Le tariffe del servizio in vigore dall’anno scolastico 2017/18 sono state approvate con atto di Giunta Comunale n. 9 del 12.01.2017.
L’Amministrazione Comunale provvederà mensilmente ad inviare alla famiglia apposita bolletta relativa al mese precedente contenente l’importo da pagare e il termine per effettuare il pagamento. Il mancato pagamento della tariffa per un periodo di 3 mesi comporterà le dimissioni d’ufficio dal servizio, fatta salva l’attivazione delle procedure di recupero del debito previste dalla legge.
Per ulteriori informazioni o chiarimenti contattare l’Ufficio Politiche Educative:
Ø Simonetta Fucili tel. 0722/309458 sfucili@comune.urbino.ps.it
Ø M. Teresa Guidarelli tel. 0722-309455 mtguidarelli@comune.urbino.ps.it
Urbino,
Il Responsabile del Settore
Dott. Piero Fraternale
Teatro di Corte a Palazzo Ducale, 11-14 agosto 2017 Teatro di Corte a Palazzo Ducale, 11-14 agosto 2017,















Associazione ARS Urbino Ducale
in collaborazione con
Galleria Nazionale delle Marche
con il patrocinio di Regione Marche

presenta
TEATRO A PALAZZO DUCALE
11 - 12 - 13 - 14 agosto 2017

Palazzo Ducale - URBINO (PU)
Comunicato Stampa n.2 – Download Cartella Stampa Completa
Shakespeare, Boccaccio e Dante interpretati da Alessio Boni, David Riordino e Claudio Tombinisono i protagonisti di Teatro a Palazzo Ducale, rassegna curata da Ars Urbino Ducale e Galleria Nazionale delle Marche, in occasione della XXXVI edizione della Festa del Duca - Sipari Rinascimentali, manifestazione che si svolgerà dall’11 al 14 agosto a Urbino (PU), città Patrimonio dell'Unesco e perla del Rinascimento italiano.
Per far rivivere l’atmosfera e gli splendori della corte rinascimentale, l’A.R.S. Urbino Ducale e la Galleria Nazionale delle Marche presentano Teatro a Palazzo Ducale, rassegna di teatro e musica all’interno delle sale più prestigiose della dimora ducale, grande novità del programmma della XXXVI Festa del Duca – Sipari Rinascimentali.
Per i tre giorni della Festa (download Cartella Stampa Dedicata), il Palazzo del Duca apre gli ambienti più importanti per fare vivere ai visitatorii fasti della corte feltresca, con spettacoli dedicati ogni giorno a un autore diverso. Shakespeare, Boccaccio e Dantesono stati scelti da Maria Francesca Crespini di A.R.S. Urbino Ducale insieme al prof. Massimo Puliani per un programma esclusivo dedicato alla città di Urbino, sottolineando il forte legame tra il Duca, le arti e gli artisti del suo tempo.
In esclusiva per Urbino Alessio Boni aprirà la rassegna venerdì 11 agosto alle ore 21.15 nel Cortile d’Onore di Palazzo Ducale. Accompagnato dalla chitarra di Eugenio Della Chiara, l’attore bergamasco porterà in scena "Sonetti d'Amore … e brani d’Amleto”, spettacolo che ruota intorno alla parola amore e al monologo di Amleto. Ad aprire la performance teatrale, il prof. Massimo Puliani presenterà il docu-video Ronconi a Urbino, omaggio al regista che debuttò con "I Lunatici" nell’agosto del 1966 nel Cortile d’Onore del Palazzo a Urbino, e che, in occasione del conferimento della Laurea Honoris Causa, portò in scena “La Calandria”, opera del Bibiena per la corte feltresca. Nel tardo pomeriggio, invece, Mef Ensemble si esibirà in una coreografia su frammenti di “Romeo e Giulietta” di Shakespeare.
Sabato 12 agosto David Riondino interpreterà le novelle del Decameron, con una versione musicata dalla tromba di Mirio Cosottini per l'interpretazione di "Bocca baciata non perde ventura" di Boccaccio, nella splendida cornice del Cortile d’onore del Palazzo. Gualtiero de Santi introdurrà il docu-video dedicato a Pasolini e alle novelle di Boccaccio, con estratti dal film “Trilogia della vita” commentati da Alberto Moravia. Sarà Marco Florio ad allietare gli aperitivi a Palazzo (ore 11.00 e 18.00) decantando novelle boccacciane insieme alle musiche e danze di Enrica Sabatini.
Domenica 13 agosto il poeta Umberto Piersanti introdurrà il docu-video “Sanguineti Apocalittico” e interpreterà una sua opera per cedere il palco poi a Claudio Tombini con “La Commedia dell’Inferno”. Lo spettacolo, realizzato in esclusiva per la Festa del Duca, è un’interpretazione originale in cui si mescolano versi di Dante e Sanguinetti, seguita musicalmente da sax e batteria dei fratelli Cerboni Bajardi. Gli stessi saranno protagonisti degli aperitivi a palazzo di lunedì 14 (ore 11.00 e 18.00).
Il biglietto per gli spettacoli, disponibili su www.ciaotickets.com, permettono la visita al Centro storico, al Cortile del palazzo ducale e una riduzione per accedere alla Galleria Nazionale delle Marche. L’abbonamento all’intera rassegna è di 35,00€ (+ diritti di prevendita).



Programma
Venerdì 11 Agosto 2017 - ore 21.15
Cortile d’onore Palazzo Ducale
SHAKESPEARE/ALESSIO BONI
Sonetti d’amore…e brani di Amleto!"
(Pura verità con semplicità confusa)
di W.Shakespeare (in esclusiva per Urbino)
Interventi musicali dal vivo:
Eugenio Della Chiara (chitarra)
prima dello spettacolo
RONCONI a Urbino - Docu-video
Partecipa: prof. Massimo Puliani
ore 18.00 e prima dello spettacolo
Aperitivi di teatro e musica a palazzo*
“Romeo e le altre” di W.Shakespeare
MEF Ensemble diretta da Benilde Marini
Con Irene Calagreti e Milena Marzi
Musica dal vivo Klodiana Babo (violino)
Sabato 12 Agosto 2017 - ore 21.15
Cortile d’onore Palazzo Ducale
BOCCACCIO/DAVIDE RIONDINO
Bocca baciata non perde ventura
dal Decameron di G.Boccaccio
Musiche dal vivo: Mirio Cosottini (tromba)
prima dello spettacolo
BOCCACCIO/PASOLINI - Docu-video
Partecipa: prof. Gualtiero De Santi
ore 11.00 e ore 18.00
Aperitivi di teatro e musica a palazzo*
“Decameron”di G.Boccaccio" raccontato da Marco Florio
Performance di danza e musica di Enrica Sabatini
Domenica 13 Agosto 2107 - ore 19.00
Sala del Trono Palazzo Ducale
DANTE/CLAUDIO TOMBINI
La Commedia dell’Inferno
da Dante a Sanguineti (in esclusiva per Urbino)
Musiche dal vivo
Paolo Cerboni Bajardi (sassofoni)
Bruno Cerboni Bajardi (batteria)
prima dello spettacolo
SANGUINETI APOCALITTICO - Docu-video
Partecipa: prof. Umberto Piersanti

Lunedì 14 agosto 2017 - ore 11.00 e ore 18.00
Aperitivi di teatro e musica a palazzo*
DANTE/CLAUDIO TOMBINI
“Vita Nova” (Poesie) di Dante Alighieri
musiche dal vivo: Paolo Cerboni Bajardi
Scheda tecnica
Teatro a Palazzo ducale
in occasione della XXXVI Festa del Duca – Sipari Rinascimentali
SEDE: Urbino (PU) – Galleria Nazionale delle Marche
Biglietto per spettacoli:
Sonetti d’amore…e brani di Amleto: € 18,00
Bocca baciata non perde ventura: € 15,00
La Commedia dell’Inferno: € 15,00
Abbonamento 3 spettacoli: € 35,00 + prevendita
Prevendita: www.ciaotickets.com
INFO:
www.urbinofestadelduca.it
Tel/fax 0722.32 08 55 - mob. 328.33 69 989
UFFICIO STAMPA:
mail: urbino.press@gmail.com
mob. 331 22 35 115
Mostra Bruscaglia a cura dell'Accademia Raffaello Mostra Bruscaglia a cura dell'Accademia Raffaello,Bruscaglia inedito 45/70
A cura di Innocenzo ALiventi e Silvia Cuppini
Urbino, Casa natale di Raffaello
3 agosto-17 settembre 2017
Inaugurazione
giovedì 3 agosto 2017, ore 17
È del tutto inedita la mostra di oli e acquerelli di Renato Bruscaglia (1921-1999), curata da Innocenzo ALiventi e Silvia Cuppini, che viene presentata in questa occasione nella Casa di Raffaello. Dal suggerimento di Andrea Emiliani e Giorgio Cerboni Baiardi e con la totale collaborazione e disponibilità della famiglia Bruscaglia diventa oggi possibile conoscere una produzione a lungo meditata e conservata nel silenzio della sua dimora, che documenta nell’arco di un trentennio (1945-1970) un’attività individuale parallela al suo percorso di artista, incisore, maestro. Risulta significativo che la mostra di questo illustre allievo prima ed insegnante poi della prestigiosa Scuola del Libro si tenga nel cinquantenario dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, della quale è stato il primo Direttore e dove ha sempre insegnato incisione.
L’Accademia Raffaello ha accolto con entusiasmo la proposta, ha affrontato con impegno ed affetto la realizzazione della mostra del suo illustre Consocio, grata a chi ha voluto a diverso titolo sostenerla: la famiglia Bruscaglia, la Città di Urbino, l’Accademia di Belle Arti e il folto gruppo di Accademici che si sono assunti il compito di produrre i testi del catalogo: Silvia Cuppini, Eugenio De Signoribus, Andrea Emiliani, Vittorio Emiliani, Antonio Pinelli.
La speranza e il desiderio sono quelli di aver reso il giusto tributo all’artista accogliendo la sollecitazione di presentare una produzione finora sostanzialmente ignota alla critica.

MESSAGGIO ISTITUZIONALE
Per la tutela dei beni storici e artistici del territorio
grazie a un semplice gesto puoi sostenere le iniziative e le attività culturali
dell'ACCADEMIA RAFFAELLO IN URBINO
sottoscrivendo il 5 X 1000 a suo favore. C.F.: 00214650418
info: www.accademiaraffaello.it
La celebre fotografa russa Svetlana Avvakum è a Urbino Urbino diventa un set che mette insieme architettura, arte e danza La celebre fotografa russa Svetlana Avvakum è a Urbino,Urbino diventa un set che mette insieme architettura, arte e danza,
Città di Urbino
Per la celebre fotografa russa Svetlana Avvakum
Urbino diventa un set che mette insieme architettura, arte e danza
Urbino è diventata un set fotografico che mette insieme architettura, arte e danza. Dal 24 luglio, per tutta la settimana, la celebre fotografa russa Svetlana Avvakum ha realizzato degli scatti molto speciali, portando alcune delle giovani ballerine della Bolshoi Ballet Academy nei luoghi più rappresentativi della città: il Palazzo Ducale, la Casa natale di Raffaello, il Teatro Sanzio, la Fortezza Albornoz con il suo panorama sul centro storico patrimonio dell’Unesco, gli Oratori di San Giovanni Battista e San Giuseppe, l’Orto Botanico. La sessione fotografica è stata voluta dal Comune di Urbino, e le foto di alta qualità che ne scaturiranno potranno diventare protagoniste del futuro materiale promozionale della città.
Svetlana Avvakum è specializza nelle fotografie che ritraggono danzatori e danzatrici. Nel settore è conosciutissima e Urbino sta entrando nel suo repertorio esclusivo. «Urbino -dice la fotografa- è sorprendente. E’ una città bellissima. Mi ha emozionato lavorare nella casa dove Raffaello è nato. Dove ha lasciato il suo primo capolavoro. Incredibile. Ma ogni luogo che ho visto aveva il suo fascino. E con le giovani della Bolshoi Ballet Academy c’è stata subito grande sintonia».
Questa occasione è nata grazie alla presenza per il secondo anno consecutivo della Bolshoi Ballet Academy, che ha scelto Urbino per le proprie attività grazie al lavoro congiunto dell’Università degli Studi “Carlo Bo”, dello spin-off universitario “Lingua Ideale” che si occupa di internazionalizzazione e dell’Amministrazione comunale. «Ci stiamo trovando molto bene -dice Davis Robertson, co-direttore dei programmi internazionali della Bolshoi Ballet Academy- e puntiamo ad allargare le nostre attività già dal prossimo anno. Vogliamo spostare i corsi in alcuni spazi del centro storico di Urbino e avviare lezioni dedicate ai docenti di danza che vogliono specializzarsi seguendo le tecniche del Bolshoi. Se tutto sta funzionando, dobbiamo ringraziare l’accoglienza e il supporto avuto dall’Università degli Studi “Carlo Bo”, da “Lingua Ideale” e dall’Amministrazione comunale.
«Sta crescendo qualcosa di molto importante», dice la professoressa Francesca Bottacin, che segue il progetto per conto dell’Università di Urbino. «Il fatto che le istituzioni della città stiano cooperando con slancio sta dando grande forza a questo progetto legato alla danza. Sere addietro, a Palazzo Ducale, lo spettacolo realizzato in cooperazione fra Bolshoi Ballet Academy e Festival Internazionale di Musica Antica ha dimostrato le straordinarie potenzialità del lavoro nato lo scorso anno a Urbino».
«Come Amministrazione comunale -dice Marianna Vetri, consigliere delegato- crediamo profondamente in questo genere di progetti che legano cultura, turismo e benessere, inglobando attività come danza e sport. Urbino deve puntare sulle proprie eccellenze. In questo caso, con il lavoro di Svetlana Avvakum,abbiamo accostato luoghi di grande bellezza, che rappresentano l’identità urbinate, con un’attività artistica di alto livello, come la danza della Bolshoi Ballet Academy. Ne dovranno uscire immagini affascinanti, con cui contribuire a comunicare la nostra unicità».
«”Lingua Ideale” -dice Monica Ruggeri, esponente dello spin-off dell’Università di Urbino- ha creduto sin da subito nell'importanza di questa preziosa collaborazione con la Bolshoi Ballet Academy, che non solo dà prestigio all'ateneo e alla città, ma che si inserisce perfettamente in quel processo di internazionalizzazione che è al centro del nostro lavoro. Da anni infatti operiamo con un duplice obiettivo: da una parte portare il nome dell'ateneo ducale, della città di Urbino e il suo grande patrimonio culturale all'estero; dall'altra, attraverso iniziative come queste, far confluire nella nostra città il meglio dell'arte e della cultura internazionale».
Festa del Duca 2017 Festa del Duca 2017,
FESTA DEL DUCA 2017

La 36° Festa del Duca si aprirà la sera dell’11 agosto con l’iniziativa TEATRO A PALAZZO DUCALE che arricchirà l’offerta turistico/culturale urbinate. Fino al 14 agosto si potrà vivere di nuovo l’atmosfera rinascimentale che tornerà ad animare i severi palazzi, i vicoli tortuosi, le suggestive piazzette del centro storico che ritroveranno così suoni ed immagini di un passato nei fatti sempre presente.
La rievocazione storica del “GIOCO DELL’AITA” (gioco militaresco di destrezza e forza praticato, per più di duecento anni, dalla Legione Metaurense in onore del Duca Federico), che ha avuto il riconoscimento del MIBACT ed è stato inserito nella lista delle 15 rievocazioni più importanti d’Italia, verrà proposta nella suggestiva cornice di Borgo Mercatale (lunedì 14 Agosto - ore 21.00) e si concluderà con spettacolari coreografie pirotecniche rinascimentali.
Come da tradizione, le piazze e i vicoli torneranno a essere animati da artigiani e mercanti, locande e giardini rinascimentali proporranno piatti di ieri e di oggi. Spettacoli di musica, di strada, danza, scherma, parate e cortei storici, intrattenimenti per bambini, laboratori, mostre, mercati storici e fiera del Duca, animeranno il cuore della città ducale. Immancabili i tornei storici, quello dei “Tamburi Ducali” ed il Torneo della Cortegiania degli Arcieri della Compagnia Feltria “Aquile Ducali” riconosciuto dal FITAST.
Come anticipato, tornerà a Palazzo Ducale il Teatro di Corte. Quattro giornate dedicate a Shakespeare, a Boccaccio e a Dante: 11 agosto, ore 21.00 - anteprima del Festival -recital di Alessio Boni “Sonetti d’Amore” di W. Shakespeare; 12 agosto recital di David Riondino “Bocca Baciata non perde ventura” dal “Decameron” di Boccaccio; 13/14 agosto recital di Claudio Tombini “Tutto Dante”. A breve prevendite disponibili online. Palazzo Ducale sarà animato anche da reading poetici dedicati a Dante nelle Sale di Palazzo Ducale (tutti i giorni alle ore 11.00 e ore 18.00).
La “Caccia al Teshorror” animerà la notte del Duca, il 13 agosto, serata in cui gli spettacoli si protrarranno fino alle prime luci dell’alba.
Nei tre giorni della festa, Fortezza Albornoz sarà animata dagli accampamenti del gruppo Storico Carnevale di Ivrea e dai Balestrieri di Senigallia che permetteranno a grandi e piccini di cimentarsi nel tiro con la Balestra.
Urbino, città ideale del Rinascimento che ha visto nascere e formarsi il genio di Raffaello, si offre quale naturale palcoscenico ai tanti eventi proposti e toccherà al viaggiatore curioso aprire di volta in volta il sipario e ritrovare il piacere della scoperta.
www.urbinofestadelduca.it
Sostegno alle famiglie in difficoltà Sostegno alle famiglie in difficoltà,

SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ
FIRMATO L’ACCORDO SULLE LINEE DI BILANCIO 2017
Urbino, 24 luglio 2017 – E’ stato siglato l’accordo di intesa tra il Comune di Urbino e le organizzazioni sindacali sulle linee del bilancio 2017 in tema di politiche sociali. L’assessore ai Servizi Sociali, Giuseppina Maffei, ha firmato il documento insieme ai rappresentanti di Cgil, Spi-Cgil, Cisl e Fnp-Cisl.
L’accordo è scaturito da numerosi incontri avuti tra le parti, nei quali si è discusso le modalità di intervento per affrontare le tematiche connesse alla crisi economica che continua a produrre gravi effetti sulle condizioni di vita delle famiglie del nostro Comune.
Il protocollo di intesa individua delle azioni specifiche di sostegno e dei finanziamenti, appositamente dedicati, inseriti nel bilancio dell’ente comunale.
In particolare il Comune di Urbino si impegna a: farsi promotore in sede di Comitato dei Sindaci dell’Ambito Territoriale Sociale della continuità del confronto e monitoraggio degli interventi realizzati e attuare un piano di contrasto della diffusione del fenomeno della ludopatia soprattutto tra i giovani, del gioco d’azzardo e della dipendenza dalle nuove tecnologie; definire con Marche Multiservizi un fondo a sostegno delle famiglie in difficoltà per il pagamento del servizio idrico; non applicare per il 2017 l’adeguamento inflattivo, visto il blocco dell’imposizione tributaria (legge di bilancio 2017).
Previsti a bilancio appositi finanziamenti per sostenere le persone che versano in condizione di disagio socio-economico, le famiglie che usufruiscono delle prestazioni di un assistente famigliare e coloro che, in base all’Isee, non hanno la possibilità di pagare le tariffe per i servizi scolastici. Le famiglie in difficoltà potranno usufruire anche di un sostegno economico erogato in forma di buoni alimentari, rimborsi e spese farmaceutiche; stanziato anche un fondo di compartecipazione al contributo regionale.
«E’ un’azione importante – commenta l’assessore Maffei – che conferma l’attenzione della nostra Amministrazione e delle sigle sindacali alle persone che vivono situazioni di disagio socio economico. Queste misure vogliono essere un aiuto concreto per chi sta subendo maggiormente il peso della crisi economica che stiamo vivendo in questi anni».
FICO EATALY WORLD e L'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco insieme per la bellezza dell'Italia FICO EATALY WORLD e L'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco insieme per la bellezza dell'Italia,

L’ASSOCIAZIONE BENI ITALIANI PATRIMONIO MONDIALE UNESCO
E FICO EATALY WORLD
INSIEME PER PROMUOVERE LA BELLEZZA DELL’ITALIA

Siglato a Urbino il protocollo di intesa tra l’Associazione
e il parco agroalimentare più grande del mondo, che aprirà in autunno a Bologna,
ospiti della Regione Marche nel centro storico della città Patrimonio Unesco.

Coniugare l'esperienza della bellezza italiana in ogni sua forma, dall'arte all’enogastronomia, dalla storia all'agricoltura, dal gusto alla natura, e raccontarla al mondo, insieme. È questo l'obiettivo del protocollo di intesa siglato oggi a Urbino dall'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO e FICO Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo, che aprirà in autunno a Bologna. L’accordo è stato sottoscritto da Giacomo Bassi, presidente dell’Associazione beni italiani Unesco e Sindaco di San Gimignano, e Tiziana Primori, amministratore delegato di FICO Eataly World, alla presenza della vicepresidente della giunta della Regione Marche, Anna Casini, del sindaco di Urbino Maurizio Gambini, del direttore di ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo), Gianni Bastianelli e di Nardo Filippetti, presidente di Astoi – Confindustria Viaggi.
FICO (Fabbrica Italiana Contadina) Eataly World è il parco dell’agroalimentare italiano più grande del mondo, che a Bologna, su 10 ettari, vuol racchiudere la meraviglia della biodiversità italiana, attraverso 2 ettari di campi e stalle all’aria aperta e 8 ettari coperti che rappresentano le nostre filiere del cibo. Il Parco unisce coltivazione, produzione, ristorazione, commercializzazione, studio, ricerca, didattica, cultura, divulgazione e conoscenza del meglio del nostro Paese, dal campo fino alla forchetta. Grazie al protocollo di intesa, FICO Eataly World e l'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO saranno, insieme, ambasciatori della bellezza dell’Italia, in tutti i suoi aspetti.
A ospitare la firma dell’intesa la Regione Marche, che a FICO sarà presente con le sue eccellenze agroalimentari, ed il Comune di Urbino, città il cui centro storico è patrimonio Unesco; il Rossini Opera Festival, rappresentato dal sovrintendente Gianfranco Mariotti, ha dato vita a una breve esecuzione dei cantanti dell’Accademia Rossiniana.
L'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO si occupa da 20 anni di promuovere lo straordinario Patrimonio artistico, culturale e naturalistico dell’Italia a livello multidisciplinare in maniera integrata, proponendosi ai gestori dei Siti UNESCO italiani come interlocutore principale circa lo sviluppo di politiche di valorizzazione e tutela delle eccellenze del territorio. – ha spiegato Giacomo Bassi, presidente dell'Associazione e Sindaco di San Gimignano - Poter camminare al fianco di un progetto importate quanto ambizioso come quello di FICO Eataly World, che abbraccia un ambito della Cultura italiana radicato e al tempo stesso foriero di innovazione come l'alimentazione – intesa come scienza, pratica e tradizione - significa amplificare la portata e la forza delle esperienze che è possibile offrire, sia ai cittadini che ai visitatori che frequentano i nostri Siti UNESCO. Auspichiamo quindi che questa sinergia che si apre oggi con queste firme diventi un altro prezioso strumento messo a disposizione del Paese e delle comunità locali.”
L’Associazione gestirà fra l’altro un grande totem multimediale all’ingresso della Fabbrica Italiana Contadina: esplorandone i contenuti, i visitatori di FICO, provenienti da tutto il mondo, potranno andare alla scoperta delle caratteristiche dei 53 Siti UNESCO del Patrimonio Mondiale italiano. Un percorso grafico, inoltre, accompagnerà il pubblico attraverso gli aspetti più spettacolari del paesaggio e del nostro patrimonio artistico e storico.
“La Fabbrica Italiana Contadina vuole offrire al mondo un assaggio della straordinaria bellezza e biodiversità dell’Italia – sottolinea l’amministratore delegato di FICO Eataly World, Tiziana Primori - essere un’arca del cibo e della cultura italiana, una meta anche simbolica perché il turismo internazionale ci scelga come destinazione, venendo a scoprire i luoghi, i prodotti, i produttori, la cultura e la storia del nostro Paese. Territorio, cultura, cibo, bellezza sono gli aspetti chiave di quello stile di vita italiano che rappresenta il valore più apprezzato ed ambito dell’Italia nel mondo. L’accordo di oggi ci consentirà di promuovere insieme, anche grazie alla collaborazione di ENIT, le eccellenze del nostro Paese, che racchiude il maggior numero di luoghi tutelati dall’Unesco in tutto il mondo ed è tra i custodi di un patrimonio immateriale inestimabile come la dieta mediterranea”.
“La Regione Marche investe nella qualità del territorio risorse importanti – spiega la vicepresidente della giunta della Regione Marche, Anna Casini - Una qualità a 360 gradi che privilegia le bellezze naturali, le produzioni tipiche, i beni culturali. L’obiettivo è quello di promuovere una realtà che ha sempre fatto della pluralità il proprio punto di forza. Anche questa iniziativa di collaborazione tra UNESCO, Eataly World e ENIT proprio qui a Urbino, patria della bellezza rinascimentale, suggella questa vocazione all’eccellenza che è propria delle Marche, dove l’innovazione sa coniugarsi con la tradizione e dove l’agroalimentare e la ruralità rappresentano cardini significativi del proprio tessuto produttivo e sociale. Dove i saperi territoriali identificano la ricchezza del plurale e le risorse del territorio come plus valore di un’offerta integrata. Una visione integrata dello sviluppo, infatti, è alla base della nostra azione politica e amministrativa. Le Marche, dunque, guardano con ottimismo e speranza ad ogni virtuoso rapporto di collaborazione tra istituzioni e privati che possa concretizzare la valorizzazione della nostra bella regione”.
"ENIT – Agenzia Nazionale per il Turismo – crede fortemente nell’importanza dell’enogastronomia come driver per il turismo – aggiunge il direttore di ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo), Gianni Bastianelli - La abbiamo inserita tra i temi strategici del nostro Piano Triennale 2016-2018 ed è ispiratrice di moltissime azioni promozionali che abbiamo realizzato e stiamo organizzando nel mondo attraverso la rete delle nostre sedi estere. L’obiettivo è comunicare il legame tra cucina, prodotti e territori, sviluppando itinerari del gusto che consentano di vivere pienamente quel turismo esperienziale che il viaggiatore moderno cerca, fuori dagli stereotipi e dentro l’autenticità. Il 2018 sarà, inoltre, l’anno del cibo italiano, per valorizzare le nostre straordinarie eccellenze e rafforzare l'immagine del nostro Paese nel mondo. Siamo pertanto molto felici dell’accordo tra Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO e FICO Eataly World, realtà con cui già collaboriamo attivamente attraverso precedenti convenzioni. Un passo importante per promuovere, insieme e coerentemente, l’inscindibile connubio bellezza, arte, sapori, paesaggi che caratterizza l’Italia.
“Per Urbino - dice il sindaco, Maurizio Gambini - è un onore essere stata scelta come sede per la sottoscrizione del protocollo d’intesa fra l’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco e FICO Eataly World. Oggi, insieme alla Regione Marche e all’ENIT, vogliamo sottolineare l’importanza di questo accordo che abbina elementi che rappresentano l’identità culturale italiana: l’arte, l’architettura, il paesaggio, l’agricoltura, il cibo, la ricerca e l’innovazione. La nostra città, unico sito Unesco delle Marche, è da molti anni nel Consiglio Direttivo dell’Associazione che rappresenta i siti Unesco italiani, e ne condivide pienamente la missione. Urbino è un Polo della formazione, con un’Università che ha oltre cinquecento anni di storia e molte scuole di ogni ordine e grado. E non può che quindi trovarsi in sintonia anche con FICO Eataly World, un progetto ambizioso e innovativo dedicato alla divulgazione e alla conoscenza dell'agroalimentare”.
“Il protocollo di intenti siglato oggi rappresenta un altro passo in avanti per valorizzare le eccellenze del Made in Italy, attività che non può prescindere dal porre il massimo risalto al mondo del food e delle tante declinazioni del gusto. - dichiara il presidente ASTOI Confindustria Viaggi, Nardo Filippetti, che aggiunge - Proprio il turismo enogastronomico rappresenta un segmento di mercato che, da diversi anni, registra un’importante crescita e che continua ad essere un forte motivo di attrazione nel nostro Paese, sia per i viaggiatori italiani che internazionali. La cucina di qualità è certamente uno dei fattori più importanti nella scelta e per la riuscita di una vacanza o di un viaggio, sia per gli italiani che per gli stranieri. Per tale ragione i Tour Operator hanno inserito da tempo, all’interno delle proprie programmazioni turistiche, itinerari dedicati alla scoperta dei territori, delle eccellenze e delle specialità enogastronomiche italiane; così come, con grande successo, propongono all’interno delle proprie strutture, in Italia e nel mondo, la valorizzazione della qualità del cibo e della Cucina Made in Italy. Questo è sicuramente il modo migliore per far sentire “a casa gli italiani” e per far conoscere la nostra cultura enogastronomica al mondo.”.

La cartella stampa multimediale completa può essere scaricata al link: http://bit.ly/FICO_UNESCO

Ufficio stampa:


Presentazione del Progetto relativo alla realizzazione del nuovo Polo Museale Urbinatense Sabato 24 giugno 2017 alle ore 10:15 - Sala degli Incisori del Collegio Raffaello Presentazione del Progetto relativo alla realizzazione del nuovo Polo Museale Urbinatense,Sabato 24 giugno 2017 alle ore 10:15 - Sala degli Incisori del Collegio Raffaello
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Mazzaferro Martedì 13 giugno 2017 alle ore 21.00 - Sala Parrocchiale L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Mazzaferro,Martedì 13 giugno 2017 alle ore 21.00 - Sala Parrocchiale,

INCONTRO DELL’AMMINISTRAZIONE SUL TERRITORIO
DOMANI CON I RESIDENTI DI MAZZAFERRO
Si avvia alla conclusione il ciclo di incontri dell’Amministrazione Comunale nel territorio di Urbino, promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il prossimo appuntamento è martedì 13 giugno a Mazzaferro, ore 21 nella Sala Parrocchiale.
Sarà presente il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali. La serata sarà l’occasione per un dialogo diretto tra amministratori e cittadini, in particolare il sindaco ascolterà le osservazioni e le valutazioni sul lavoro svolto dall’Amministrazione nella prima metà del suo mandato e sul programma per la seconda parte, poi aprirà un confronto sui temi più strettamente legati alla vita nella frazione di Mazzaferro e zone limitrofe e sulle esigenze dei suoi abitanti.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
Festa per i 50 anni di matrimonio per 57 coppie Festa per i 50 anni di matrimonio per 57 coppie,

IL 1° GIUGNO 2017
SI RINNOVA LA FESTA
PER LE “COPPIE D’ORO” URBINATI
Si rinnova la festa dedicata alle coppie d’oro urbinati. Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha organizzato una cerimonia per le coppie del territorio comunale che 50 anni fa hanno celebrato il loro matrimonio a Urbino.
In questa occasione le coppie d’oro urbinati saranno ben 57. L’iniziativa, promossa dall’assessorato alle Pari Opportunità e organizzata dal consigliere incaricato di competenza Raffaella Vittoria, si svolgerà giovedì 1° giugno, nel giorno in cui la città ricorda il suo Santo Patrono, San Crescentino.
La giornata inizierà alle 10.30 nella chiesa di San Francesco con la celebrazione della Santa Messa e proseguirà alle 11.15 nella Sala Raffaello del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica), dove il Sindaco, Maurizio Gambini, consegnerà gli attestati alle coppie presenti. Il finale è previsto alle 12.15, con un rinfresco.
Per l’occasione Urbino Servizi metterà a disposizione gli spazi per la sosta gratuita delle auto dei partecipanti, per l’intera giornata, nel parcheggio di Santa Lucia. Il permesso di sosta potrà essere ritirato il medesimo 1° giugno, prima della cerimonia, nell’Infopoint di Borgo Mercatale.
Urbino e le Città del Libro 2017 Dal 9 all'11 giugno 2017 Urbino e le Città del Libro 2017,Dal 9 all'11 giugno 2017,
URBINO E LE CITTÀ DEL LIBRO 2017
DAL 9 ALL’11 GIUGNO
URBINO È UN LIBRO DA SFOGLIARE
IV edizione

Tra gli ospiti Matteo B. Bianchi, Paolo Cognetti, Antonella Lattanzi,
Dulce Maria Cardoso, Alexandra Kleeman, Laia Jufresa, Elisa Albert
e Marco D’Amore
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Torre Sasn Tommaso Lunedì 5 giugno alle ore 21.00 - Circolo Sportivo L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Torre Sasn Tommaso,Lunedì 5 giugno alle ore 21.00 - Circolo Sportivo,

LUNEDÌ 5 GIUGNO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
INCONTRA I CITTADINI DI TORRE SAN TOMMASO
Urbino, 3 giugno 2017 – Sarà lunedì 5 giugno l’incontro dell’Amministrazione Comunale con i cittadini residenti nella frazione di Torre San Tommaso alle 21 al Circolo Sportivo. Continua il ciclo di riunioni nelle frazioni e nei quartieri del territorio, promosso dall’Assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il sindaco, Maurizio Gambini, sarà presente insieme agli assessori e ai consiglieri comunali, per un confronto diretto con chi vive nella frazione di Torre San Tommaso e nella zone limitrofe.
Nell’occasione i cittadini potranno avanzare le proprie osservazioni e valutazioni sull’operato dell’Amministrazione Comunale e sul programma di azioni per la seconda metà di mandato. Come sempre, il dialogo si concentrerà sui temi più generali legati alla città e sui temi specifici che guardano più da vicino la vita nella frazione.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
Progetto Settesuoni concerto di fine corso Mercoledì 21 giugno alle ore 18.30 - Piazza Duca Federico Progetto Settesuoni concerto di fine corso,Mercoledì 21 giugno alle ore 18.30 - Piazza Duca Federico,


VII EDIZIONE PROGETTO SETTESUONI
Il progetto Settesuoni, giunto alla VII edizione è promosso Comune di Urbino attraverso Ufficio Politiche Giovanili insieme all’Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino. Direttore Artistico è il Maestro Michele Mangani, ideatore del progetto assieme a Roberto Burani, Presidente dell’Associazione Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino. L’intento del progetto Settesuoni è quello di migliorare la qualità e l’offerta dei percorsi di educazione musicale all’interno delle scuole primarie.
Obiettivo principale del progetto è quello di creare condizioni di contesto utili a far maturare progressivamente in bambini e giovani l’interesse per la pratica musicale cosi da arrivare, nel medio periodo, alla creazione di bande giovanili.
Il progetto Settesuoni si inserisce nelle ultime 3 classi della primaria (3°, 4° e 5°), all’interno della programmazione dell’attività curriculare di educazione musicale e si sviluppa per 25 lezioni settimanali che iniziano nel mese di novembre, per concludersi al termine dell’anno scolastico. Si tratta di un intervento che mira ad inserire la pratica musicale nelle scuole primarie. Tutti i corsi del Progetto Settesuoni sono condotti da giovani maestri di musica, selezionati tra i diplomati del Conservatorio G. Rossini di Pesaro.
Nelle classi terze e quarte delle scuole aderenti al progetto è attivo un percorso didattico di avvicinamento alla pratica musicale. Il programma prevede all’inizio una semplice alfabetizzazione musicale affiancata all’utilizzo del flauto dolce, poi un ampliamento sia del linguaggio teorico musicale che di quello pratico, introducendo oltre al flauto anche l’utilizzo di piccoli strumenti a percussione (triangolo Tamburello basco ecc.).
Nelle quinte classi invece, viene attivato un laboratorio strumentale con 4 diverse famiglie di strumenti: flauti, ance (clarinetto e sassofono), ottoni (tromba, trombone, corno ed eufonio) e percussioni. Ogni classe lavorerà in contemporanea nell’ora di musica prevista dal programma didattico della scuola con quattro diversi insegnanti.
All’interno del laboratorio strumentale i bambini, dopo una prima fase di presentazione e prova di tutti gli strumenti, hanno la possibilità di scegliere quello che prediligono e inserirsi nella relativa classe.
Ad ogni bambino viene quindi consegnato in comodato d’uso gratuito lo strumento prescelto, per tutto l’anno scolastico. Alla chiusura dell’anno scolastico, nel mese di giugno si tiene nelle strutture della Pieve S. Cassiano di Castel Cavallino di Urbino un Campeggio Didattico. Ad esso prendono parte tutti i bambini delle quinte aderenti al progetto che sono stati coinvolti nei laboratori strumentali. Nel campeggio, quest'anno diviso in 3 turni da 3 giorni ognuno per un totale di 122 bambini iscritti, viene potenziata la tecnica strumentale, la capacità espressiva nella fase esecutiva e la capacità di fare musica di insieme. Il campeggio è anche un momento importante come verifica delle finalità del progetto.
Al termine dell'esperienza i bambini partecipanti si esibiranno nel Concerto finale che si terrà ad Urbino in Piazza Duca Federico: quest'anno il Concerto finale si terrà il 21 giugno alle ore 18.30 nell'ambito dei festeggiamenti per la Giornata Europea della Musica.
Incontro di formazione sul Digitale Giovedì 22 giugno 2017 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 - Sala Incisori (Palazzo del Collegio Raffaello) Incontro di formazione sul Digitale,Giovedì 22 giugno 2017 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 - Sala Incisori (Palazzo del Collegio Raffaello),
URBINO: GIOVEDÌ SEMINARIO GRATUITO SUL WEB PER TUTTE LE IMPRESE

Drudi : «E’ un’occasione straordinaria per crescere»

«Vogliamo avvicinare le piccole e medie aziende dell’urbinate alle opportunità di business offerte dal web, spiegando agli imprenditori e ai loro collaboratori i diversi modi e strumenti per aumentare la visibilità online e trovare nuove occasioni di crescita per i loro prodotti e le loro imprese». Così Alberto Drudi, presidente della Camera di commercio, presentando il progetto “Eccellenze in Digitale”, l’attività formativa gratuita organizzata dall’ente camerale, in collaborazione con Google e il comune di Urbino.
L’appuntamento per imprenditori e collaboratori è in programma giovedì 22 giugno nella Sala Incisori, Palazzo del Collegio Raffaello, Piazzale della Repubblica, a Urbino, dalle ore 10.00 alle ore 13.00. A tenere il corso sarà Salvo Trotta, specializzato in social media marketing, che da settimane è operativo nella nostra provincia e che ha aiutato decine di micro, piccole e medie imprese a valorizzarsi in rete.
Secondo uno studio di Doxa Digital e Google2, infatti, al crescere del livello di maturità digitale la percentuale di imprese che fanno export aumenta, con un impatto diretto sulle vendite: il 39% del fatturato da export delle medie imprese attive online è realizzato proprio grazie a Internet.
«Ringraziamo la Camera di Commercio -ha detto il sindaco di Urbino Maurizio Gambini- per questa importante iniziativa rivolta alle imprese del territorio di Urbino. Il mondo del digitale, di internet, è una realtà imprescindibile per ogni impresa, ma per utilizzare al meglio le opportunità offerte del web occorrono le giuste competenze. Ottimo quindi questo primo seminario di formazione, gratuito, proposto dall'Ente camerale con l'ausilio di un esperto del settore».
«L’anno scorso abbiamo percorso con successo il primo segmento di questo percorso -ha concluso Drudi-: raccontare alle imprese l’importanza e le opportunità del digitale. Quest’anno ci spingiamo oltre: nel coso del seminario, è previsto un aggiornamento sui temi digitali, come per esempio l’Industria 4.0, e saranno offerti training avanzati e indicazioni pratiche su come accelerare la propria attività online».
Il progetto è già stato avviato da alcuni anni e si sviluppa grazie al supporto di Google, che anche quest’anno, ha assegnato alla provincia di Pesaro e Urbino, oltre alle province di Bologna, Ferrara, Forlì Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, un giovane esperto, il Dott. Salvo Trotta, che contribuirà al processo di digitalizzazione delle imprese pesaresi. Oggi le competenze nell’uso degli strumenti digitali sono diventate un requisito basilare per qualunque imprenditore, indipendentemente dal proprio settore di appartenenza o dal numero di addetti con il quale fa impresa.
Apertura ZTL - Da giovedì 1 giugno in vigore le regole definitive Apertura ZTL - Da giovedì 1 giugno in vigore le regole definitive,

PIANO DEL TRAFFICO IN CENTRO STORICO:
COME CAMBIANO LE REGOLE PER IL LIBERO ACCESSO
Urbino, 29 maggio 2017 – Dal mese di giugno entrano in vigore le disposizioni definitive per regolamentare l’apertura della ZTL ai veicoli. La nuova ordinanza del Piano Urbano del Traffico distingue due periodi dell’anno, estivo e invernale, in cui cambiano le regole in merito alla fascia pomeridiana-serale con l’obiettivo di adeguarsi meglio alle esigenze di tutte le categorie di utenti, pur mantenendo una stabile limitazione alla circolazione e alla sosta delle auto in centro storico.
Dal 1° maggio fino al 31 ottobre (periodo estivo) l’accesso sarà consentito dalle ore 18 alle ore 20 da tutti i varchi, escluso il varco 1 di Via Matteotti, la sosta autorizzata esclusivamente negli stalli di colore bianco con disco orario di 60 minuti.
Dal 1° novembre al 30 aprile (periodo invernale), invece, la ZTL sarà aperta alla circolazione di tutti i veicoli dalle ore 18 alle ore 24 con entrata permessa da tutti i varchi, compreso il varco 1 di Via Matteotti, e sosta consentita esclusivamente negli stalli di colore bianco senza disco orario.
Rimane invariata tutto l’anno la regolamentazione della fascia mattutina: dalle 8,30 alle 10,30 l’accesso è possibile dai varchi 2, 3 e 4, escluso il varco 1 di Via Matteotti, la sosta è consentita esclusivamente negli stalli di colore bianco con disco orario di 60 minuti.
Gli orari di apertura della ZTL sono validi nei giorni feriali, esclusi i festivi. Pertanto si ricorda che sabato 3 giugno gli utenti dovranno rispettare il nuovo orario 18-20, sosta negli stalli bianchi con disco orario di 60 minuti.
«Il periodo di sperimentazione – spiega il sindaco Maurizio Gambini – è stato necessario per capire meglio quali sono le esigenze di tutte le categorie di utenti che frequentano il centro storico: cittadini, commercianti, visitatori e turisti. Ci ha permesso, inoltre, di vedere nel piano pratico se le nuove disposizioni erano effettivamente praticabili, quali problemi potevano creare e le soluzioni da adottare. I cambiamenti attuati in questi mesi non sono sintomo di una mancanza di programmazione, bensì di una modalità oculata di agire della nostra Amministrazione volta sempre al confronto e all’adozione delle decisioni migliori per i nostri cittadini.
Abbiamo potuto constatare che l’apertura della ZTL non crea particolari disagi, perché gli utenti hanno acquisito l’abitudine di evitare di accedere al centro, non è un caso, infatti, se adesso i parcheggi sono molto più sfruttati con la struttura di Borgo Mercatale perfettamente funzionante e un aumento esponenziale degli abbonamenti».
L’assessore alla Polizia Municipale e Unesco, Massimo Guidi: «Riteniamo che la diversificazione delle aperture alla circolazione della ZTL in due periodi annuali e lo spostamento dell’apertura pomeridiana dalle 16,30 alle 18 siano più funzionali alle necessità di chi vive, lavora e frequenta il centro storico. L’attenzione dell’Amministrazione è di mantenere sempre una stabile continuità alla limitazione della circolazione e sosta, in linea con le disposizioni Unesco, per tutelare le bellezze architettoniche della nostra città e la giusta qualità della vita. Per questo nel periodo estivo il varco 1 di Via Matteotti rimane sempre chiuso, in modo da rendere la zona monumentale più fruibile e accogliente per urbinati e turisti».
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Miniera, Ca' Mazzasette e la Marcella Martedì 6 giugno 2017 alle ore 21.00 - Sala del Minatore di Miniera L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Miniera, Ca' Mazzasette e la Marcella,Martedì 6 giugno 2017 alle ore 21.00 - Sala del Minatore di Miniera,


L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INCONTRA
I RESIDENTI DI MINIERA, CA’ MAZZASETTE E LA MARCELLA
Oggi (martedì 6 giugno) l’Amministrazione Comunale incontra i cittadini residenti nelle frazioni di Miniera, Ca’ Mazzasette e La Marcella alle 21 alla Sala del Minatore di Miniera. Continua il ciclo di riunioni nelle frazioni e nei quartieri del territorio, promosso dall’Assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il sindaco, Maurizio Gambini, sarà presente insieme agli assessori e ai consiglieri comunali, per un confronto diretto con chi vive nelle frazioni di Miniera, Ca’ Mazzasette e La Marcella e nella zone limitrofe.
Nell’occasione i cittadini potranno avanzare le proprie osservazioni e valutazioni sull’operato dell’Amministrazione Comunale e sul programma di azioni per la seconda metà di mandato. Come sempre, il dialogo si concentrerà sui temi più generali legati alla città e sui temi specifici che guardano più da vicino la vita nelle frazioni.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di di Piansevero e Piantata Giovedì 15 giugno 2017 alle ore 21.00 - Sala Civica della Piantata L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di di Piansevero e Piantata,Giovedì 15 giugno 2017 alle ore 21.00 - Sala Civica della Piantata,

L’AMMINISTRAZIONE INCONTRA I RESIDENTI
DI PIANSEVERO E PIANTATA: GIOVEDI 15 GIUGNO - ORE 21 SALA CIVICA
Giovedì 15 giugno l’Amministrazione Comunale incontra i cittadini residenti nei quartieri di Piansevero e Piantata alle 21 nella Sala Civica della Piantata.
Penultimo appuntamento del ciclo di incontri nelle frazioni e nei quartieri del territorio, promosso dall’Assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il sindaco, Maurizio Gambini, sarà presente insieme agli assessori e ai consiglieri comunali, per un confronto diretto con chi vive nelle zone alle porte della città.
Nell’occasione i cittadini potranno avanzare le proprie osservazioni e valutazioni sull’operato dell’Amministrazione Comunale e sul programma di azioni per la seconda metà di mandato. Come sempre, il dialogo si concentrerà sui temi più generali legati alla città e sui temi specifici che guardano più da vicino la vita fuori nei quartieri di Piansevero e Piantata.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
Street Food Time Dal 9 all'11 giugno 2017 dalle ore 11.00 alle ore 24.00 - Piazza Rinascimento Street Food Time,Dal 9 all'11 giugno 2017 dalle ore 11.00 alle ore 24.00 - Piazza Rinascimento,

“Street Food Time”, a Urbino dal 9 all’11 giugno

In piazza Rinascimento tre giorni di gourmet con oltre cento proposte culinarie provenienti da tutta Italia


Urbino, 3 giugno 2017 – Farà tappa ad Urbino dal 9 all’11 giugno nell’incantevole piazza Rinascimento “Street Food Time”, il festival dello street food di qualità. Oltre 100 proposte culinarie, 17 food truck, venti tipologie di birre artigianali e una cantina vitivinicola, questi sono i numeri dell’evento organizzato da Blunel e patrocinato dal Comune di Urbino.
L’iniziativa, a ingresso gratuito, ospiterà mezzi di tutte le forme e le stazze, provenienti da ogni regione d’Italia, capaci di soddisfare le esigenze culinarie più disparate, dall’aperitivo al dessert passando per primi piatti, secondi, contorni e formaggi.
Numerose postazioni occupate da carretti, apette, roulotte degli anni ‘60 e camioncini vintage daranno vita a tre giornate davvero gourmet nelle quali l’Italia culinaria si incontrerà a Piazza Rinascimento per deliziare tutti i palati, anche i più esigenti.
Per tre giorni il pubblico potrà sperimentare prelibatezze di ogni sorta, disponibili per ogni pasto: colazione, pranzo, merenda, aperitivo e cena fino allo spuntino della mezzanotte. I fornelli si accenderanno sin dalle undici del mattino (tranne per il primo giorno che prevede l’inaugurazione alle ore 18.00) e si spegneranno a tarda notte.
L’area del Festival sarà la patria del cibo di qualità, in cui la tradizione e la varietà degli alimenti di strada italiani incontrano la creatività e la personalità di giovani appassionati che alle cucine super-accessoriate dei ristoranti hanno preferito camioncini e spazi all’aperto come regno dove dare sfogo alla loro arte culinaria.
“Street Food Time” insomma è un mondo tutto da scoprire e da preservare, in cui viaggiare per conoscere.
Lo street food è una realtà gastronomica viva e creativa fatta di gente accomunata dall’orgoglio di conservare una tradizione dal sapore familiare.
I produttori di cibo di strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia più vera e autentica. I concetti di fast, cheap, gourmet, design e spirito on the road si incontrano nelle vere e proprie cucine itineranti, offrendo al pubblico un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e in linea con uno stile di vita giovanile e al passo coi tempi.
Ricerca della qualità, piacere di avere un contatto umano e schietto con i clienti, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione, questi gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre città “paesaggi culturali” da difendere e conoscere.
“Street Food Time” è un Festival interessante, stuzzicante, appetitoso, succulento, in cui il “savoir faire” italiano si innesca sulla cultura del prodotto, della terra, della storia. Il tour di “Street Food Time” toccherà nel 2017 le maggiori città di Liguria, Toscana, Abruzzo, Marche, Puglia e Campania ed è davvero onorato di essere ospite nella meravigliosa città di Urbino.
Di seguito un piccolo assaggio:

Piemonte: Hamburger gourmet e panini farciti con prodotti tipici piemontesi

Toscana: Hamburger di chianina e cinta senese, polpette di chianina, punta di petto di chianina
Emilia Romagna: “Il Gnocco fritto” farcito con culatello di Zibello, mortadella di Bologna Igp, prosciutto di Parma, patata al cartoccio, chips di zucca, dolci di canapa e ciliegie fritte

Lazio: Cartocci di polpette romane

Marche: Olive all’ascolana classiche, vegetariane e al tartufo, cartocci di pescato fresco

Puglia: “Bombette di Cisternino”, panino col polpo e vincotto di fichi, “Pettole”, cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale, panino con salsiccia pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo

Salento: Patate novelle al vin cotto balsamico, “Pittule”, “Panvinesco”, “Puccia” salentina, rustico leccese, “Pasticciotto” leccese

Campania: pizza cotta al forno a legna
Sicilia: “Pane e panelle”, “Panastik”, “Arancinette”, Cannoli siciliani, “Iris” siciliane

Cucina dal Mondo:

Stati Uniti – BBQ americano con 24 ore di affumicatura, “Pulled Pork”, “Ribs”, “Beef”
Sud America – Churros farciti con crema alla nocciola e dulce de leche

Inghilterra – Hot Dog
Il tutto sarà accompagnato dalle birre rigorosamente artigianali dei birrifici Mad Hopper, la Fortezza, Terre D’Acqua Viva e Carnival.
Non solo cibo ma anche intrattenimento alla tre giorni del gusto nel cuore di Urbino. Oltre alla musica dal vivo, venerdì 9 giugno ci sarà un meraviglioso e fiabesco spettacolo con i tessuti aerei in due repliche (una intorno alle 18.30, una intorno alle 22.00).
Un particolare e sentitissimo ringraziamento va al Comune di Urbino – dicono gli organizzatori - ed in particolar modo all'Assessore Giuseppina Maffei e all'Assessorato alla Promozione Turistica e Commerciale per la disponibilità, la professionalità, la dedizione, l'attenzione, la partecipazione, l'accoglienza riservateci e un plauso per l'amore dimostrato per la propria città”.

Ufficio stampa
“Street Food Time” 2017
Barbara Del Fallo
e-mail: barbaradelfallo@gmail.com
Mobile: +39 3392938948
Rinviato di una settimana il Palio dei Trampoli di Schieti Si farà nei giorni 23, 24, 25 giugno 2017 Rinviato di una settimana il Palio dei Trampoli di Schieti, Si farà nei giorni 23, 24, 25 giugno 2017,

Rinviato di una settimana il Palio dei Trampoli di Schieti
La tragica morte dello stilista Giacomo Guidi ferma il Palio dei Trampoli di Schieti. Per rispettare il lutto che ha toccato la città, gli organizzatori della manifestazione hanno deciso di spostare il programma di una settimana. Il Palio dei Trampoli, giunto alla XX edizione, si terrà quindi nei giorni 23, 24, 25 giugno 2017.
Il Palio è diventato famoso per la sua caratteristica corsa sui trampoli, dove i trampolisti dei 5 rioni del paese si sfidano all'interno del borgo medievale di Schieti con la gara che si svolge tutta in salita. Il Palio per la sua particolarità è unica in Italia.
Per il programma completo : www.paliodeitrampoli.it
Al Teatro Sanzio torna il bel canto con gli artisti del ‘Centro Studi Italiani Opera Festival’ Sabato 24 giugno alle ore 21.00 - Teatro Sanzio - Ingresso gratuito Al Teatro Sanzio torna il bel canto con gli artisti del ‘Centro Studi Italiani Opera Festival’,Sabato 24 giugno alle ore 21.00 - Teatro Sanzio - Ingresso gratuito
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Pallino Giovedì 8 giugno alle ore 21.00 - Ex scuola elementare Pallino L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Pallino,Giovedì 8 giugno alle ore 21.00 - Ex scuola elementare Pallino,

NUOVA TAPPA DEL TOUR NELLE FRAZIONI:
L’AMMINISTRAZIONE INCONTRA I CITTADINI DI PALLINO
La prossima tappa del ciclo di appuntamenti dell’Amministrazione Comunale sul territorio è in programma per giovedì 8 giugno a Pallino ore 21 nelle sale dell’ex scuola elementare.
All’incontro sarà presente il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali. Il sindaco modererà un confronto diretto tra amministratori e cittadini sui temi che riguardano la città, ma soprattutto la vita nella frazione di Pallino e nelle zone circostanti.
La serata vuole dare anche l’opportunità ai cittadini di avanzare le proprie istanze e di condividere valutazioni e osservazioni sull’operato dell’Amministrazione. Il calendario di appuntamenti sul territorio comunale è promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di San Bernardino Martedì 20 giugno alle ore 21.00 - Sala Centro Commerciale Consorzio L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di San Bernardino,Martedì 20 giugno alle ore 21.00 - Sala Centro Commerciale Consorzio,

L’AMMINISTRAZIONE INCONTRA I RESIDENTI
DI SAN BERNARDINO

MARTEDI' 20 GIUGNO ORE 21
SALA CENTRO COMMERCIALE CONSORZIO
Urbino – Martedì 20 giugno l’Amministrazione Comunale incontra i cittadini residenti nel quartiere di San Bernardino, alle 21.00, nella Sala del Centro Commerciale Consorzio. Si tratta dell’ultimoappuntamento del ciclo di incontri nelle frazioni e nei quartieri, promosso dall’Assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il sindaco Maurizio Gambini sarà presente insieme agli assessori e ai consiglieri comunali, per un confronto diretto con chi vive nelle zone alle porte della città.
Nell’occasione, i cittadini potranno avanzare le proprie osservazioni e valutazioni sull’operato dell’Amministrazione Comunale e sul programma di azioni per la seconda metà di mandato. Come sempre, il dialogo si concentrerà sui temi più generali legati alla città e sui temi specifici che guardano più da vicino la vita del quartiere.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Gadana Martedì 30 maggio 2017 alle ore 21.00 - Sala dell'Istituto di Medicina Naturale (via dei Gelsi n. 2) L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Gadana,Martedì 30 maggio 2017 alle ore 21.00 - Sala dell'Istituto di Medicina Naturale (via dei Gelsi n. 2),

IL TOUR DELL’AMMINISTRAZIONE SUL TERRITORIO
ARRIVA DOMANI NELLA FRAZIONE DI GADANA
Urbino, 29 maggio 2017 – Domani (martedì 30 maggio) l’Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Gadana alle 21 nella sala dell’Istituto di Medicina Naturale in Via dei Gelsi, 2.
Sarà presente il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali, che incontrerà i residenti della frazione di Gadana, nell’ambito del tour di incontri sul territorio promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio.
La serata intende essere un momento di confronto diretto con i cittadini sui temi legati alla città e alla vita nella frazione. Il sindaco si confronterà anche con le osservazioni e le valutazioni in merito all’operato dell’Amministrazione e sul programma di azioni previsto per la seconda metà di mandato.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
“Crescere Insieme” - Festa per bambine e bambini Domenica 21 maggio 2017 alle ore 16.00 - Cortile del Collegio Raffaello “Crescere Insieme” - Festa per bambine e bambini,Domenica 21 maggio 2017 alle ore 16.00 - Cortile del Collegio Raffaello,

Domenica 21 maggio 2017
Festa per bambine e bambini
Cortile del Collegio Raffaello / ore 16.00
Nell’ambito dell’iniziativa “Crescere Insieme”, domenica 21 maggio 2017 alle ore 16.00, nel Cortile del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica) si svolgerà una festa per i bambini e le bambine della fascia d’età 0 – 6 anni con giochi, laboratori e intrattenimento. Il tutto a cura del personale dei nidi comunali dell’infanzia “Tartaruga” e “Valerio”, della scuola comunale dell’infanzia “Coccinella” di Pieve di Cagna e del Centro Giochi “2° stella a destra”.
Saranno inoltre attivi alcuni laboratori tenuti dall’Associazione le Contrade di Urbino e dalla ludoteca del Riuso di Pesaro.
L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato Politiche Educative in collaborazione con le Cooperative Labirinto e Eurotrend Assistenza e le Associazione Le Contrade e Gong Casa della Musica. La cittadinanza è invitata a partecipare.
Teatroltre - Mabeth nella rilettura di Francesca Gabucci e Alessio Genchi Mercoledì 17 maggio 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Teatroltre - Mabeth nella rilettura di Francesca Gabucci e Alessio Genchi,Mercoledì 17 maggio 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

TEATROLTRE, URBINO TEATRO SANZIO MERCOLEDÌ 17 MAGGIO
MACBETH NELLA RILETTURA DI FRANCESCA GABUCCI E ALESSIO GENCHI

TeatrOltre
– rassegna multidisciplinare di teatro, danza e musica realizzata su iniziativa dell’AMATcon il contributo del Comune di Urbino - prosegue mercoledì 17 maggio al Teatro Sanzio.
L’appuntamento è con Macbeth, una rilettura personale e attuale dell’opera shakespeariana di Francesca Gabucci e Alessio Genchi che attraversa il cinema e guarda al teatro d’opera.
Il progetto di riadattamento della tragedia shakesperiana proverbiale per la sua concisione e compattezza nasce dalla volontà dei due giovani attori pesaresi, Alessio Genchi e Francesca Gabucci, che hanno deciso di coinvolgere la Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, convinti che Francesco Calcagnini fosse l’interlocutore più adatto per la realizzazione di un incubo notturno qual è Macbeth.
“Il ripensamento di un Macbeth per la scena contemporanea ha subito posto la questione di “cosa rende contemporaneo Macbeth” – si legge nelle note di Alessio Genchi e Francesca Gabucci - e la nostra risposta non è stata quella di proporre chissà quale sconcertante nuovo allestimento di un classico, bensì l’accorgersi che la contemporaneità è assolutamente intrinseca al gruppo di artisti (o artigiani che dir si voglia) che per il progetto si è mobilitato: si tratta infatti di attori e scenografe anagraficamente al di sotto dei trent’anni. Nello specifico la nostra lettura del Macbeth parte dall’individuazione del lento – ma non troppo – percorso dal Paradiso all’Inferno di Macbeth: un uomo con tutte le caratteristiche tradizionali del guerriero valoroso e fidato, che cade (come l’angelo prediletto da Dio) dalla luce alle tenebre del delitto e del tradimento, corrompendo la sua compatta, ma pur fragile, struttura umana”.
Progetto, adattamento e regia dello spettacolo sono di Francesca Gabucci e Alessio Genchi, in scena ci sono Mauro Bernardi, Giorgio Castagna, Davide Dolores, Fonte Fantasia, Francesca Gabucci, Alessio Genchi. Scene e costumi sono di Marcella Fiordegiglio e Jessica Fuina, disegno luci di Emiliano Pascucci, consulenza dei suoni di Mario Mariani. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con la Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino e con il sostegno di Elsinor, Centro di Produzione Teatrale.
Biglietti 5 euro. Informazioni presso biglietteria Teatro Sanzio 0722 2281, call center 071 2133600, online su www.vivaticket.it. Inizio spettacolo ore 21.
Iscrizioni ai Centri Estivi Tartaruga e Valerio Le domande devono pervenire entro il 5 giugno 2017 Iscrizioni ai Centri Estivi Tartaruga e Valerio,Le domande devono pervenire entro il 5 giugno 2017,

Entro il 5 giugno le iscrizioni ai Centri Estivi
L’Amministrazione comunale comunica che sono aperte le iscrizioni per la frequenza ai centri estivi comunali “Tartaruga” (via Neruda) e “Valerio” (via Valerio) per il mese di luglio 2017.
I centri estivi sono rivolti ai bambini che nel corrente anno scolastico hanno frequentato i nidi d’infanzia comunali e le scuole dell’infanzia comunali e statali della Città. I centri estivi saranno aperti dal 3 al 28 luglio 2017, con il seguente orario: 07.45 – 14.15, dal lunedì al venerdì.
Le domande, compilate e sottoscritte su apposita modulistica reperibile nell’Ufficio Politiche Educative, o scaricabile dal sito Internet del Comune di Urbino, dovranno essere presentate all’Ufficio Politiche Educative – via Puccinotti n. 3 – Urbino, entro il 5 giugno 2017.
Per ulteriori informazioni o chiarimenti contattare l’Ufficio Politiche Educative:
Ø Simonetta Fucili tel. 0722/309458 sfucili@comune.urbino.ps.it
Ø M. Teresa Guidarelli tel. 0722-309455 mtguidarelli@comune.urbino.ps.it
È “VINTAGE! La moda che vive due volte” Dal 18 al 21 maggio 2017 dalle ore 10.00 alle ore 24.00 - Centro Storico È “VINTAGE! La moda che vive due volte”,Dal 18 al 21 maggio 2017 dalle ore 10.00 alle ore 24.00 - Centro Storico,

18 – 21 maggio 2017
Dalle 10.00 alle 24.00
Centro Storico
Un ricco mercato dedicato agli articoli che hanno caratterizzato le epoche passate diventando icone di stile senza tempo, ma anche tre giorni di spettacoli, musica ed esibizioni dal vivo e una passerella su tutto ciò che dal modernariato al design, dal collezionismo al remake sino alla moda, racconta il mutamento del Costume dagli anni ‘20 agli anni ‘80.
È “VINTAGE! La moda che vive due volte”, rassegna che Romagna Fiere porterà nel cuore del centro storico di Urbino da venerdì 19 a domenica 21 maggio. Una selezione accurata di espositori qualificati provenienti da tutta Italia animerà la mostra-mercato che si terrà per tre giorni, dalle 10.00 alle 24.00.
Oltre ai capi d’abbigliamento e agli articoli dei settori vintage, fashion remake, collezionismo, modernariato, design e all’offerta del “Vintage Diner”, la rassegna sarà arricchita da un nutrito programma di eventi.
••• NOTTI GIOVANI •••
GIOVEDI 18 MAGGIO

  • dalle ore 19.00 URBINO SILENT PARTY a cura di ASCOM di URBINO (Piazza della Repubblica)


VENERDI 19 MAGGIO

  • dalle ore 10.00 alle ore 16.00 TAPPA MILLE MIGLIA (Centro Storico)
  • dalle ore 10.00 alle ore 18.00 CAMPIONATO NAZIONALE GINNASTICA ARTISTICA UISP (Palazzetto dello Sport)


  • dalle ore 17.00 alle ore 24.00 ANDY LEE DJ SET (Piazza della Repubblica)
  • ore 21.00 BURLESQUE SHOW BY GIUDITTA SIN (Piazza della Repubblica)
  • ore 21.00 Torneo a premi di Risiko organizzato da CLUBIDDU (Caffè degli Archi – Piazza della Repubblica)
  • ore 21.30 INAUGURAZIONE UFFICIALE CAMPIONATI NAZIONALI GINNASTICA ARTISTICA (Piazza della Repubblica)


Piazza della Repubblica:

  • ore 21.45 SPETTACOLO MODERN JAZZ CENTRO STUDI DANZA URBINO
  • ore 22.00 BURLESQUE SHOW BY GIUDITTA SIN
  • ore 22.30 ZUMBA BY ASSOCIAZIONE VITAL FERMIGNANO
  • ore 23.00 PAIROS DJ SET

SABATO 20 MAGGIO
Piazza della Repubblica:

  • dalle 17.00 alle ore 24.00 MR LUCK VINYL DJ SET
  • ore 20.30 SPETTACOLO MODERN DANCE SCUOLA DANZA CHORUS
  • ore 21.30 LIVE MUSIC SHOW - THE CURSE OF BLONDIE (Blondie Tribute Band)


  • dalle 20.30 NOTTE DEI MUSEI
  • ore 21.30 BAL FOLK CON I DAMATRA’ Cortile del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica)

DOMENICA 21 MAGGIO
Piazza della Repubblica:

  • dalle 17.00 alle ore 24.00 MR LUCK VINYL DJ SET
  • ore 17.00 SPETTACOLO DI DANZA ORIENTALE - DEE DANZANTI A.S.D.
  • ore 20.00 BURLESQUE SHOW BY GIUDITTA SIN
  • ore 21.00 BURLESQUE SHOW BY GIUDITTA SIN
  • ore 21.30 LIVE MUSIC SHOW - JM & FICI
Presentazione del libro UNITALSI Urbino - Storie e vicende urbinatidell'Associazione Sabato 27 maggio 2017 alle ore 16.00 - Sala Serpieri (Collegio Raffaello) Presentazione del libro UNITALSI Urbino - Storie e vicende urbinatidell'Associazione,Sabato 27 maggio 2017 alle ore 16.00 - Sala Serpieri (Collegio Raffaello)
Slitta a nuova data l'incontro dell'Amministrazione con i cittadini di Pieve di Cagna e Ca' Vagnino Slitta a nuova data l'incontro dell'Amministrazione con i cittadini di Pieve di Cagna e Ca' Vagnino,

SLITTA A NUOVA DATA L’INCONTRO DELL’AMMINISTRAZIONE
CON I CITTADINI DI PIEVE DI CAGNA E CA’ VAGNINO
Urbino, 15 maggio 2017 – L’Amministrazione Comunale comunica che la data dell’incontro con i cittadini della frazione di Pieve di Cagna e di Ca’ Vagnino, precedentemente fissata per domani, è rinviata alla prossima settimana a causa di problemi organizzativi. Appena possibile verrà comunicata la nuova data.
Questa settimana il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali, prosegue il calendario di appuntamenti sul territorio comunale promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio con l’incontro nella frazione di Trasanni fissato per giovedì 18 maggio ore 21 al Circolo Arci.
Le serate vogliono essere l’occasione per un confronto diretto tra l’Amministrazione e i cittadini di tutto il territorio comunale, che potranno condividere osservazioni e valutazioni sui temi legati alla città e alla vita nelle frazioni.
Iniziative a favore di cittadini della Terza e Quarta Età Iniziative a favore di cittadini della Terza e Quarta Età,
Iniziative a favore di cittadini della Terza e Quarta Età
L’Amministrazione Comunale di Urbino organizza, anche per l’anno 2017, una serie di iniziative a favore di cittadini della Terza e Quarta Età:

Trasporto “Bagni Lallo” di Pesaro
Dal 05 al 23 Giugno 2017, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 7,15 alle ore 12,15.
Il costo comprensivo di trasporto e servizio spiaggia è di Euro 115,00 a persona;
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 30 MAGGIO 2017
Soggiorno Diurno presso Agriturismo “Dei Duchi” Loc. Colonna– Dal 3 al 22 Luglio 2017 dal Lunedì al Sabato dalle ore 8,00 alle ore 17,00-
il costo è di Euro 5,00 giornalieri oltre ad un fisso di Euro 20,00 a persona;
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 15 GIUGNO 2017

Soggiorno presso Hotel Villa Linda di Riccione
Dal 27 Agosto al 10 Settembre 2017-il costo del soggiorno è di Euro 630,00 in camera doppia in pensione completa e comprensivi di servizio spiaggia;
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 30 MAGGIO 2017
Trasporto “Terme di Petriano”
Dal 25 Settembre al 07 Ottobre 2017, dal Lunedì al Sabato, dalle ore 8,00 alle ore 12,00;
il costo è di Euro 20,00 a persona.
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 01 SETTEMBRE 2017
Accessi in Piscina F.lli Cervi con istruttore di nuoto qualificato- Dal 6 al 30 Novembre 2017,
Il costo totale è di Euro 27,00 a persona per n.8 accessi;
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 30 SETTEMBRE 2017
Gli interessati potranno presentare domanda, nei termini indicati, all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Urbino, nelle giornate di Martedì dalle ore 8,30 alle 13,30, Giovedì dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle ore 15 alle ore 17,00 e Venerdì dalle 8,30 alle 13,30.
Per informazioni rivolgersi nelle giornate sopraindicate all’Assistente Sociale Tiziana Riservati 0722/309224.
Casa Raffaello si mostra a 360° 18-20-21 maggio 2017 - Via Raffaello, 57 Casa Raffaello si mostra a 360°,18-20-21 maggio 2017 - Via Raffaello, 57
Torna il Trenino Turistico per gustare le bellezze della città Torna il Trenino Turistico per gustare le bellezze della città,

TORNA IL TRENINO TURISTICO
PER GUSTARE LE BELLEZZE DELLA CITTÀ
Urbino, 16 maggio 2017 – Riprende da domani (mercoledì 17 maggio) il servizio offerto dal trenino turistico di Giocamondo. Dopo il notevole gradimento di urbinati, visitatori e turisti riscosso nella scorsa stagione, il trenino turistico torna a calcare le vie della città proponendo un percorso volto a far scoprire, o riscoprire, le bellezze architettoniche e i paesaggi urbinati.
Il punto di partenza è fissato a Piazza Rinascimento con corse ogni 30 minuti circa, gli orari sono:
dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 nei giorni infrasettimanali;
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19 il sabato e la domenica.
Le fermate sono previste a Porta Santa Lucia, Pian del Monte e Piazza Borgo Mercatale. Biglietteria in Piazza Rinascimento, il costo dei biglietti è: 5 euro adulti e 2,50 euro bambini, con possibilità di usufruire di “pacchetti famiglia”.
L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Trasanni Giovedì 18 maggio 2017 alle ore 21.00 - Circolo Arci L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Trasanni,Giovedì 18 maggio 2017 alle ore 21.00 - Circolo Arci,

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
INCONTRA I CITTADINI DELLA FRAZIONE DI TRASANNI
La prossima tappa del ciclo di appuntamenti dell’Amministrazione Comunale sul territorio è in programma per giovedì 18 maggio a Trasanni ore 21 al Circolo Arci.
Sarà presente il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali. Sarà l’occasione per un confronto diretto tra amministratori e cittadini sui temi che riguardano la città e la vita nella frazione di Trasanni e nelle zone limitrofe, la serata vuole dare l’opportunità ai cittadini di avanzare le proprie istanze e di condividere valutazioni e osservazioni sull’operato dell’Amministrazione.
E’ stata fissata per mercoledì 24 maggio, invece, la nuova data dell’incontro con i residenti di Pieve di Cagna e Ca’ Vagnino (ore 21 al Centro di aggregazione).
Il calendario di appuntamenti sul territorio comunale è promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio.
La notte dei Musei sabato 20 maggio 2017 La notte dei Musei,sabato 20 maggio 2017,

La notte dei Musei
sabato 20 maggio 2017

Urbino partecipa alla 'Notte dei Musei', che si celebra nella notte di sabato 20 maggio. Queste sono le iniziative che riguardano gli spazi espositivi presenti in città, che si affiancano agli altri appuntamenti non riguaranti i musei, ma già in calendario, come la manifestazione “Vintage. La moda che vive due volte”, che ha luogo nel centro storico.
Ecco il riassunto della proposta che coinvolge i vari musei.

SALE DEL CASTELLARE di PALAZZO DUCALE
RINASCIMENTO SEGRETO
Mostra a cura di Vittorio Sgarbi
Ingresso dalle 10.00 alle 24.00
Con il biglietto della mostra, dalle 21.30 alle 23.00, visite guidate

PALAZZO DUCALE
Apertura serale fino le 22:30
CASA DELLA POESIA
MANGANELLI FINXIT. ARTE COME MENZOGNA
A cura di Vittorio Sgarbi e Lietta Manganelli (ingresso gratuito)
Casa della Poesia (via Valerio n.1) e Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica)
Apertura straordinaria dalle 20.30 alle 23.30
· Concerto Jazz ‘Strade’ (ingresso gratuito) / Casa della Poesia ore 21.30
CASA NATALE di RAFFAELLO
Ingresso gratuito dalle 20.00 alle 23.00
· Presentazione Virtual Tour / Ore 17.30
· Il M° Manuel Virtù presenta “I maestri senza plettro
Concerto di musica per liuto solo dal ‘500 italiano (ingresso libero) / Ore 21.30
ORATORIO di SAN GIOVANNI BATTISTA
Canti nella Notte dei Musei (ingresso libero) / Ore 20.45
· Coro di voci bianche Pueri Cantores de Angelis
· Ensemble Vocale Santa Cecilia

MUSEO DIOCESANO ALBANI
Apertura straordinaria a ingresso gratuito dalle 21.00 alle 23.00

Oratorio della Grotta della Cattedrale
· ‘Amazing Grace!’ (ingresso libero) / Ore 22.00
Il sopranoSilvia Catani esegue brani religiosi e gospel, in una serata dedicata ai martiri della Chiesa d’Oriente

GABINETTO DI FISICA: MUSEO URBINATE DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA
Collegio Raffaello – Piazza della Repubblica. Ingresso gratuito dalle 20.30 alle 23.00

L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Pieve di Cagna e Ca' Vagnino Mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 21.00 - Centro di Aggregazione (Pieve di Cagna) L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini della frazione di Pieve di Cagna e Ca' Vagnino,Mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 21.00 - Centro di Aggregazione (Pieve di Cagna),

IL TOUR DELL’AMMINISTRAZIONE SUL TERRITORIO
MERCOLEDI’ 24 MAGGIO INCONTRO
A PIEVE DI CAGNA e CA’ VAGNINO
Urbino – Ulteriore tappa del ciclo di incontri dell’Amministrazione Comunale sul territorio di Urbino, promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il prossimo appuntamento è fissato per mercoledì 24 maggio nella frazione di Pieve di Cagna,alle ore 21.00 nel Centro di Aggregazione.
Sarà presente il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali. La serata sarà l’occasione per un dialogo diretto tra amministratori e cittadini, in particolare il sindaco ascolterà le osservazioni e le valutazioni sul lavoro svolto dall’Amministrazione nella prima metà del suo mandato e sul programma per la seconda parte, poi aprirà un confronto sui temi più strettamente legati alla vita di Pieve di Cagna e Ca’ Vagnino.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
Celebrazioni dei 25 anni di attività del Centro Francesca Celebrazioni dei 25 anni di attività del Centro Francesca,

3s Sport- Spettacolo - Solidarietà
Sabato 27 maggio 2017 dalle ore 15,30
P.zza della Repubblica – P.zza delle Erbe
P.zza Duca Federico - Cortile Collegio Raffaello
Pomeriggio dedicato all’inclusione sociale, tutti i partecipanti potranno provare le singole discipline
PARTECIPERANNO:
ASD GYMNASTICANDO (Piazza della Repubblica); ASD SAMURAI JU JITSU CLUB (Piazza San Francesco); BASKIN FERMIGNANO (Piazza Duca Federico) ; NFT URBINO (Piazza Duca Federico) GIOCAVOLLEY TEAM (Piazza Duca Federico); PRATICAMENTE YOGA di BRANCALEONI SANDRO (Piazzetta Via Valerio); JUDO CLUB PESARO (Piazza San Francesco); SPS PESCA URBINO (Piazza San Francesco); BOCCIOFILA URBINATE (venerdì 26 maggio ore 10,00 bocciodromo Urbino torneo”IO & LUI”); SALA D’ARME AQUILA GLADIATRIX (Via Veneto); GRUPPO SCOUT URBINO (Piazza Duca Federico) ASSOCIAZIONE LE CONTRADE (Piazza della Repubblica).
DALLE ORE 18,00 AL COLLEGIO RAFFAELLO
Concerto Banda junior di Colbordolo
18,30 NICOLE ORLANDO presenta il libro “vietato dire non ce la faccio”
Ore 19,00 Workshop ACCADEMIA DELLA RISATA
A seguire esibizione associazione musicale harmonia; esibizione torre dance
zumba con palestra reactive; karaoke e dj set.

All’interno del cortile è possibile cenare negli stand allestiti, con proposte a km 0 (crescia, salumi, formaggi, porchetta e tante altre delizie). Inoltre sono presenti menu vegetariani nella Galleria AE.
Festa della Repubblica - Concerto nel Cortile del Collegio Raffaello Venerdì 2 giugno 2017 alle ore 11.00 - Collegio Raffaello Festa della Repubblica - Concerto nel Cortile del Collegio Raffaello,Venerdì 2 giugno 2017 alle ore 11.00 - Collegio Raffaello,

La Festa della Repubblica
Venerdì 2 giugno 2017
Ore 11.00 / Collegio Raffaello

Urbino celebra il 71° anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana con una manifestazione sobria ma significativa.
L’ iniziativa prevede l’esecuzione di un Concerto dell’Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino, alle ore 11.00 del prossimo 2 Giugno, nel Cortile del Collegio Raffaello, in Piazza della Repubblica.
In caso di pioggia il Concerto si svolgerà all’interno del Salone Raffaello del Palazzo del Collegio Raffaello.
Via Mazzini riaperta con un nuovo look - Completati i lavori alla pavimentazione Via Mazzini riaperta con un nuovo look - Completati i lavori alla pavimentazione,

VIA MAZZINI RIAPERTA CON UN NUOVO LOOK
COMPLETATI I LAVORI ALLA PAVIMENTAZIONE
Urbino, 13 maggio 2017 – Via Mazzini da questa mattina è stata riaperta regolarmente al transito. La strada è stata interessata da un ampio lavoro di ripavimentazione, al quale si è aggiunta la ristrutturazione della rete idrica realizzata da Marche Multservizi.
L’intervento ha riportato l’intera via alle condizioni ottimali, sia dal punto di vista della sicurezza, sia da quello del decoro urbano. Da oggi sono tornate in vigore le precedenti regole di circolazione: transito dei veicoli a senso unico su tutto il tratto stradale, la sosta è consentita esclusivamente negli stalli.
Al termine dell’intervento di ripavimentazione, è stata colta l’occasione per ottimizzare la segnaletica orizzontale: ieri sono state eseguite in giornata le operazioni per ridisegnare gli spazi di sosta nel primo tratto, con qualche modifica apportata anche nel tratto finale. La riorganizzazione ha portato a eliminare alcuni stalli per le auto e a distanziarli meglio, con l’obiettivo di dare un aspetto meno congestionato all’intera via, rendendola più vivibile per cittadini e visitatori.
Ordinanza Chiusura anticipata di alcune scuole per passaggio Mille Miglia Venerdì 19 maggio 2017 Ordinanza Chiusura anticipata di alcune scuole per passaggio Mille Miglia,Venerdì 19 maggio 2017
CEA "CASA DELLE VIGNE" - Corso di pittura e modellato tenuto dal Prof. Ermes Ottaviani Inizio corso lunedì 8 maggio 2017 alle ore 18.00 - CEA "CASA DELLE VIGNE" CEA "CASA DELLE VIGNE" - Corso di pittura e modellato tenuto dal Prof. Ermes Ottaviani,Inizio corso lunedì 8 maggio 2017 alle ore 18.00 - CEA "CASA DELLE VIGNE",


AL CEA "CASA DELLE VIGNE" LUNEDI' 8 MAGGIO RICOMINCIA IL CORSO DI PITTURA E MODELLATO TENUTO DAL PROF. ERMES OTTAVIANI.
L'APPUNTAMENTO E' AL CEA ALLE ORE 18.
VI ASPETTIAMO NUMEROSI
Premio Eleanor Worthington - DISABILITA’ E ACCESSIBILITA’. L’AMICIZIA Venerdì 5 maggio 2017 alle ore 10.00 premiazione - Sala degli Incisori (Collegio Raffaello) Premio Eleanor Worthington - DISABILITA’ E ACCESSIBILITA’. L’AMICIZIA,Venerdì 5 maggio 2017 alle ore 10.00 premiazione - Sala degli Incisori (Collegio Raffaello),

Premio Eleanor Worthington
DISABILITA’ E ACCESSIBILITA’. L’AMICIZIA
Premiazione venerdì 5 maggio ore 10.00
Collegio Raffaello

Premiazione della nona edizione del Premio in ricordo di Eleanor Worthingtonriservato a studenti dei licei artistici, sul tema “DISABILITA’ E ACCESSIBILITA’. L’amicizia”.
La premiazione avrà luogo venerdì 5 maggio alle ore 10.00, nel Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica), dove da martedì 2 maggio, nella Sala Raffaello (Collegio Raffaello), sarà aperta la mostra di tutti gli elaborati, curata da Nunzia Invernizzi, direttore artistico del Premio (orario 10.00-13.00). Sono stati presentati lavori da licei artistici di cinque città della regione Marche (Urbino, Pesaro, Fano, Fermo, Fabriano) e anche, per la prima volta, dall’ Abruzzo (Pescara). Inoltre, il liceo artistico di Macerata, zona molto provata dal terremoto 2016, ha voluto inviare lavori fuori concorso, perché il disagio subito da alunni, insegnanti e strutture non ha permesso di completare le opere.
Verrà assegnato un premio speciale, scelto dal pubblico, e quest’anno la votazione è aperta anche online, tramite la pagina Facebook del premio.
Terza edizione di Urbino on Foot 2017 Da mercoledì 10 maggio 2017 Terza edizione di Urbino on Foot 2017,Da mercoledì 10 maggio 2017,
Terza edizione di Urbino on Foot, che partirà mercoledì 10 maggio 2017 e proseguirà ogni settimana fino a settembre 2017
Journey To the End of the Night - ‘Viaggio al termine della notte’ Sabato 13 maggio 2017 - Centro storico Journey To the End of the Night - ‘Viaggio al termine della notte’,Sabato 13 maggio 2017 - Centro storico,


Journey To the End of the Night
‘Viaggio al termine della notte’
Sabato 13 maggio nel centro storico di Urbino

Sabato 13 aprile si svolge a Urbino la seconda edizione di ‘Journey To the End of the Night’, ‘Viaggio al termine della notte’: una sorta di gioco a ‘guardie e ladri’ che abbina lo spirito sportivo dell’Orienteering con la voglia di scoprire vicoli e punti del centro storico solitamente trascurati dai percorsi turistici.
La manifestazione si svolgerà nelle suggestive vie del centro di Urbino, dove i partecipanti prenderanno i ruoli di inseguitori ed inseguiti, con un unico scopo: DIVERTIRSI! Visto il successo dell'anno scorso, AP3 a.s.d organizza la manifestazione in collaborazione con PICCHIOVERDE a.s.d e con il patrocinio della Città di Urbino.
Ad ogni corridore (Runner) sarà fornita una mappa con le indicazioni dei vari check-points da raggiungere e il tempo limite per farlo. Ad ostacolare la corsa dei Runner ci saranno i cacciatori (Hunter), il cui unico scopo è collezionare trofei.
Alla partenza verranno consegnati due nastri (uno blu e uno rosso) che, legati al braccio, serviranno a distinguere i corridori (RUNNERS) dai cacciatori (HUNTERS). Prima di partire, i partecipanti si legheranno al braccio il nastro blu in modo ben visibile.
Se un Runner vierrà raggiunto da un Hunter dovrà sostituire il suo nastro blu con quello rosso consegnando il blu al Hunter che l'ha toccato (basta un semplice tocco della mano) e cominciare a catturare a sua volta più Runners possibili.
I Runners potranno trovare ristoro e pace nelle Zone di Sicurezza ovvero delle aree della città in cui gli Hunter non potranno raggiungerli in alcun modo.
ORARI:
Sabato 13 Maggio
Ore 20.00: apertura iscrizioni
Ore 21.00: Termine iscrizioni e illustrazione delle regole di gioco
Ore 21.00: Partenza!
Ore 23.00: Termine della corsa e ringraziamenti

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 2 € (che andranno a coprire le spese organizzative: nastri, stampa delle mappe e assicurazione).
Seminario di Andrea Lavazza su "Scienze cognitive e religione: Una nuova frontiera?" Sabato 13 maggio 2017 alle ore 17.00 - Palazzo Petrangolini (Piazza Rinascimento 7) Seminario di Andrea Lavazza su "Scienze cognitive e religione: Una nuova frontiera?",Sabato 13 maggio 2017 alle ore 17.00 - Palazzo Petrangolini (Piazza Rinascimento 7),

SEMINARIO DI ANDREA LAVAZZA SU “SCIENZE COGNITIVE E RELIGIONE: UNA NUOVA FRONTIERA?” ALL’ISTITUTO SUPERIORE DI SCIENZE RELIGIOSE “ITALO MANCINI”
(Urbino, Sabato 13 maggio 2017, ore 17.00 a Palazzo Petrangolini, Piazza Rinascimento 7).
Andrea Lavazza è Research Fellow presso il Centro universitario internazionale di Arezzo, studioso di scienze cognitive, filosofia della mente e neuroetica. Autore di numerosi studi, svolge un'intensa attività di divulgazione filosofica e scientifica sui media.
Sul tema “Scienze cognitive e religione: una nuova frontiera?” il prof. Lavazza terrà un seminario di studio presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “I. Mancini” dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, a Palazzo Petrangolini (Piazza Rinascimento, 7 – Urbino) Sabato 13 maggio 2017, alle ore 17.00.
Le scienze cognitive sono costituite dall’insieme delle discipline (filosofia, psicologia, antropologia, linguistica, informatica, neuroscienze) che studiano scientificamente il funzionamento della mente. In anni recenti le scienze cognitive sono state utilizzate per lo studio del fenomeno religioso, dando luogo a risultati discordanti. Il seminario ha l'obiettivo di offrire un orientamento e una prima valutazione critica di questi risultati.
Libero accesso alla ZTL dalle 18 alle 24 - Prorogata l'ordinanza fino al 31 maggio 2017 Libero accesso alla ZTL dalle 18 alle 24 - Prorogata l'ordinanza fino al 31 maggio 2017,

LIBERO ACCESSO ALLA ZTL DALLE 18 ALLE 24
PROROGATA L’ORDINANZA FINO AL 31 MAGGIO
Urbino, 29 aprile 2017 – Sarà prorogata fino al 31 maggio l’ordinanza che stabilisce l’apertura della ZTL ai veicoli dalle 18 alle 24. Fino a mercoledì 31 maggio, nell’orario indicato, la libera circolazione continua ad essere consentita da tutti i varchi (1-2-3-4) e la sosta effettuata esclusivamente negli appositi stalli senza limitazione di orario.
Le disposizioni valgono per tutti i giorni feriali, escluso i festivi. Rimangono invariate le regole per la fascia di libero ingresso del mattino: dalle 8,30 alle 10,30 dei giorni feriali dai varchi 2-3-4, escluso il varco 1 di Corso Matteotti, con sosta consentita negli appositi spazi con disco orario di 60 minuti.
La giunta municipale ha deciso di prorogare per tutto il mese di maggio l’ordinanza temporanea con la quale ha istituito la nuova fascia oraria pomeridiana e serale per completare il monitoraggio anche nella normale condizione di viabilità del centro storico con Via Mazzini riaperta al transito e alla sosta.
Spiega il sindaco, Maurizio Gambini: «A breve verrà riaperta tutta Via Mazzini che, nella maggior parte del periodo della sperimentazione dei nuovi orari, è rimasta necessariamente chiusa per consentire i lavori di ripristino della pavimentazione. Nel mese di maggio verificheremo con più chiarezza, come è stato richiesto anche da alcune parti, gli esiti delle nuove disposizioni di apertura della ZTL».
Nel frattempo, però, la giunta sta lavorando alla pianificazione futura della circolazione nel centro storico. «Pensiamo – continua il sindaco – di diversificare gli orari in due periodi dell’anno: nei mesi più caldi accorciare l’arco temporale di apertura dalle 18 alle 20, mentre nei mesi più freddi di mantenere la fascia 18-24. Abbiamo visto con chiarezza, infatti, che la precedente apertura pomeridiana dalle 16,30 è poco funzionale alle esigenze di cittadini, commercianti e turisti. Il nostro obiettivo è di rendere il centro della nostra città più vivo e accogliente, sia per gli urbinati sia per i visitatori, cercando di dare un impulso positivo all’intera economia cittadina».
Importante, ancora una volta, sarà il dialogo con tutte le parti interessate, come sottolinea l’assessore alla Polizia Municipale e Unesco, Massimo Guidi: «Continueremo il confronto con i residenti e le associazioni di categoria per capire le esigenze di tutti e prendere le decisioni più avvedute, compatibilmente con gli aspetti di salvaguardia del sito Unesco. Abbiamo programmato anche di modificare alcuni stalli nella zona monumentale per venire incontro alle esigenze dei residenti nella bella stagione quando i posti diminuiscono per l’allestimento dei tavolini esterni di alcuni esercenti. Riteniamo che la diversificazione delle aperture alla circolazione della ZTL in due periodi annuali e lo spostamento dell’apertura pomeridiana dalle 16,30 alle 18 siano più funzionali alle necessità di chi vive, lavora e frequenta il centro storico, mantenendo comunque sempre una stabile continuità alla limitazione della circolazione e sosta, in linea con le disposizioni Unesco».
Teatrolte - Carrozzeria Orfeo porta in scena "Animali da bar" Martedì 9 maggio 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Teatrolte - Carrozzeria Orfeo porta in scena "Animali da bar",Martedì 9 maggio 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

TEATROLTRE, URBINO TEATRO SANZIO
MARTEDÌ 9 MAGGIO CARROZZERIA ORFEO PORTA IN SCENA ANIMALI DA BAR
TeatrOltre – rassegna multidisciplinare di teatro, danza e musica realizzata su iniziativa dell’AMAT- prosegue a Urbino martedì 9 maggio al Teatro Sanzio con il contributo del Comune di Urbino con la compagnia Carrozzeria Orfeo e il suo Animali da bar, spettacolo vincitore Premio Hystrio Twister 2016 dall’impronta pop e dal riso amaro, di un abbagliante livore metropolitano popolato di frustrati, reietti, delusi e disperati scritto da Gabriele Di Luca.
Un bar abitato da personaggi strani: un vecchio malato, misantropo e razzista che si è ritirato a vita privata nel suo appartamento; una donna ucraina dal passato difficile che sta affittando il proprio utero ad una coppia italiana; un imprenditore ipocondriaco che gestisce un’azienda di pompe funebri per animali di piccola taglia; un buddista inetto che, mentre lotta per la liberazione del Tibet, a casa subisce violenze domestiche dalla moglie; uno zoppo bipolare che deruba le case dei morti il giorno del loro funerale; uno scrittore alcolizzato costretto dal proprio editore a scrivere un romanzo sulla grande guerra. Sei animali notturni, illusi perdenti, provano a combattere, nonostante tutto, aggrappati ai loro piccoli squallidi sogni, a una speranza che resiste troppo a lungo: Carrozzeria Orfeo ci consegna con questo lavoro un altro capolavoro drammaturgico.
Appoggiati al bancone troviamo gli ultimi brandelli di un occidente rabbioso e vendicativo, fatto di frustrazioni, retorica, falsa morale, psicofarmaci e decadenza, oltre la porta c’è il prepotente arrivo di un “oriente” portatore di saggezze e valori… valori, però, ormai svuotati e consumati del loro senso originario e commercializzati come qualunque altra cosa. Tutto è venduto, sfruttato e contrattato in Animali da bar. La morte e la vita, come ogni altra merce, si adeguano alle logiche del mercato. “E quando l’alcol allenta un pochettino la morsa e ci toglie la museruola – scrive la compagnia nelle note allo spettacolo - è un grande zoo la notte… una confessione biologica dove ognuno cerca disperatamente di capire come ha fatto a insediarsi tutta quell’angoscia”.
“In Animali da bar – scrive Rodolfo Di Giammarco sulle pagine di “la Repubblica” - s’affacciano la crudeltà squallida e poetica dei fratelli Coen, e l’elegia bassa del primo David Mamet. Nel parlare cui s'abbandonano i fissati e gli emarginati che ruotano attorno al bancone di un locale, cogli il vocio visionario (a livelli assai più sgraziati) degli irlandesi al pub di Conor McPherson. Presenze tutte intense, con bei toni corali da blues della drammaturgia”.
La regia dello spettacolo è di Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca e Massimiliano Setti. In scena ci sono gli attori Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi con la voce fuori campo di Alessandro Haber. Le musiche originali sono di Massimiliano Setti, la progettazione scene di Maria Spazzi, i costumi di Erika Carretta e le luci di Giovanni Berti. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana 2015 e Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi.
Biglietti 10 euro, ridotto 8 euro. Informazioni presso biglietteria Teatro Sanzio 0722 2281, call center 071 2133600, online su www.vivaticket.it.
Inizio spettacolo ore 21.
Soggiorno al mare presso l’Hotel Villa Linda di Riccione Dal 27/08 al 10/09/2017 - Le domande possono essere presentate entro il 31 maggio 2017 Soggiorno al mare presso l’Hotel Villa Linda di Riccione,Dal 27/08 al 10/09/2017 - Le domande possono essere presentate entro il 31 maggio 2017,
Soggiorno al mare, presso l’Hotel Villa Linda di Riccione
dal 27/08 al 10/09/2017

I cittadini interessati possono presentare domanda presso i Servizi Sociali, via Puccinotti n. 3
tel. 0722/309224, 0722/309217, 0722/309216
nei seguenti giorni e orari:
martedì, giovedì e venerdì
dalle 8.30 alle 13.30
e
giovedì dalle 15.00 alle 17.00.
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE 31 MAGGIO 2017
Presentata la Mille Miglia Presentata la Mille Miglia
Il Sindaco incontra studenti e cittadini Lunedì 8 maggio 2017 riunione Pubblica nella Sala Raffaello Il Sindaco incontra studenti e cittadini,Lunedì 8 maggio 2017 riunione Pubblica nella Sala Raffaello,

L’8 MAGGIO RIUNIONE PUBBLICA NELLA SALA RAFFAELLO
IL SINDACO INCONTRA STUDENTI E CITTADINI
Urbino, 5 maggio 2017 – L’Amministrazione Comunale organizza per lunedì 8 maggio alle ore 18 nella Sala Raffaello di Collegio Raffaello un incontro pubblico al quale sono invitati tutti gli studenti dell’Università degli Studi “Carlo Bo”, i residenti, i commercianti e gli esercenti del centro storico, le associazioni di categoria e tutta la cittadinanza interessata.
L’incontro, promosso dal sindaco Maurizio Gambini, intende essere l’occasione per un confronto diretto sui temi legati alla città tra tutte le componenti sociali che vivono e lavorano nel centro storico, in modo da poter garantire una convivenza civile tra la comunità urbinate e la comunità studentesca.
«Nell’incontro di lunedì – spiega il sindaco – tutti avranno in ugual modo la possibilità di esprimere le proprie istanze: l’Amministrazione comunale ascolterà ogni parte con l’obiettivo, alla fine, di trovare una sintesi efficace per far sì che la nostra città continui ad essere un luogo pacifico, accogliente e sicuro. Abbiamo accolto la richiesta avanzata da alcune associazioni studentesche di organizzare un incontro pubblico per promuovere un dialogo costruttivo tra le parti. Tutti sono invitati a dare il proprio contributo».
CRESCERE INSIEME - Iniziative per i bambini e le bambine da 0 a 6 anni Martedì 9 maggio 2017 alle ore 16.00 - Nido “Valerio” CRESCERE INSIEME - Iniziative per i bambini e le bambine da 0 a 6 anni,Martedì 9 maggio 2017 alle ore 16.00 - Nido “Valerio”,
CRESCERE INSIEME
INIZIATIVE PER I BAMBINI E LE BAMBINE
DELLA FASCIA D’ETA’ da 0 a 6 ANNI

Festa dei bambini – giochi, laboratori, musica ed intrattenimento a cura del personale dei nidi d’infanzia comunali “Tartaruga” e “Valerio”, della scuola dell’infanzia “Coccinella” e del Centro Giochi 2° Stella a destra.

Martedì 9 maggio 2017 ore 16,00
Nido d’infanzia comunale “Valerio”
via O. Ubaldini 9 - Urbino
“Incredibili storie di forme e colori”
- lettura di libri seguite da due proposte di laboratori

L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato alla Politiche Educative del Comune di Urbino, in collaborazione con: Associazione Le Contrade – Cooperativa Sociale Labirinto - Cooperativa Sociale Eurotrend Assistenza - Gong Casa della Musica.

Il personale della mensa comunale fornirà un piccolo rinfresco ai bambini e ai genitori, con i prodotti tipici preparati presso la cucina centralizzata.
Presentazione del libro sul Cinema Ducale Presentazione del libro venerdì 19 maggio 2017 alle ore 17.30 - Cinema Teatro Ducale Presentazione del libro sul Cinema Ducale,Presentazione del libro venerdì 19 maggio 2017 alle ore 17.30 - Cinema Teatro Ducale,
Presentazione del libro sul cinema ducale, che raccoglie tutto il materiale presente alla mostra dello scorso anno arricchito da tante informazioni e curiosità storiche.
Incontro dell'Amministrazione a Canavaccio Venerdì 12 maggio 2017 alle ore 21.00 - Circolo Acli Incontro dell'Amministrazione a Canavaccio,Venerdì 12 maggio 2017 alle ore 21.00 - Circolo Acli,

IL TOUR DELL’AMMINISTRAZIONE SUL TERRITORIO
ARRIVA DOMANI NELLA FRAZIONE DI CANAVACCIO
Urbino, 11 maggio 2017 – Nuova tappa del ciclo di incontri dell’Amministrazione Comunale nel territorio di Urbino, promosso dall’assessorato ai Rapporti con il Territorio.
Il prossimo appuntamento è domani (venerdì 12 maggio) con gli abitanti della frazione di Canavaccio alle ore 21 al circolo Acli.
Sarà presente il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali. La serata sarà l’occasione per un dialogo diretto tra amministratori e cittadini, in particolare il sindaco ascolterà le osservazioni e le valutazioni sul lavoro svolto dall’Amministrazione nella prima metà del suo mandato e sul programma per la seconda parte, poi aprirà un confronto sui temi più strettamente legati alla vita nella frazione di Canavaccio e sulle esigenze dei suoi abitanti.
La cittadinanza è invitata a partecipare.
Il Petit Cabaret 1924 torna a Urbino Dal 29 aprile al 7 maggio - Fortezza Albornoz Il Petit Cabaret 1924 torna a Urbino,Dal 29 aprile al 7 maggio - Fortezza Albornoz,

Il Petit Cabaret 1924 torna a Urbino, alla fortezza Albornoz, dal 29 aprile al 7 maggio. Il tendone, riscaldato, ospiterà uno spettacolo del tutto inedito con cinque artisti internazionali:
Romeo Matteo Zanaboni (ITA) - direttore artistico, presentatore, giocoliere
Coralie Meinguet (BE) - ballerina di danza contemporanea e acrobata sui tessuti aerei
Céline Bulteau (FRA) - equilibrista e manipolatrice di cappelli
Enrico Giorgi (ITA) - musicista
Victor De Bouvère (FRA) - giocoliere e musicista.
Lo spettacolo si ispira alle atmosfere parigine degli anni '20 e propone un'ora e mezza di vistuosismi e poesia sulle note della musica (dal vivo) jazz, charleston e swing. Atmosfere d'altri tempi sono ricreate dalla passione genuina di questi talentuosi artisti di circo contemporaneo.
Per ulteriori informazioni sullo spettacolo consigliamo di visitare la nostra pagina web www.petitcabaret1924.com o di chiamarci al numero 3208150851.
Gli spettacoli:
Sabato 29 aprile alle ore 21
Domenica 30 aprile alle ore 17
Lunedl 1 maggio alle ore 19
Giovedì 4 maggio alle ore 21 - speciale universitari
Venerdì 5 maggio alle ore 21
Sabato 6 maggio alle ore 21
Domenica 7 maggio alle ore 17.
Biglietti:
In considerazione del clima familiare e delle piccole dimensioni del Cabaret (Petit Cabaret!!!), raccomandiamo la prenotazione del vostro biglietto, sul sito internet oppure al numero di telefono 3208150851.
Prezzi:
Tavolini bordo pista: 14-16 euro
Sedute rialzate, seconda fila: 12-14 euro.
I prezzi ridotti sono fino a dodici anni di età. I bambini sotto i tre anni sono nostri ospiti (si prega di segnalarlo alla prenotazione).
Nel prezzo del biglietto è compreso un drink di benvenuto.
Il giorno 4 maggio gli universitari entrano a 10 euro previa presentazione del tesserino.
LO SPETTACOLO E' ADATTO AD OGNI PUBBLICO
Incontri di inglese per giovani e bambini alla ludoteca SIRIO Incontri di inglese per giovani e bambini alla ludoteca SIRIO,

ALLA LUDOTECA SIRIO INCONTRI IN LINGUA INGLESE
PER GIOVANI E BAMBINI
Urbino, 3 aprile 2017 – A partire da questa settimana alla ludoteca “Sirio” inizia una campagna di promozione della conoscenza della lingua inglese rivolta ai giovani. Due le iniziative promosse: “il Ritrovo dei Viaggiatori” e “English 4 kids!”.
Da mercoledì 5 aprile, per cinque mercoledì, dalle 17 alle 18.30 si svolgeranno i “Ritrovi dei Viaggiatori” organizzati dall’associazione Vicolo Corto, che gestisce scambi di giovani in Europa e servizio civile di volontario, e porterà l’iniziativa in vari comuni della nostra provincia. Ragazzi dai 16 ai 35 anni potranno lasciarsi coinvolgere in incontri gratuiti di conversazione in inglese sul tema del viaggio, che saranno facilitate dai referenti dell’associazione e dai giovani del Servizio Volontario Europeo del programma “Erasmus+”. E’ consigliata, ma non necessaria, una conoscenza della lingua inglese almeno a livello base; per partecipare è necessario compilare il form online a questo indirizzo: https://form.jotformeu.com/70823957035359.
Inoltre, i giovani che aderiranno agli incontri potranno partecipare al concorso fotografico in cui verranno premiate le migliori fotografie e racconti di viaggio. Il concorso prevede quattro premi in buoni aerei, destinati alle due fotografie e ai due elaborati più votati. Per maggiori informazioni e per aderire al concorso: virginia@vicolocorto.org
“English 4 kids!”, invece, è un’iniziativa ideata e coordinata dalla cooperativa Labirinto, dedicata a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni che si terrà da venerdì 7 aprile ogni venerdì fino a giugno. Le attività del centro si svolgeranno in inglese per stimolare i piccoli utenti a utilizzare la lingua straniera nella loro vita quotidiana come mezzo reale di comunicazione. Il programma prevede dalle 15.30 alle 17.30 l’interazione in inglese nelle normali attività della ludoteca, come l’accoglienza dei bambini, i momenti ludici, la merenda e gli scambi comunicativi. Dalle 17.30 alle 19 verranno organizzati giochi in lingua da tavolo e in movimento, conversazioni, letture, visioni di cartoni animati in inglese, attività interattive e canzoni.
L’iniziativa sarà gestita da personale qualificato e con esperienza nell’insegnamento dell’inglese ai bambini anche attraverso il gioco. La partecipazione è libera e gratuita.
«Abbiamo accolto questi progetti con entusiasmo – spiega il consigliere incaricato per le Politiche Giovanili Laura Scalbi – perché daranno la possibilità a tanti giovani di praticare la lingua inglese nella loro vita quotidiana. I più piccoli avranno la possibilità di capire che l’inglese non è soltanto una materia da studiare a scuola, ma è un canale di comunicazione, che ci permette anche di fare amicizie e conoscere un’altra cultura, in una fascia di età particolarmente fertile per l’apprendimento della lingua straniera. I più grandi, invece, nei Ritrovi dei Viaggiatori potranno scambiare le proprie esperienze, fare nuovi incontri ed trovare nuovi stimoli a viaggiare per conoscere il mondo».
Nella foto in allegato il consigliere Laura Scalbi davanti alla ludoteca Sirio con alcuni ragazzi coinvolti negli incontri organizzati da Vicolo Corto.
Due iniziative per la "Settimana Blu" per l'AUTISMO Due iniziative per la "Settimana Blu" per l'AUTISMO,

Due iniziative per
La "Settimana blu" per l’AUTISMO


Urbino partecipa alla "Settimana blu" per l’AUTISMO, indetta da lunedì 27 marzo a lunedì 3 aprile 2017. In città, sono in programma due iniziativa curate dall’Assessorato Comunale alle Pari Opportunità, in collaborazione con il Legato Albani, l’Associazione Omphalos, l’Accademia della Risata e il Centro Socio Educativo Francesca.



Questo è il programma:


MERCOLEDI’ 29 MARZO 2017


“BASTA UN SORRISO” Percorso psico-sensoriale, per una consapevolezza sull’autismo” a cura dell’ Accademia della Risata, dalle ore 9.00 alle ore 11.00


Incontro con gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “G. Pascoli”, Collegio Raffaello – Sala degli Incisori.


GIOVEDÌ 30 MARZO 2017


CINEAUTISMO “JACK OF THE RED HEARTS” a cura dell’Associazione Omphalos Autismo & Famiglie, ore 17.30, Proiezione e dibattito del film. Collegio Raffaello – Sala degli Incisori
Al Palamondolce corso di aggiornamento FIP per istruttori di Minibasket Al Palamondolce corso di aggiornamento FIP per istruttori di Minibasket,

MINIBASKET, AL PALAMONDOLCE
CORSO DI AGGIORNAMENTO FIP PER ISTRUTTORI
Urbino, 5 aprile 2017 – Il palazzetto dello sport Mondolce ha accolto, domenica 2 aprile, il corso di aggiornamento per istruttori di minibasket, previsto nell’attività regionale 2016/17 della Federazione Italiana Pallacanestro.
L’iniziativa nasce dalla volontà dell’Assessorato Comunale alle Politiche Sportive di instaurare nuove collaborazioni con le federazioni sportive per offrire nuove e professionali occasioni di formazione in ambito sportivo, rivolte a docenti e tecnici del territorio, oltre che agli studenti di Scienze Motorie. Lo spunto è stato subito colto dal delegato provinciale minibasket, prof.ssa Laura Fabbri, che ha organizzato e promosso con puntualità e perizia il seminario, in collaborazione con i docenti federali Cosimo Sternativo ed Emanuele Borsella.
La lezione, tenuta dalla formatrice Anna Ambrogi dello staff tecnico minibasket regionale, ha affrontato il tema: “Lanciare e afferrare a cinque/sei anni: prime conoscenze”. Fondamentale è stata la partecipazione della squadra di “Pulcini e Paperine” (la categoria con i minicestisti più giovani) della Eagles Basket Montefeltro e la collaborazione dell’Urbino Basket Club.
«Siamo pienamente convinti – spiega il consigliere delegato per le Politiche sportive Marianna Vetri – della positività di approfondire e favorire i rapporti con la Federazione Pallacanestro, perché pensiamo possano diventare proficui anche per sostenere le nostre società e nello specifico la giovane Urbino Basket Club, che sta lavorando appassionatamente con l’intento di rinvigorire il movimento urbinate attorno alla pallacanestro, al settore giovanile e al minibasket in particolare.
Il “Palamondolce”, assieme naturalmente al personale addetto come Severino Mangani a cui va il nostro ringraziamento, si è dimostrato anche questa volta il luogo ideale per ospitare manifestazioni di tale respiro nella nostra città».
Lo Jamboree per Pulcini e Paperine, ossia un’alternanza di giochi e mini-partite, che doveva seguire è stato rimandato a data da concordare, per dar modo a tutti di partecipare e sostenere la Consultinvest Vuelle Pesaro nell’importante anticipo della partita con Cremona.
Crepet a URBINO - “Ragazzi, spegnete facebook e baciatevi” Giovedì 30 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Crepet a URBINO - “Ragazzi, spegnete facebook e baciatevi”,Giovedì 30 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

GIOVEDI 30 marzo 2017 - ore 21 - Teatro Raffaello Sanzio

Crepet a URBINO:
“Ragazzi, spegnete facebook e baciatevi”.
L’utilizzo degli smartphone non aiuta a crescere i ragazzi in maniera “intelligente”
Smartphone, facebook e la rete in genere sono diseducativi per gli adolescenti?
Di sicuro non ci si può schierare a priori. Essere “contro” non giova, anzi accresce ogni problema e spinge i ragazzi a fare il contrario di ciò che si consiglia..
Nell’ambito del format “Crepet incontra le famiglie”, lo psichiatria e scrittore Paolo Crepet sarà ad Urbino, al Teatro Raffaello Sanzio, il giorno 30 marzo 2017 alle ore 21 per parlare a ragazzi, genitori e famiglie sul tema: “Spegnete facebook e baciatevi”.
Si tratta dell’argomento trattato anche nel suo ultimo libro “Baciami senza rete” che appunto senza preconcetti nei confronti dei nuovi social e di internet, vuole lanciare un messaggio educativo importante.
La necessità di recuperare un rapporto interpersonale fra i giovani, incontrarsi, parlarsi e guardarsi negli occhi.
Anzitutto è importante per i ragazzi recuperare il senso del rapporto fisico, l’incontro tra le persone, il contatto tra i giovani. Ecco dunque che acquista importanza il fatto stesso di guardarsi negli occhi mentre si parla, di stringersi la mano, di toccarsi quando si fa l’amore, appunto con riferimento ad esempio al bacio. Sono cose che sembrano “antiche” e qualche ragazzo le considera fuori moda… acuendo timidezza, isolamento, incomunicabilità. Tutte “patologie “dell’era attuale che segnano l’inizio e la moltiplicazione di problematiche psicologiche di nuova e varia natura.
Crepet detta alcune regole irrinunciabili dell’educazione: incontrarsi e parlare presuppone la natura intima e personale della relazione che… fa sempre bene.
Sosta Vietata nel periodo dei lavori di rifacimento della pavimentazione in via Mazzini Sosta Vietata nel periodo dei lavori di rifacimento della pavimentazione in via Mazzini,

RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE IN VIA MAZZINI:
SOSTA VIETATA NEL PERIODO DEI LAVORI
Urbino, 22 marzo 2017 – Nel periodo di svolgimento dei lavori per il rifacimento della pavimentazione in Via Mazzini sarà vietata la sosta di tutti veicoli su ambo i lati lungo il tratto compreso tra l’intersezione con Via delle Stallacce e l’arco di Valbona.
Sarà consentita la sosta esclusivamente per le operazioni di carico e scarico con disco orario di 30 minuti.
I residenti con sosta consentita in Via Mazzini, gli artigiani e i commercianti sono autorizzati a sostare a Borgo Mercatale, nel tratto lungo le mura compreso fra l’Arco di “Valbona” e il Torrione del teatro Sanzio.
La nuova disposizione sarà valida fino al 15 maggio ed è resa necessaria per consentire la circolazione dei veicoli, che dovrà avvenire, secondo l’ordinanza 25 del 13.02.2017, in senso unico alternato, per i soli residenti e per il rifornimento agli esercizi pubblici e commerciali, nel tratto non compreso nell’area del cantiere con ingresso ed uscita dalla Porta di Valbona.
Aperte le adesioni alla ESPERIENZA STUDIO LAVORO 2017 Le domande devono pervenire entro il 28 aprile 2017 Aperte le adesioni alla ESPERIENZA STUDIO LAVORO 2017,Le domande devono pervenire entro il 28 aprile 2017,

ESPERIENZA STUDIO LAVORO 2017
Per le aziende interessate, tempo fino al 28 aprile per dare la disponibilità
Per gli studenti la richiesta di partecipazione deve avvenire tramite le scuole
L'Amministrazione Comunale di Urbino ripeterà anche quest’anno l'ESPERIENZA "STUDIO-LAVORO", nel periodo 12 giugno 2017 – 2 settembre 2017. Come già avvenuto in passato, si chiede a tutti coloro che sono intenzionati ad accogliere gli studenti nella propria Azienda, di comunicare l’adesione compilando i moduli qui scaricabili dal sito internet del Comune (www.comune.urbino.ps.it) e consegnandoli, o spendendoli, entro e non oltre il 28 APRILE 2017 a:
- Per posta / a mano: Comune di Urbino - Settore Cultura Turismo e Attività Produttive – Ufficio Attività Produttive, via Pucinotti n. 33 61029 URBINO;
- Per email, all’indirizzo: gsperandio@comune.urbino.ps.it
L’Esperienza Studio-lavoro sarà articolata in 25 gg. consecutivi (dal lunedì al sabato) per un totale di 100 ore suddivise in 4 ore giornaliere (dalle ore 7:00 alle ore 22:00).
Per ogni studente che si intende accogliere l’azienda dovrà essere versata la quota di € 130,00, da versare alla Tesoreria Comunale, Banca Unicredit SPA – filiale di Urbino, via Puccinotti n.1 – IBAN: IT 25 N 02008 68703 000104048491 – Codice SWIFT/BIC: UNCRITM1Q34 (Sarà cura dell’ufficio inviare relativa nota).
Potranno partecipare al progetto i ragazzi residenti nel Comune di Urbino, frequentanti le classi terze e quarte degli Istituti Superiori provinciali firmatari dell’accordo di convenzione, che hanno compiuto i 16 anni e che sono in possesso di un attestato comprovante la partecipazione ad un corso propedeutico all’acquisizione di una formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.lgs. 81/2008, organizzato a cura delle scuole. Inoltre al tirocinante, all’avvio del tirocinio, ai sensi dell’art. 41 del D.lgs. 81/2008, dovrà esser garantita la sorveglianza sanitaria.

I giovani che intendono partecipare all'ESPERIENZA "STUDIO-LAVORO", devono invece presentare domanda tramite le scuole dove sono iscritti.
Per ulteriori informazioni, ci si potrà rivolgersi all’Ufficio responsabile del progetto - Ufficio Attività Produttive: dott. Gabriele Sperandio - via Puccinotti, 33 tel. 0722.309283-280 email gsperandio@comune.urbino.ps.it
Prevenzione malattie Cardiovascolari - Incontro con il prof. Ernesto Sgarbi Lunedì 3 aprile 2017 dalle ore 18.15 alle ore 19.15 - Sede del Municipio (Sala ex Consiglio Comunale), in Via Puccinotti, 3) Prevenzione malattie Cardiovascolari - Incontro con il prof. Ernesto Sgarbi,Lunedì 3 aprile 2017 dalle ore 18.15 alle ore 19.15 - Sede del Municipio (Sala ex Consiglio Comunale), in Via Puccinotti, 3),

PREVENZIONE MALATTIE CARDIOVASCOLARI
A Urbino il 3 aprile incontro con il prof. Ernesto Sgarbi

La Fondazione per la Lotta contro l’Infarto ONLUS Pesaro organizza una serie di ‘incontri-conferenza’ per informare sugli stili di vita sani. Gli appuntamenti sono rivolti alla cittadinanza, a persone che abbiano problemi cardiovascolari (infarto-ictus- malattie degenerative), e ai loro familiari, badanti, assistenti sociali e cittadini interessati.

A Urbino l’incontro è in programma lunedì 3 aprile, dalle 18.15 alle19.15, nella sede del Municipio (Sala ex Consiglio Comunale), in Via Puccinotti, 3. Tema dell’iniziativa: “CONOSCI IL TUO CUORE. IL PIACERE DEL FUMO E DELL’ALCOOL... MA QUANTO CI DANNEGGIA?”. Relatore sarà il Prof. Ernesto Sgarbi (Cardiologo).
La conferenza durerà circa 75 minuti, comprenderà la proiezione di diapositive informative e indicherà ai cittadini l’importanza dell’adozione di sani stili di vita, in particolare una sana alimentazione, attività fisica regolare, abolizione del fumo di sigaretta fin dalla giovane età e alcool.
Le malattie cardiovascolari sono responsabili del 47% di tutte le morti e per evitare questa piaga mondiale diventa fondamentale organizzare conferenze al fine di portare a conoscenza dei cittadini quali sono le strade per evitare di ammalarsi di questa patologia.

Per informazioni:
FONDAZIONE LOTTA INFARTO: numero 0721 / 54221 – Lun / ven -ore 8.30 / 13.00 mail: info@lottainfartops.it
Sviluppo della Media Library On Line - Una vera Biblioteca quotidiana in tasca Sabato 8 aprile dalle ore 9.30 alle ore 12.00 - Sala Raffaello ( Palazzo del Collegio Raffaello, Piazza della Repubblica) Sviluppo della Media Library On Line - Una vera Biblioteca quotidiana in tasca,Sabato 8 aprile dalle ore 9.30 alle ore 12.00 - Sala Raffaello ( Palazzo del Collegio Raffaello, Piazza della Repubblica),

Sabato 8 aprile, dalle ore 9.30 alle ore 12.00 nella Sala Raffaello ( Palazzo del Collegio Raffaello, Piazza della Repubblica) l’Istituto Superiore “Raffaello” e il Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “Laurana-Baldi” presentano ai cittadini le potenzialità di Tessera Plus e il servizio di Biblioteca Digitale Media Library On Line, progetto sostenuto dalla Regione Marche con l’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”.

MLOL, Media Library On Line, è una vera Biblioteca quotidiana in tasca, a portata di click, che contiene anche musica, video e audiolibri.
Un servizio ricchissimo per consultare da una rete internet una vera e propria biblioteca on-line con un'ampia offerta di contenuti digitali. In MLOL troviamo non solo i testi in versione digitale contenuti nelle biblioteche, ma ogni giorno saranno disponibili le versioni digitali a testo integrale dei principali quotidiani nazionali e internazionali; quasi 4 milioni di brani musicali; una selezione dei migliori titoli di e-book, classici, guide turistiche e tanto altro; video di ogni tipo, dai cartoni animati alle video-conferenze; audiolibri per ragazzi e adulti e l’accesso ad un'ampia gamma di banche dati giuridiche, d'informazione, bibliografiche per chi vuole ricercare e approfondire .
Il costo di tutti questi servizi è di soli 5 euro l’anno e iscriversi è semplicissimo.
Basta recarsi in una delle due scuole, IIS Raffaello, Laurana-Baldi o in una biblioteca aderente all’ iniziativa e sottoscrivere la tessera plus, comunicando la propria mail su cui giungeranno poi i dati per l’accesso. Invitiamo non solo gli studenti e le famiglie ma tutti i cittadini a sottoscrivere la tessera presso le scuole perché così facendo si contribuirà anche a sostenere ed arricchire i servizi delle biblioteche scolastiche a vantaggio pertanto dell’offerta didattica e formativa degli studenti.

Interverranno:

Dott.ssa Simona Denti, Responsabile alle politiche Giovanili Comune di Urbino
Saluti e presentazione dei lavori
Prof.ssa Claudia Guidi, Dirigente del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “LAURANA –BALDI “ e dell’Istituto Superiore “RAFFAELLO”
Presentazione dell’iniziativa
Dott. Andrea Bianchini, Gestione Sistema Bibliotecario Regionale - Rete Servizi Bibliotecari di Pesaro e Urbino Regione Marche - Servizio Cultura
Tessera Plus e Media Library On Line: i servizi di Biblioteca Digitale
Dott. Sebastiano Miccoli, Responsabile servizio biblioteche Università di Urbino “Carlo Bo’
Presentazione servizio Media Library On Line; contributo Università “Carlo Bo”
Ing. Roberto Cioppi, Vicesindaco Comune di Urbino
Progetto utilizzo DATA come centro di Documentazione e supporto ai giovani e al territorio
Modera il giornalista Gabriele Cavalera
Celebrazioni del 25 aprile Celebrazioni del 25 aprile,

CELEBRAZIONI 25 APRILE

La città di Urbino si appresta a celebrare il 25 aprile, anniversario della Liberazione.
Questo è il dettaglio del programma.
Ore 10.00
Raduno davanti alla Sede del Municipio:
formazione del Corteo e deposizione corone.
Il Corteo sarà accompagnato dall’Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino.
Ore 11.00
Piazza della Repubblica: Intervento del Sindaco e Rappresentanti A.N.P.I.
Ore 11.30
Cortile Collegio Raffaello: Concerto dell’Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino.
Direttore M° Michele Mangani.
In caso di maltempo il concerto si svolgerà al Teatro Sanzio. La cittadinanza è invitata a partecipare.
Mostra Mercato dell’Antiquariato Ogni prima domenica del mese dalle ore 8.30 alle ore 19.00 - Centro storico Mostra Mercato dell’Antiquariato,Ogni prima domenica del mese dalle ore 8.30 alle ore 19.00 - Centro storico,

Dal 2 aprile la Mostra Mercato dell’Antiquariato
ogni prima domenica del mese
Da domenica 2 aprile 2017, a seguire ogni prima domenica del mese, fino dicembre, si svolge a Urbino la mostra mercato dell’antiquariato. Dalle 08.30 alle 19.00 nel centro storico saranno proposti oggetti di vario tipo, puntando a offrire al visitatore una selezione di qualità che comprenda pezzi da collezionismo, antiquariato e modernariato: mobili, libri, dischi e molto altro.
Info: 0541.827254 / email: info@promo-d.com
Le iniziative della Pasqua 2017 Le iniziative della Pasqua 2017,

Urbino ha preparato un ricca offerta
per il turismo del periodo pasquale

Mostre mercato, artigianato artistico, antiquariato, giochi, musei aperti e mostre d’arte. Urbino si prepara ad accogliere i visitatori che arriveranno in città per il periodo della Pasqua 2017.
Oltre alle mostre più importanti, come “Rinascimento Segreto”, a cura di Vittorio Sgarbi, in programma fino a settembre nelle Sale del Castellare del Palazzo Ducale; le esposizioni permanenti e temporanee presenti nella Galleria Nazionale delle Marche – Palazzo Ducale; quelle della Casa Natale di Raffaello, il Museo Diocesano e gli Oratori di San Giovanni e San Giuseppe, sono vari gli appuntamenti in programma.
Nel centro storico, sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 aprile, proporrà “Pasqua d’Artista”, dal mattino fino al tardo pomeriggio, ci saranno oggetti dell’artigianato di qualità e l’antiquariato: una mostra mercato che si rivolge a un pubblico attento ed esigente.
Nelle medesime giornate, sempre nel centro storico, dalle 09.00 alle 20.00, fra Largo San Crescentino e Via Veneto, si terrà “Arti e mestieri del Ducato”, la mostra mercato delle lavorazioni manuali di artigiani-artisti del Montefeltro.
La mattina del 17 Aprile, lunedì di pasquetta, nel cortile del Collegio Raffaello si svolgerà la Caccia alle Uova, aperta a tutti i bambini dai 6 ai 12 anni di età. La manifestazione è organizzata dalla Associazione Ludico Culturale ClubIDDU.
Alle 10.00 si comincia con il laboratorio di pittura delle uova sode. Alle ore 10.30 inizieranno alcuni giochi tipici della tradizione italiana fatti con le uova colorate, alle ore 11.30 ci sarà la caccia alle uova, una piccola "gara" di raccolta uova a squadre. Dopo il conteggio delle uova raccolte, alle 12.30 ci sarà la premiazione, di tutti i piccoli "cacciatori di uova". Durante la mattinata verrà offerto uno spuntino per tutti i partecipanti.
L'iscrizione ha un costo di 5 euro e può essere fatta la mattina stessa presso il cortile del Collegio Raffaello. In caso di pioggia la manifestazione sarà spostata nel Salone Raffaello al piano di sopra.
Info: 3475273857 7 email: nicola.betti77@virgilio.it
Giorgio Manganelli - Scrittore, Giornalista e Critico d’Arte Inaugurazione giovedì 13 aprile 2017 alle 13.30 - Casa della Poesia (Collegio Raffaello) Giorgio Manganelli - Scrittore, Giornalista e Critico d’Arte,Inaugurazione giovedì 13 aprile 2017 alle 13.30 - Casa della Poesia (Collegio Raffaello),

Manganelli Finxit. Arte come menzogna
Urbino / Casa della Poesia – Collegio Raffaello (13 aprile – 30 giugno 2017)
Inaugurazione a Urbino giovedì 13 aprile alle 13.30, del progetto nuovo progetto culturale dedicato a Giorgio Manganelli. A cura di Vittorio Sgarbi e Lietta Manganelli
Nella Casa della Poesia (Via Valerio n.1) e nel Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica) sarà presentata un’ampia selezione di materiale legato al famoso scrittore, giornalista e critico d’arte. Opere di Nanni Balestrini, Paolo Beneforti, Paolo Della Bella, Franco Grittini, Giulia Maldini, Franco Nonnis, Gastone Novelli, Giovanna Sandri, Marisa Bello e Giuliano Spagnul.
Parafrasando un famoso detto di Manganelli: «Non riesco a pensare ad una vita senza sogni, come mi è impossibile immaginare una moneta che abbia solo il diritto e sia priva del rovescio», potremmo affermare: «Non riesco a pensare ad una vita senza arte» e, trattandosi di Manganelli, «mi è impossibile immaginare una vita senza menzogna».
Amore, quello per l'arte, assolutamente ricambiato: i suoi migliori amici erano pittori, gli unici veramente in grado di «vedere» e non semplicemente di «leggere» gli scritti del Manga, il più immaginifico degli scrittori.
Per questo abbiamo voluto (o l'ha voluto il Manga, questo è tutto da definire) riunire tutte o almeno la maggior parte delle opere ispirate ai suoi libri (sempre che, trattandosi di lui, di libri si possa parlare). Opere dell'epoca e attuali. Opere di artisti che hanno letto Manganelli, e da allora non sono stati più gli stessi.
Lietta Manganelli
Info: www.urbinonews.it
Comune di Urbino e Università "Carlo Bo" siglano il protocollo UNITOWN Comune di Urbino e Università "Carlo Bo" siglano il protocollo UNITOWN,

SIGLATO IL PROTOCOLLO UNITOWN
SI RAFFORZA IL RAPPORTO TRA CITTÀ E UNIVERSITÀ
Urbino, 12 aprile 2017 – L’integrazione tra la Città e l’Università di Urbino compie un ulteriore passo con la firma del protocollo d’intesa di UNITOWN. Stamattina il Magnifico Rettore, Vilberto Stocchi, e il Sindaco, Maurizio Gambini, hanno adottato formalmente il protocollo locale della rete UNITOWN, la rete europea delle città universitarie, che ha l’obiettivo di promuovere l’interazione tra università e attori economici, politici e sociali della città, nella direzione di uno sviluppo sostenibile dei tessuti urbani e dell’inclusione sociale.
Il protocollo intende favorire la diffusione di buone pratiche di governo, in grado di promuovere l’arricchimento reciproco tra la città e la comunità accademica nel suo complesso, e azioni comuni volte a elaborare e sviluppare le identità delle città universitarie e il loro governo inclusivo. Nello specifico gli ambiti di intervento sono molteplici e differenziati: la ricerca e il trasferimento della conoscenza, la formazione, la comunicazione, la valorizzazione del patrimonio architettonico, i trasporti pubblici e la mobilità urbana, la valorizzazione dell’offerta culturale, sportiva e ricreativa, all’insegna di una completa integrazione tra la comunità universitaria e la cittadinanza.
Siglando il protocollo di UNITOWN Urbino si aggiunge ad altre città universitarie sia italiane, come Pavia, Trento, Ferrara, Bergamo, Torino, sia europee, come Turku (Finlandia), Braga (Portogallo), Katowice and Krakow (Polonia) Thessaloniki (Grecia), Innsbruck (Austria), tanto per citarne alcune. Tutte queste prestigiose municipalità e università hanno stabilito relazioni comuni per risolvere le possibili problematiche della vita di tutti i giorni e concepito una visione unica della città universitaria, a dimostrazione che i contenuti del protocollo di UNITOWN hanno una valenza che trascende e supera i confini nazionali e ben si prestano a costituire la base per un confronto internazionale.
«Il protocollo UNITOWN – commenta il sindaco Gambini – conferma la stretta collaborazione tra la nostra Città e l’Università, una collaborazione che già esiste ed è fattiva, ma che oggi viene ulteriormente sancita da questa firma dandoci un impulso a portare avanti progetti condivisi. Abbiamo ritenuto importante guardare al panorama internazionale ed entrare ufficialmente nella rete europea delle città universitarie con l’obiettivo di arricchire la nostra azione amministrativa e di migliorare l’integrazione tra la comunità locale e la componente studentesca, seguendo le indicazioni di altre realtà che come noi, pur in altra misura, si trovano ad affrontare problematiche simili».
Soddisfatto anche il rettore Stocchi: «Per l’Ateneo si tratta di una straordinaria coincidenza di intenti con la città di Urbino, in quanto risponde agli obiettivi di internazionalizzazione e a quelli di integrazione con il territorio previsti dalla Terza Missione. Il progetto UNITOWN ci consentirà di perseguirli con rinnovato slancio grazie alle competenze che l’Università di Urbino può mettere in campo sia nel campo umanistico che in quello scientifico».
Il Sindaco incontra i Cittadini insieme agli Assessori e Consiglieri Comunali Il Sindaco incontra i Cittadini insieme agli Assessori e Consiglieri Comunali,

TORNANO GLI INCONTRI IN CITTÀ E NELLE FRAZIONI
IL SINDACO INVITA I CITTADINI AL CONFRONTO SUL TERRITORIO
Urbino, 11 aprile 2017 – Torna il ciclo di incontri in città e nelle frazioni: l’Amministrazione Comunale, con l’assessorato Rapporti con il Territorio, ha definito il calendario delle riunioni con la cittadinanza di tutto il territorio comunale. In programma 14 serate in cui il sindaco, Maurizio Gambini, insieme agli assessori e ai consiglieri comunali invita i cittadini a discutere insieme e confrontarsi sui temi legati al nostro territorio.
Il tour parte dal centro storico, l’ appuntamento è previsto per GIOVEDI’ 20 APRILE alle 21 nella Sala Serpieri di Collegio Raffaello, la serata è intitolata “Conosciamoci meglio”.
«Per la prima serata che darà il via agli incontri nel territorio – spiega il sindaco – abbiamo scelto questo titolo, “Conosciamoci meglio”, perché vogliamo vivere un momento di scambio vero con i cittadini, nel quale condividere le impressioni sul lavoro svolto in questa prima metà di mandato dell’Amministrazione, individuare le criticità che rimangono da risolvere, ma anche conoscerci dal punto di vista umano. Vorrei continuare a scoprire la gente che vive nella nostra bellissima città e condividere insieme le sue valutazioni sul percorso fatto in questi due anni e mezzo. Ma siamo pronti anche ad ascoltare le opinioni e i suggerimenti che i nostri concittadini vorranno proporci per migliorare insieme i progetti e gli interventi che abbiamo in programma di portare avanti per il futuro, adeguandoli alle esigenze che i cittadini vorranno avanzare».
Ecco il calendario degli incontri nel dettaglio (inizio ore 21):
CENTRO STORICO
Giovedì 20 aprile – Sala Serpieri di Collegio Raffaello
MONTESOFFIO
Giovedì 27 aprile – Circolo Arci
CASTEL CAVALLINO
Martedì 2 maggio – Sala Civica
CANAVACCIO
Venerdì 12 maggio – Circolo Acli
PIEVE DI CAGNA
Martedì 16 maggio – Centro di aggregazione
TRASANNI
Giovedì 18 maggio – Circolo Arci
SCHIETI
Martedì 23 maggio – Sala Civica
TORRE SAN TOMMASO
Giovedì 25 maggio – Circolo Sportivo (ex plesso scolastico)
GADANA
Martedì 30 maggio – Istituto di Medicina Naturale
MINIERA E CA’ MAZZASETTE
Martedì 6 giugno – Sala del Minatore
PALLINO
Giovedì 8 giugno – Ex scuola elementare
MAZZAFERRO
Martedì 13 giugno – Sala parrocchiale
PIANSEVERO E PIANTATA
Giovedì 15 giugno – Sala civica Piantata
SAN BERNARBINO
Martedì 20 giugno – Centro commerciale Consorzio
«Anche quest’anno – conclude il consigliere incaricato ai Rapporti con il Territorio Massimiliano Sirotti – vogliamo riproporre gli incontri con i cittadini delle frazioni per dimostrare la vicinanza e l’attenzione dell’Amministrazione comunale a tutto il nostro territorio. L’intento è ascoltare la voce di tutta la cittadinanza e dare a tutti l’opportunità di presentare le proprie istanze e condividere le proprie osservazioni, in un’ottica di crescita e sviluppo di tutta la nostra città».
La danza acrobatica e spettacolare di Evolution Dance Theater Mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio di Urbino La danza acrobatica e spettacolare di Evolution Dance Theater,Mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio di Urbino,

URBINO, TEATRO SANZIO MERCOLEDÌ 29 MARZO
LA DANZA ACROBATICA E SPETTACOLARE DI EVOLUTION DANCE THEATER

Mercoledì 29 marzo il Teatro Sanzio di Urbino ospita Evolution Dance Theater, una fusione innovativa ed emozionante di danza, arte, acrobazia, magia e illusione in scena con Night garden coreografie di Anthony Heinl che trasportano lo spettatore in un regno magico, alla scoperta di cosa accade sotto la luce della luna quando il mondo si riposa e si avvia al sogno.
Nello spettacolo, proposto nella stagione teatrale promossa dal Comune di Urbino con l’AMAT, mistero, bellezza e meraviglia attendono gli spettatori nel Giardino di Luce per essere trasportati in un regno magico, alla scoperta di cosa accade sotto la luce della luna quando il mondo si riposa e si avvia al sogno. Nella notte creature bioluminescenti si svegliano e giocano in una nuova dimensione incandescente, dove le ombre hanno colore, il paesaggio è dipinto di luce e le leggi della natura si trasformano in un'affascinante illusione.
La giornata di lavoro si è conclusa e la timida luce del crepuscolo porta a riflettere e fantasticare sul domani. Mentre ci si rifugia nel calore dei desideri più profondi tutto un altro mondo, al di fuori, sta per svegliarsi. Vortici di vento fluorescente avvolgono lo spettatore, lampi di luce percorrono il palco, la luce cambia e si apre una finestra per guardare di nascosto e scoprire cosa si cela dietro al velo segreto del giardino notturno, dove nulla è come sembra.
Evolution Dance Theater negli ultimi sette anni presenta spettacoli che hanno affascinato e ipnotizzato il pubblico di tutta Italia e di paesi, tra i quali, Brasile, Colombia, Israele, Grecia, Hong Kong, Macao. Fondato dall'artista americano Anthony Heinl, con sede a Roma, Evolution Dance Theater è dedicato alla creazione di tecniche nuove e innovative per il palcoscenico, usando un eccitante mix di scienza e arte per creare un'esperienza unica.
Informazioni: Teatro Sanzio 0722 2281.
Inizio spettacolo ore 21.
Progetto "Home Care Premium 2017" - Ecco il nuovo bando Le domande devono pervenire entro il 30 marzo 2017 Progetto "Home Care Premium 2017" - Ecco il nuovo bando,Le domande devono pervenire entro il 30 marzo 2017,

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2017
ECCO IL NUOVO BANDO: DOMANDE ENTRO IL 30 MARZO
L’Inps ha presentato il nuovo bando pubblico per l’assistenza domiciliare per la durata di 18 mesi (dal1° luglio 2017 a dicembre 2018).
Possono beneficiarne i dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati utenti della gestione dipendenti pubblici, nonché - laddove i suddetti soggetti siano viventi - i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione, e i parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi ex legge n. 76 del 2016.
Possono beneficiare degli interventi anche i giovani minori orfani di dipendenti già iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti pensionati della gestione dipendenti pubblici. Sono equiparati ai figli i giovani minori regolarmente affidati e il disabile maggiorenne regolarmente affidato al titolare del diritto.
I potenziali beneficiari, sia maggiorenni che minorenni, dovranno trovarsi in condizione di disabilità, tenendo conto che i livelli di disabilità sono stati stabiliti dall’Inps e sono descritti all’interno del bando.
Il bando è consultabile nel sito del Comune di Urbino www.comune.urbino.ps.it nell’area “Informazioni Servizi”.
La procedura per l’acquisizione della domanda rimarrà attiva fino alle ore 12 di giovedì 30 marzo 2017.

La domanda di assistenza domiciliare deve essere presentata dal richiedente, come definito ai sensi dell’art. 2, comma 4, esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stessa, accedendo dalla home page del sito istituzionale www.inps.it seguendo il percorso: Servizi on line > Servizi per il cittadino > Servizi Gestione dipendenti pubblici (ex Inpdap) per Lavoratori e Pensionati > “Gestione dipendenti pubblici: domanda Assistenza Domiciliare (Progetto Home Care Premium)”.
Per la presentazione della domanda di assistenza domiciliare è necessario da parte del soggetto richiedente il possesso di un “PIN” dispositivo (ottenibile presso le sedi territoriali dell’Inps) utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea messi a disposizione dall’Istituto. Il PIN è un codice univoco identificativo personale che rileva l’identità del richiedente.
All’atto della presentazione della domanda, deve essere stata presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) 2017 per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo famigliare di appartenenza del beneficiario, ovvero al nucleo famigliare di appartenenza dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle vigenti disposizioni.
Per informazioni e chiarimenti: Ufficio Ambito Territoriale Sociale IV - Via Puccinotti, 3 - Urbino, tel. 0722-309353.

Bando "Home Care Premium 2017"
Si informano le famiglie interessate che venerdì 17 marzo 2017 scadrà il termine per la presentazione delle domande di ammissione ai servizi mensa e trasporto per l’anno scolastico 2017/18 Si precisa che la domanda di ammissione ai servizi dovrà essere presentata anche da coloro che già usufruiscono del servizio Si informano le famiglie interessate che venerdì 17 marzo 2017 scadrà il termine per la presentazione delle domande di ammissione ai servizi mensa e trasporto per l’anno scolastico 2017/18,Si precisa che la domanda di ammissione ai servizi dovrà essere presentata anche da coloro che già usufruiscono del servizio,

Le domande devono essere presentate su apposita modulistica presso l’Ufficio Politiche Educative del Comune nei giorni e negli orari di apertura al pubblico (martedì 8,30/13,45 – giovedì 8,30/13,45 e 15,00/17,00 – venerdì 8,30/13,45). Eventuali richieste presentate dopo la scadenza del termine potranno essere accolte compatibilmente con le modalità organizzative già definite.
Per ulteriori informazioni o chiarimenti contattare l’Ufficio Politiche Educative:
Ø Simonetta Fucili tel. 0722/309458 sfucili@comune.urbino.ps.it
Ø M. Teresa Guidarelli tel. 0722-309455 mtguidarelli@comune.urbino.ps.it
Nuovo Centro di Aggregazione Giovanile a Canavaccio Inaugurazione mercoledì 15 marzo 2017 Nuovo Centro di Aggregazione Giovanile a Canavaccio,Inaugurazione mercoledì 15 marzo 2017,

NUOVO CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE A CANAVACCIO
SI INAUGURA MERCOLEDÌ 15 MARZO
Urbino, 11 marzo 2017 – Verrà inaugurato mercoledì 15 marzo alle 15.30 il nuovo centro di aggregazione giovanile a Canavaccio, che sarà ospitato nella sala Acli di Via Marconi.
Il centro, gestito dalla cooperativa Eurotrend, sarà aperto tutti i mercoledì e i venerdì dalle 15.30 alle 18.30 e si rivolgerà ai bambini e ragazzi a partire dai 5 anni fino ai 18 anni. Gli utenti del servizio saranno guidati da personale qualificato che si impegnerà a proporre varie tipologie di attività, ricreative ed educative, adeguate alle diverse fasce di età, in particolare laboratori, attività ludiche e anche tornei di giochi tradizionali da svolgersi all’aria aperta.
Il giorno dell’inaugurazione (mercoledì 15 marzo alle 15.30) verrà offerta una merenda per tutti per festeggiare insieme l’avvio del servizio.
«I centri di aggregazione giovanile – commenta il consigliere incaricato per le Politiche giovanili, Laura Scalbi – sono un servizio prezioso, un luogo di incontro e di scambio, che il nostro Comune mette a disposizione di tutta la comunità urbinate per favorire l’integrazione e la socializzazione fin da bambini. L’obiettivo è fare in modo che i centri del territorio diventino un punto di riferimento per le famiglie e per i giovani della città e delle frazioni. Per questo l’Amministrazione è particolarmente felice di poter inaugurare il nuovo servizio a Canavaccio, e contiamo di aprire presto nuovi centri anche in altre località».
Bando del Comune di Urbino per un posto nell'area informatica Bando del Comune di Urbino per un posto nell'area informatica,

CONCORSO PER UN IMPIEGATO NELL’AREA INFORMATICA
DOMANDE ENTRO IL 14 APRILE
Urbino, 17 marzo 2017 – Il Comune di Urbino ha pubblicato il bando di concorso pubblico per individuare una figura che possa ricoprire il ruolo di istruttore direttivo nell’area dell’informatica, settore economico - finanziario. Il posto, categoria D1, è a tempo indeterminato con orario a tempo pieno.
Il requisito richiesto è il possesso del diploma di laurea in uno dei seguenti settori: Informatica, Ingegneria informatica, Statistica e Informatica, oppure un’altra laurea con specializzazione in Informatica.
La domanda va presentata entro e non oltre le ore 12 di venerdì 14 aprile 2017. La domanda, redatta in carta semplice preferibilmente secondo lo schema riportato in allegato al bando, potrà essere presentata direttamente in busta chiusa all’Ufficio Protocollo del Comune di Urbino da lunedì a sabato dalle 8,30 alle 13,30; oppure può essere spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il 14 aprile 2017 e pervenire all’ufficio competente, pena l’esclusione, entro le ore 12 del 18 aprile 2017.
Sul retro della busta il candidato dovrà apporre cognome, nome, indirizzo e la dicitura “Concorso pubblico per un posto di istruttore direttivo area informatica, a tempo indeterminato, a tempo pieno, cat. D – D1, presso il settore Economico Finanziario”.
La domanda potrà essere inviata anche tramite la propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo comune.urbino@emarche.it, avendo cura di trasmettere tutta la documentazione richiesta in formato pdf, ivi compresa la domanda debitamente sottoscritta. Non verranno prese in considerazione le domande inviate tramite posta elettronica non certificata.
La domanda di ammissione dovrà essere sottoscritta dal candidato, pena la non ammissione al concorso.
I candidati dovranno allegare alla domanda la ricevuta del versamento di 3,87 euro per la tassa di ammissione al concorso e copia fotostatica non autenticata del documento d’identità (fronte e retro) in corso di validità.
Il bando con tutti i termini del concorso, assieme al modello di domanda di partecipazione, è pubblicato e consultabile sul sito del Comune di Urbino www.comune.urbino.pu.it sezione “Bandi e concorsi” e sotto sezione “Concorsi Comune di Urbino”.
La selezione pubblica avverrà tramite prove di esame. La prova scritta è fissata per mercoledì 19 aprile alle ore 9 nella Sala Serpieri del Collegio Raffaello; la successiva prova orale si terrà venerdì 28 aprile alle ore 9 presso gli uffici del Settore Economico Finanziario in Via Puccinotti, 33.
I candidati dovranno presentarsi alle prova di esame muniti di documento di riconoscimento in corso di validità.
Espletate le prove di concorso, il Comune di Urbino approverà una graduatoria di merito e procederà all’assunzione, dopo aver effettuato tutte le procedure e le verifiche del caso.
Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Personale al numero 0722309409-405 dal lunedì al sabato dalle 8,45 alle 13,30.
Amianto aspetti generali e obblighi di legge Venerdì 7 aprile 2017 alle ore 16.00 - Collegio Raffaello - sala Serpieri Amianto aspetti generali e obblighi di legge,Venerdì 7 aprile 2017 alle ore 16.00 - Collegio Raffaello - sala Serpieri,


AMIANTO ASPETTI GENERALI e OBBLIGHI DI LEGGE
COLLEGIO RAFFAELLO SALA SERPIERI
URBINO
VENERDI’ 7 Aprile 2017 - ORE 16.00

PROGRAMMA DEL CONVEGNO
Ore 16.00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI E PRESENTAZIONE DELLA PRIMA PARTE DEL
CONVEGNO
Alessandro Bolognini Presidente di Legambiente Urbino
Ore 16.15 AMIANTO: ASPETTI GENERALI - PIANO NAZIONALE AMIANTO - INCENTIVI –
MATERIALI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PUBBLICI - RESPONSABILE RISCHIO AMIANTO
Geom. Eliano Marangoni - Responsabile Rischio Amianto Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”
ed Esperto settore Amianto
Ore 17.00 CENSIMENTO REGIONALE AMIANTO
Marco Ciarulli - Legambiente Macerata
17.30 - 17.45 COFFEE BREAK
Ore 17.45 METODI DI BONIFICA DEI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO
Geom. Eliano Marangoni - Responsabile Rischio Amianto Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”
ed Esperto settore Amianto
Ore 18.15 ESPERIENZA LAVORATIVA E BONIFICA IMPIANTO SACELIT ITALCEMENTI SENIGALLIA (AN) Presidente Associazione A.L.A. Carlo Montanari
Ore 18.45 DIBATTITO CON I PARTECIPANTI

Info: 0722-350301 / ceaurbino@gmail.com
Divinissimo - Scritto e diretto da Michele Pagliaroni Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Divinissimo - Scritto e diretto da Michele Pagliaroni,Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

DIVINISSIMO

Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 21.00, al Teatro Sanzio di Urbino, saranno i giovani attori del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa ad aprire in grande stile le Celebrazioni Raffaellesche 2017 con Divinissimo,scritto e diretto da Michele Pagliaroni. Lo spettacolo è frutto di una co-produzione di Accademia Raffaello e Centro Teatrale Universitario Cesare Questa, in colla­bora­zione con Comune di Urbino, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo e AMAT.
Il progetto nasce da un dialogo proficuo fra le principali istituzioni di Urbino e del territorio ed è reso possibile dal lavoro di tanti giovani che animano la città universitaria e che compongono la squadra del CTU: regista, attori, scenografi, costumisti, tecnici, organizzatori, promoters. La compagnia è composta da attori professionisti e da allievi formatisi all’interno dei laboratori di teatro dell’Università di Urbino, tutti under 30: Giulia Parenti, Daniele Targhini, Lorenzo Benedetti, Riccardo Ciocci, Umberto Brunetti, Andrea Milano.
Divinissimo non intende raccontare Raffaello da una prospettiva biografica, ma catturarne il mito di riflesso, attraverso un soggetto originale che, tra storia e scrittura poetica, prenda le mosse dalle suggestioni legate alla celebre Loggia di Psiche di Villa Farnesina a Roma.
Media Library On Line - Un'intera Biblioteca Digitale per voi Media Library On Line - Un'intera Biblioteca Digitale per voi
Nodo di scambio di Santa Lucia: ecco il bando per la concessione del servizio bar e locali annessi Le offerte devono essere presentate a Urbino Servizi entro il 22 marzo 2017 Nodo di scambio di Santa Lucia: ecco il bando per la concessione del servizio bar e locali annessi,Le offerte devono essere presentate a Urbino Servizi entro il 22 marzo 2017,

URBINO SERVIZI PUBBLICA IL NUOVO BANDO PER LA CONCESSIONE
DI BAR E LOCALI ANNESSI DEL NODO DI SCAMBIO SANTA LUCIA
Urbino, 28 febbraio 2017 – Urbino Servizi ha pubblicato un nuovo bando per concessione del servizio bar, ristorante self-service, sala d’attesa e bagni pubblici all’interno del nodo di scambio “Nuovo parcheggio di Santa Lucia”. Le offerte potranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del 22 marzo 2017. Il canone annuale posto a base d’asta è di 24.000 euro oltre IVA, se dovuta, in misura di legge.
Il nuovo concessionario dovrà garantire il servizio di somministrazione di alimenti e bevande per l’utenza del nodo di scambio e del parcheggio, il supporto all’attività di biglietteria della società Urbino Servizi, nonché la manutenzione ordinaria e la pulizia degli ambienti connessi. La durata della concessione è di sei anni a decorrere dalla stipula del contratto.
Le offerte dovranno pervenire in plico chiuso e sigillato a mano o a mezzo raccomandata postale entro le ore 12 di mercoledì 22 marzo 2017, presso la sede di Urbino Servizi S.p.a., via Puccinotti n. 3 Urbino. Il plico dovrà indicare la dicitura: “Offerta per la concessione del servizio bar, ristorazione self-service, all’interno del nodo di scambio – parcheggio Santa Lucia”. Il plico dovrà contenere una prima busta recante la dicitura “Documentazione amministrativa” e una seconda busta con la dicitura “Offerta economica”.
L’apertura dei plichi avverrà in seduta pubblica lunedì 27 marzo 2017 alle 15 presso la sede di Urbino Servizi. L’autorità procedente svolgerà, in successiva seduta riservata, la verifica del possesso dei requisiti e della regolarità della documentazione prodotta, quindi esaminerà le offerte economiche e aggiudicherà la concessione. L’affidamento avverrà secondo il criterio del massimo rialzo percentuale sull’importo del canone posto a base di gara. Non sono ammesse offerte al ribasso.
I candidati che intendono effettuare un sopralluogo sono tenuti a farlo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12.30 previo accordo con Urbino Servizi, entro lunedì 20 marzo 2017.
Il bando e tutta la documentazione è scaricabile dal sito di Urbino Servizi nella sezione Bandi e Concorsi e nel sito del Comune nell’area Informazioni e Servizi e Albo Pretorio. I documenti sono visionabili anche presso l’Ufficio Protocollo di Urbino Servizi (via Puccinotti, 3) dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30.
Bando per la concessione del servizio bar, ristorante-self service, sala d'attesa e bagni pubblici all'interno del nodo di scambio "Nuovo Parcheggio Santa Lucia"
Urbino città di Raffaello - Le principali manifestazioni del 2017 Urbino città di Raffaello - Le principali manifestazioni del 2017
Nuovi orari di libero accesso alla ZTL - Da oggi si può entrare dalle 18 alle 24 Importante osservare le nuove disposizioni. Invariata la fascia del mattino Nuovi orari di libero accesso alla ZTL - Da oggi si può entrare dalle 18 alle 24,Importante osservare le nuove disposizioni. Invariata la fascia del mattino,

NUOVI ORARI DI LIBERO INGRESSO NELLA ZTL:
DA OGGI SI POTRÀ CIRCOLARE DALLE 18 ALLE 24
Urbino, 8 marzo 2017 – Da oggi (mercoledì 8 marzo) entrano in vigore i nuovi orari pomeridiani e serali per il libero accesso nella ZTL. Le telecamere ai varchi di ingresso del centro storico verranno spente per consentire la libera circolazione dei veicoli dalle 18 alle 24 di tutti i giorni feriali (festivi esclusi).
Non si può, quindi, più accedere dalle 16,30 alle 18, ma chi vuole entrare nella ZTL è tenuto a osservare la nuova disposizione oraria che parte dalle 18 e termina alle 24. La libera circolazione sarà consentita da tutti i varchi (1-2-3-4) e la sosta può essere effettuata esclusivamente negli appositi stalli senza limitazione di orario.
Rimangono invariate le regole per la fascia di libero ingresso del mattino: dalle 8,30 alle 10,30 dei giorni feriali dai varchi 2-3-4, escluso il varco 1 di Corso Matteotti, con sosta consentita negli appositi spazi con disco orario di 60 minuti.
Il sindaco, Maurizio Gambini, ha firmato l’ordinanza per modificare in via temporanea e sperimentale fino al 30 aprile la precedente ordinanza n. 6 del 31/01/2017. Dal 1° maggio torneranno in vigore le disposizioni orarie precedenti.
Il Comando di Polizia Municipale si raccomanda con gli utenti di fare attenzione alla segnaletica posta ai varchi di accesso, appositamente aggiornata con le nuove disposizioni. «E’ una sperimentazione – spiegano il sindaco e l’assessore alla Polizia Municipale Massimo Guidi – fino alla fine di aprile, che ci permetterà di verificare se questo cambiamento può portare dei benefici alle attività commerciali del centro storico. In questo momento difficile per l’economia della nostra città in cui viviamo un forte calo delle presenze turistiche, abbiamo ritenuto opportuno accogliere la richiesta delle associazioni di categoria per cercare di aiutare tutte le tipologie di attività, incentivando urbinati e visitatori a vivere di più il centro storico».
Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi in "Nudi e Crudi" Martedì 7 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi in "Nudi e Crudi",Martedì 7 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

URBINO, TEATRO SANZIO MARTEDÌ 7 MARZO
MARIA AMELIA MONTI E PAOLO CALABRESI IN NUDI E CRUDI
Martedì 7 marzo con Nudi e crudi prosegue la stagione di prosa del Teatro Sanzio di Urbino realizzata su iniziativa del Comune in collaborazione con AMAT e con il contributo della Regione Marche e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Tratta dal romanzo di successo di Alan Bennett Nudi e crudi è una commedia spumeggiante, piena di umorismo e ironia che sa fare un ritratto impietoso e indimenticabile della vita di una coppia di mezza età. Magistralmente scritta per il teatro da Edoardo Erba, superbamente interpretata da Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi con Nicola Sorrenti e diretta con estro da Serena Sinigaglia, Nudi e crudi diverte senza ricalcare vecchi schemi e rivela più di ogni altra opera il genio comico di Alan Bennett affrontando il tema della relazione uomo-donna.
Che succederebbe se, tornando a casa dopo una serata a teatro, trovaste il vostro appartamento completamente vuoto, svaligiato da ladri che non hanno lasciato né un interruttore, né un rubinetto, né la moquette sul pavimento? Ai signori Ransome - due impeccabili coniugi inglesi - capita proprio questo e la loro vita tranquilla e ripetitiva viene completamente sconvolta. Però la reazione dei due è diversa: lui si incupisce e si arrabbia sempre più, lei prova un senso di sollievo e quasi di liberazione. E mentre il gioco dei caratteri, esasperato da visite inattese, diventa sempre più esilarante, il mistero del furto trova un'imprevista soluzione.
“Mr e Mrs Ransome sono due archetipi. Un uomo e una donna, un marito e una moglie, una coppia, tipicamente inglese – scrive Serena Sinigaglia nelle note di regia -, protestante e conservatrice. Le loro certezze sono le abitudini costruite nel tempo di una vita condivisa. Gli stessi riti, gli stessi meccanismi, la stessa ossessiva cura per l’ordine e la quiete, ogni giorno finché “morte non ci separi”. Cosa può accadere se di colpo i Ransome si ritrovano “nudi e crudi”? Se all’improvviso la situazione in cui precipitano sovverte l’ordine delle cose e li costringe a cambiare i riti tanto cari? Ce la faranno? Sapranno adattarsi? Soccomberanno? Sembra lo scherzo di un Dio cinico e beffardo che si diverte a mostrarci quanto le vite che con ostinazione e impegno ci costruiamo siano solo dei teatrini per sopravvivere al caos, narrazioni piuttosto irrisorie di una realtà ben più complessa e di impulsi ben più libertari che semplicemente non sappiamo gestire e allora reprimiamo. Forse se riuscissimo a convivere con il nostro lato dionisiaco, se avessimo forza e coraggio per sostenere con garbo la libertà di cui in teoria siamo dotati, forse riusciremmo ad essere veramente più vicini a ciò che siamo. Qui sta il punto, a mio parere, qui Bennett diventa universale e parla a tutti noi, nessuno escluso. La vita è tutta nel cambiamento, nel movimento imprevisto, in quella vertigine che ti dà il vuoto”.
Le scene dello spettacolo – prodotto da Artisti Associati – sono di Maria Spazzi, i costumi di Erika Carretta,
la colonna sonora di Sandra Zoccolàn e le luci di Alessandro Verazzi.
Informazioni e biglietti (da 10 a 20 euro): Teatro Sanzio 0722 2281, AMAT 071 2072439, www.urbinonews.it, www.amatmarche.net. Inizio spettacolo ore 21.
Bando premio: 500 euro per miglior tesi di laurea triennale sul Parlamento Europeo (OBC Transeuropa) Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 15 maggio 2017 Bando premio: 500 euro per miglior tesi di laurea triennale sul Parlamento Europeo (OBC Transeuropa),Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 15 maggio 2017,

Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa (OBC Transeuropa) nell’ambito del progetto “Il Parlamento dei diritti”, il cui obiettivo è quello di contribuire a una migliore comprensione del ruolo del Parlamento Europeo nella definizione delle politiche per la tutela e la promozione dei diritti fondamentali nell’Unione Europea, istituisce il premio “Miglior tesi sul Parlamento Europeo”, mettendo in palio una somma di 500 euro.
Il premio è destinato a laureandi e laureati di corsi di laurea triennale che tra gennaio 2015 e la sessione estiva del 2017 abbiano presentato una tesi con il Parlamento Europeo come oggetto.
Le domande di partecipazione devono essere inviate a Osservatorio Balcani e Caucaso - Transeuropa tramite posta elettronica all’indirizzo: parlamentodiritti@balcanicaucaso.org tassativamente entro il 15 maggio 2017.
Si veda in dettaglio il testo del bando al seguente link sul nostro portale.
Animali selvatici: come salvaguardare la sicurezza stradale e l'agricoltura del nostro territorio Mercoledì 22 febbraio alle ore 17.00 - Sala Raffaello di Collegio Raffaello Animali selvatici: come salvaguardare la sicurezza stradale e l'agricoltura del nostro territorio,Mercoledì 22 febbraio alle ore 17.00 - Sala Raffaello di Collegio Raffaello,

“ANIMALI SELVATICI: COME SALVAGUARDARE LA SICUREZZA STRADALE E L’AGRICOLTURA DEL NOSTRO TERRITORIO”
A URBINO LE ISTITUZIONI INCONTANO I CITTADINI
Urbino, 20 febbraio 2017 – Mercoledì 22 febbraio alle 17 nella Sala Raffaello di Collegio Raffaello si tiene un incontro pubblico dal titolo: “Animali selvatici: come salvaguardare la sicurezza stradale e l’agricoltura del nostro territorio”.
L’iniziativa, organizzata dal Comune di Urbino con il patrocinio delle Unioni Montane Alta Valle del Metauro, del Montefeltro e Catria e Nerone, intende essere l’occasione per un confronto serio e costruttivo tra gli amministratori locali, le associazioni degli agricoltori, gli agricoltori stessi e tutti i cittadini interessati sul tema relativo alla presenza di animali selvatici nel nostro territorio e alle conseguenze che ciò produce nel settore dell’agricoltura e nell’ambito della sicurezza stradale.
Il sindaco di Urbino, Maurizio Gambini, apre e modera l’incontro che vede la presenza dell’Assessore regionale alla Caccia e Pesca, Moreno Pieroni, e gli interventi degli amministratori locali e dei rappresentati delle associazioni di categoria del settore dell’agricoltura.
«E’ tempo – spiega il sindaco – che le istituzioni locali si occupino da vicino di questo tema, molto attuale e dibattuto, che interessa l’economia di tutto il nostro territorio provinciale e in particolare delle aree interne che più di tutte ne vivono i disagi. Questa iniziativa vuole dare ai nostri cittadini un segnale di vicinanza da parte degli amministratori e di disponibilità a condividere insieme una strategia volta alla soluzione del problema, tutelando da un lato la varietà della fauna selvatica e le peculiarità del nostro paesaggio naturale, dall’altro la sicurezza dei cittadini e le attività delle aziende.
Non si può pensare, infatti, di continuare a rimanere inermi di fronte a 500 incidenti stradali causati da fauna selvatica nelle Marche e 6 milioni di euro stimati da Coldiretti Marche di danni provocati a persone, colture e veicoli nel 2016. L’iniziativa di Urbino vuole iniziare a costruire un dialogo tra le parti capace di portare a soluzioni condivise ed efficaci».
TeatrOltre - Pick a Piper Giovedì 2 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio TeatrOltre - Pick a Piper,Giovedì 2 marzo 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

TEATROLTRE, URBINO TEATRO SANZIO
GIOVEDÌ 2 MARZO PICK A PIPER IN CONCERTObr/>Ancora musica internazionale nel cartellone di TeatrOltre, un palcoscenico multidisciplinare per i linguaggi più innovativi della scena realizzato su iniziativa di molti Comuni della Provincia di Pesaro e Urbino conAMATe il contributo diRegione MarcheeMinistero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Giovedì 2 marzo il Teatro Sanzio di Urbino ospita – su iniziativa del Comune della città del MontefeltroPick a Piper in concerto, progetto dance-pop del canadese Brad Weber, storico collaboratore e batterista di Caribou che insieme ai musicisti Angus Fraser e Dan Roberts dà vita a uno spettacolo unico.
Negli anni sempre più artisti hanno sperimentato metodi di scrittura con bassi e beat, ma solo pochi sono riusciti a rimanere originali e a comporre canzoni con risultati meritevoli. Il grosso problema è che la musica da "club" alla fine, per metterla nuda e cruda, ha bisogno di far ballare. Questo potrebbe creare grossi problemi al songwriter classico, perché il risultato potrebbe sembrare troppo celebrale e introverso; pochi riescono a scrivere canzoni interessanti, che non abbiano strutture sentite e risentite e che facciano muovere il corpo e la mente. Brad Weber, produttore canadese di Toronto e conosciuto ai più per essere storico collaboratore e batterista nella band di Dan Snaith Caribou, è riuscito nell'intento e con gli amici Angus Fraser e Dan Roberts fonda il progetto Pick a Piper, oramai attivi dal 2008. Elettronica e rock si fondono per un spettacolo unico, sintetizzatori analogici, percussioni poliritmiche e sound design d’atmosfera. Negli anni la band ha prodotto due ep e un album, collaborando con artisti del calibro di Burn Ruffians, Enon, Ruby Suns e naturalmente Caribou. Il secondo, Distance è un esaltante viaggio tra dance contemporanea, new cumbia, afrobeat rivisitato e digressioni molto Caribou, ovviamente. Il live riesce a mantenere contemporaneamente il lato più rock d'impatto, senza perdere quello elettronico e più lisergico.
Il concerto di Pick a Piper fa parte anche del cartellone KLANG altri suoni, altri spazi, rassegna musicale regionale nata con lo scopo di valorizzare esperienze musicali di qualità nazionali ed internazionali che si contraddistinguono per un significativo tasso di sperimentazione e una forte autorialità, intrecciando a volte percorsi con altri festival e rassegne del territorio, come nel caso di TeatrOltre. Questa seconda edizione è realizzata su iniziativa della Regione Marche, dell’AMAT, del Loop Live Club, con MiBACT, Università Politecnica delle Marche e i Comuni di Ascoli Piceno, Fermo e l’Associazione Nufabric, Montecarotto, Montemarciano, Offagna e NewEvo Festival, Osimo, Pesaro, Porto Sant’Elpidio, Recanati, San Costanzo, San Lorenzo in Campo, Urbino e Fondazione Teatro della Fortuna di Fano. Sedici appuntamenti in tredici comuni compongono il cartelloneper una proposta artistica resa più affascinante dalle location particolarmente suggestive che ne potenziano l’impatto emotivo. Non a caso, infatti, lo slogan scelto per la rassegna è altri suoni, altri spazi proprio a sottolineare come ad essere protagonista non sia solo la musica in quanto tale, ma il connubio creativamente esplosivo con i preziosi spazi del territorio.
Biglietti 10 euro, ridotto 8 euro. Informazioni presso biglietteria Teatro Sanzio 0722 2281, call center 071 2133600, online su www.vivaticket.it. Inizio concerto ore 21.
Assemblea Pubblica - Bilancio di metà mandato e Progetti futuri - Confronto con i Cittadini Sabato 18 febbraio 2017 alle ore 16.00 - Sala Raffaello del Collegio Raffaello Assemblea Pubblica - Bilancio di metà mandato e Progetti futuri - Confronto con i Cittadini,Sabato 18 febbraio 2017 alle ore 16.00 - Sala Raffaello del Collegio Raffaello,
Assemblea_Pubblica_Bilancio_di_metà_mandato_18_feb_2017.jpg
Urbino in Musica - "Il Barbiere di Siviglia" dell'Orchestra "I Cameristi del Montefeltro" Domenica 22 gennaio 2017 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio Urbino in Musica - "Il Barbiere di Siviglia" dell'Orchestra "I Cameristi del Montefeltro",Domenica 22 gennaio 2017 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio,
URBINO IN MUSICA, DOMENICA 22 GENNAIO AL TEATRO SANZIO
IL BARBIERE DI SIVIGLIA DELL’ORCHESTRA I CAMERISTI DEL MONTEFELTRO

Domenica 22 gennaio prosegue Urbino in Musica, terza edizione della stagione musicale promossa dal Comune di Urbino e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il Teatro Sanzio di Urbino ospita l’Orchestra i Cameristi del Montefeltro diretta dal Maestro Stefano Bartolucci che presenta, con il Coro Città Futura, Il Barbiere di Siviglia su musiche di Gioachino Rossini per la regia di Roberto Ripesi.
Il Barbiere di Siviglia è un’opera in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia omonima di Beaumarchais. Il titolo originale dell’opera era Almaviva, o sia l’inutile precauzione. Prima di Rossini, Giovanni Paisiello aveva messo in scena il suo Barbiere di Siviglia nel 1782 (dieci anni prima della nascita di Rossini). Con quella stessa opera, Paisiello aveva riscosso uno dei maggiori successi della sua fortunata carriera. Il precedente successo di Paisiello faceva sembrare inammissibile che un compositore di ventitre anni - per quanto dotato - osasse sfidarlo. Rossini in realtà non aveva nessuna responsabilità sulla scelta del soggetto. L’opera fu infatti scelta dall’impresario del teatro Argentina di Roma, il duca Francesco Sforza Cesarini; questi voleva commissionare a Rossini un’opera per l’imminente carnevale. A quei tempi qualsiasi rappresentazione doveva scontrarsi con le forbici della censura pontificia. Per andare sul sicuro, l’impresario propose come soggetto Il Barbiere di Siviglia, che fu subito approvato dai censori pontifici. La prima rappresentazione ebbe luogo il 20 febbraio 1816 al Teatro Argentina a Roma e terminò fra i fischi. Il clima generale era di totale boicottaggio, dovuto ai sostenitori della versione dell’opera di Paisiello, favorito anche dall’improvvisa morte dell’impresario del Teatro Argentina. Già dalla seconda recita, il pubblico acclamò l’opera di Rossini, portandola ad oscurare la precedente versione di Paisiello e diventando una delle opere più rappresentate al mondo.
In scena i protagonisti dello spettacolo sono: Patrizio Saudelli, Samsonova Khayet, Daniele Girometti, Roberto Ripesi, Massimiliano Mandozzi, Caterrina Cornacchini, Giuseppe Lamicela, Guglielmo Ugolini. Le scenografie sono di Giada Pachiega, l’allestimento scenico è di Leonardo Bordi e Gian Marco Bordi, il truccoa cura di Maria Bartolucci.
Biglietti da 10 a 20 euro presos la biglietteria del teatro (0722 2281). Inizio spettacolo ore 17.30.
In Piazza Duca Federico due esibizioni inerenti la Cultura Giapponese Giovedì 5 gennaio e domenica 8 gennaio 2017 - Piazza Duca Federico In Piazza Duca Federico due esibizioni inerenti la Cultura Giapponese,Giovedì 5 gennaio e domenica 8 gennaio 2017 - Piazza Duca Federico,

Il 5 e l’8 gennaio
In Piazza Duca Federico
due esibizioni inerenti la cultura giapponese

La cultura giapponese passa anche attraverso le esibizioni che hanno come protagonista il taiko, un particolare tamburo che suonato con maestria ci porta ritmi e sonorità che non possono lasciare indifferenti il pubblico. A Urbino giovedì 5 gennaio 2017, in Piazza Duca Federico, alle 16.00, sarà possibile assistere dal vivo a una straordinaria dimostrazione con il taiko a cura di Munedaiko, un gruppo di studio dedicato alla pratica del tamburo tradizionale giapponese. L’iniziativa si svolge grazie alla collaborazione fra la Libera Università Okido Mikkyo Yoga e Urbino International Centre, e si colloca nell’ambito del programma stilato per celebrare i 150 anni dei rapporti diplomatici fra Giappone e Italia.
Altra iniziativa che si svolgerà all’aperto, sempre in Piazza Duca Federico, è quella di domenica 8 gennaio alle 12.00, quando si terrà una dimostrazione di Kendo, a cura dell’Associazione Shingen di Fano. Il Kendo, ovvero "la via della spada", esprime l'essenza delle arti di combattimento giapponesi. Nella tradizione giapponese, fin dal XII secolo la spada, il tiro con l’arco e l’equitazione era parte fondamentale del patrimonio di abilità in cui un soldato doveva eccellere. Il Kendo si sviluppò sotto una forte influenza del buddhismo Zen, per cui il combattente sentiva l'indifferenza della propria vita nel bel mezzo della battaglia. Oggi nelle esibizioni, al posto della classica katana si usano delle specifiche spade di legno.
Ricordiamo che in occasione delle celebrazioni dedicate al rapporti fra Giappone e Italia, a Urbino, nella Casa della Poesia, dall’8 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017, è in corso la mostra fotografica di Paola Ghirotti e la mostra di sculture in ceramica di Marcello Pucci. Inoltre, sempre nella Casa della Poesia, è in corso un programma di conferenze che si concluderanno il 7 gennaio, quando interverrà Alessia Cerantola, sul tema “Il Giappone verso i giochi olimpici 2020” (ore 17.00), e Junko Terao, su “Il Giappone nei media italiani: una storia di fascinazione e stereotipi” (ore18.30).
Concluso il corso per professionisti del calcio - Marco Paccioni vince uno stage in Cina Concluso il corso per professionisti del calcio - Marco Paccioni vince uno stage in Cina,

CONCLUSO IL CORSO PER PROFESSIONISTI DEL CALCIO
MARCO PACCIONI VINCE UNO STAGE IN CINA
Urbino, 16 gennaio 2017 – Si è concluso ieri (domenica 15 gennaio) il corso di aggiornamento rivolto ai professionisti del calcio organizzato per la prima volta a Urbino dall’azienda americana viaSoccer, in collaborazione con il Comune di Urbino e l’Aipac Marche (Associazione italiana preparatori atletici calcio).
Com’era stato annunciato, al termine degli incontri è stata assegnata una borsa di studio per la Cina: il vincitore è Marco Paccioni, tecnico del settore che, grazie a questa borsa offerta da viaSoccer, potrà seguire uno stage nelle scuole di calcio cinesi, in particolare nella città di Taicang vicino a Shanghai.
«L’opportunità di seguire uno stage in Cina – spiega Marianna Vetri, consigliere incaricato per le Politiche Sportive – è davvero unica, l’apertura verso questo Paese è molto significativa, perché dall’anno scolastico in corso è stato inserito l’insegnamento del calcio obbligatorio nell’offerta formativa delle scuole e l’Italia è vista come punto di riferimento mondiale in questo sport. Il corso è stata una seria opportunità di formazione per tanti professionisti del settore provenienti dal nostro territorio e da tutta Italia e conferma la nostra città come polo di formazione per lo sport a livello nazionale».
Il corso, “La preparazione atletica nel calcio. Un valido strumento per lo sviluppo della nuova generazione di calciatori”, si è svolto in tre giornate tra il Palazzetto dello Sport “Mondolce” e lo Stadio Montefeltro e si è rivolto ad allenatori, preparatori atletici e studenti di Scienze Motorie, ha proposto incontri con esperti del settore, come Carlo Castagna e Marco Giovannelli, che hanno illustrato le nuove metodologie di allenamento atletico in squadre di calcio giovanili.
Dario Marcolini, direttore tecnico di via Soccer e organizzatore dell’iniziativa, conclude: «La nostra azienda è fortemente interessata a investire nel mercato anche per selezionare personale qualificato da poter indirizzare all’estero per corsi e camp che organizza in America e Cina. Questo potrebbe essere la prima di molte opportunità che gli allenatori, i preparatori e gli studenti di Scienze Motorie avere in futuro grazie alla collaborazione tra il Comune di Urbino e la viaSoccer».
Giorno della Memoria Venerdì 27 gennaio 2017 alle ore 11.30 - Sala del Maniscalco (Ridotto del Teatro – Rampa di Francesco di Giorgio) Giorno della Memoria,Venerdì 27 gennaio 2017 alle ore 11.30 - Sala del Maniscalco (Ridotto del Teatro – Rampa di Francesco di Giorgio),

Giorno della Memoria

Il 27 gennaio iniziativa nella Sala del Maniscalco / Ore 11.30

Collaborazione fra
Istituto di Istruzione Superiore “Raffaello” e Amministrazione comunale

La città di Urbino celebra il “Giorno della Memoria” con un’iniziativa realizzata grazie alla collaborazione fra l’Istituto di Istruzione Superiore “Raffaello” e l’Amministrazione comunale. L’appuntamento è fissato per venerdì 27 gennaio alle ore 11.30, nella Sala del Maniscalco (Ridotto del Teatro – Rampa di Francesco di Giorgio), dove alcuni studenti proporranno una riflessione sulla Shoah tramite la lettura di brani di alcuni scrittori e la presentazione di elaborati scritti dagli studenti. Il tutto accompagnato da varie musiche.
Il 27 gennaio 1945 i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Con una legge del 20 luglio 2000, la Repubblica italiana ha istituito il Giorno della Memoria, e nel primo articolo riconosce il 27 gennaio come data simbolica per "ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, e a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati".
Umberto Clerici e la FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana Martedì 24 gennaio 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio Umberto Clerici e la FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana,Martedì 24 gennaio 2017 alle ore 21.00 - Teatro Sanzio,

Il 24 gennaio al Sanzio
Umberto Clerici e la FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana
Domani 24 gennaio al Teatro Sanzio, alle ore 21.00, Umberto Clerici ela FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana offrono il concerto Schumann e Čaikovskij con l’esecuzione del Concerto per violoncello e orchestra in la min., op. 129 di Schumann e la Serenata per archi in do magg., op. 48 di Čaikovskij.
Violoncellista solista, camerista, primo violoncello in orchestra, docente, progettista culturale, Umberto Clerici è un’artista poliedrico di grande formazione. Con lui l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, fondata nell’anno 1985 e oggi gestita dalla Fondazione Orchestra Regionale delle Marche (FORM), una istituzione concertistica orchestrale italiana fra le tredici riconosciute dal MiBACT. L’Orchestra affronta il repertorio lirico e sinfonico con notevole flessibilità e duttilità sul piano artistico-interpretativo, come rilevato da tutti gli interpreti e i direttori d’orchestra che con essa hanno collaborato.
Umberto Clerici da diversi anni si esibisce in giro per il mondo, nelle sale più prestigiose d’Europa e d’America. Vincitore di numerosissimi riconoscimenti, tra cui il “Rostropovich” di Parigi, è anche l’unico violoncellista italiano (oltre a Mario Brunello) a essere stato pre-miato nel celebre Concorso Čajkovskij di Mosca.
A Urbino si celebra il Giorno del Ricordo Venerdì 10 febbraio 2017 alle ore 11.30 - Sala Serpieri del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica) A Urbino si celebra il Giorno del Ricordo,Venerdì 10 febbraio 2017 alle ore 11.30 - Sala Serpieri del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica),

a Urbino si celebra il Giorno del Ricordo
Sala Serpieri del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica)
Venerdì 10 febbraio 2017 ore 11.30
URBINO - Venerdì 10 febbraio, in occasione del “Giorno del ricordo”, l’Amministrazione comunale di Urbino organizza un incontro pubblico per parlare delle vittime delle foibe, delle vicende accadute al confine orientale dell’Italia negli anni ’40 del ‘900, e dell’esodo giuliano – dalmata.
L’iniziativa è in programma alle ore 11.30 di venerdì 10 febbraio, nella Sala Serpieri del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica): in collaborazione con la professoressa Ursula Voght della Fondazione “Carlo e Marise Bo” e il Centro Teatrale Universitario “Cesare Questa” saranno lette delle testimonianze che riguardano il periodo in questione, e saranno fatte alcune riflessioni per inquadrare il contesto storico in cui le vicende si svolsero.
Il 10 febbraio ha un valore simbolico: fa riferimento al giorno del 1947 quando fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia, l'Istria e la maggior parte della Venezia Giulia. Tale evento, messo in evidenza dalla legge n.92 del 30 marzo 2004 che ha istituito il “Giorno del ricordo”, sarà il punto di partenza per parlare del valore della pace e delle tragedie insite in ogni conflitto che nasce per motivi geopolitici, etnici e ideologici. All’incontro saranno invitati a partecipare gli studenti e i cittadini.
Sarà importante la partecipazione degli studenti, perché il “Giorno del ricordo”, così come il “Giorno della memoria” (celebrato ogni anno il 27 gennaio) hanno un vero significato solo se sono in grado di rafforzare nelle giovani generazioni un sincero sentimento di rifiuto della guerra e il rispetto di ogni essere umano.
A Teatro con Mamma e Papà con la Storia del Rock Domenica 5 febbraio 2017 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio A Teatro con Mamma e Papà con la Storia del Rock,Domenica 5 febbraio 2017 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio,

DOMENICA 5 FEBBRAIO, URBINO TEATRO SANZIO
A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ CON LA STORIA DEL ROCK

Domenica 5 febbraio
al Teatro Sanzio di Urbino prosegue A teatro con mamma e papà, rassegna di appuntamenti domenicali pomeridiani di teatro per tutta la famiglia promossi dal Comune e dall’AMAT, parte della rassegna provinciale Andar per fiabe.
In scena La storia del rock, una lezione-concerto per ragazzi raccontata e suonata dal vivo dai Flexus: Gianluca Magnani (voce, chitarre elettriche, chitarre acustiche, armonica), Daniele Brignone (basso elettrico, basso primitivo, cori) ed Enrico Sartori (batteria, washboard, cori).
I Flexus sono una vera rock band che accompagna i ragazzi in un itinerario musicale raccontato e suonato interamente dal vivo, dal blues delle origini ai primi anni Settanta, attraversando cinquant’anni di cambiamenti musicali, culturali e sociali. Le tante canzoni che vengono eseguite all’interno della lezione-concerto sono strettamente collegate alle importanti rivoluzioni riguardanti lo stile musicale, i testi, il contesto socio-culturale, la moda e le possibilità tecniche del periodo, senza tralasciare aneddoti e curiosità, con l’obiettivo di stimolare un dialogo continuativo e costruttivo con i ragazzi. Vengono rievocate fedelmente con la strumentazione originale le sonorità risalenti ai vari periodi storici affrontati in un viaggio che tocca fra gli altri: Bessie Smith, Robert Johnson, Glenn Miller, Bill Haley, Elvis Presley, Chuck Berry, Adriano Celentano, The Beatles, Bob Dylan, Jimy Hendrix, The Rolling Stones, The Doors, Pink Floyd. In simultanea, alle spalle dei musicisti, sono proiettate immagini inerenti gli artisti e in alcuni casi le traduzioni dei testi. Viene inoltre proposto l’ascolto di alcuni dischi in vinile originali del periodo utilizzando un grammofono e un giradischi per illustrare i metodi di fruizione della musica in un passato non troppo lontano.
Biglietti: 8 euro, ridotti fino a 14 anni 5 euro. Per informazioni: Teatro Sanzio 0722 2281.
Inizio spettacolo ore 17.30.
Ultimi incontri per le iniziative che celebrano i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia Sabato 7 gennaio 2017 - Casa della Poesia Ultimi incontri per le iniziative che celebrano i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia,Sabato 7 gennaio 2017 - Casa della Poesia,
Il 7 gennaio due conferenze nella Casa della Poesia
Ultimi incontri per le iniziative che celebrano
i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia

Il 7 gennaio 2017 si tengolo le ultime conferenze nell’ambito delle celebrazioni dedicate al rapporti fra Giappone e Italia in svolgimento nella Casa della Poesia.
Sabato 7 gennaio alle ore 17.00 la giornalista Alessia Cerantola, nipponista e giornalista che si occupa professionalmente di Giappone ed estremo oriente dal 2000, interverrà sul tema “Il Giappone verso i giochi olimpici 2020”; a seguire, alle 18.30, la giornalista italo giapponese Junko Terao, che lavora come editor per l’Asia e il Pacifico al settimanale Internazionale, interverrà su “Il Giappone nei media italiani: una storia di fascinazione e stereotipi”.
La manifestazione ha il patrocinio dell’Istituto Giapponese di Cultura ed è ufficialmente fra gli eventi che celebrano i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia. Organizzato da Urbino International Centre, con il Patrocinio e il supporto del Comune di Urbino (Assessorato alla Cultura), il supporto di Banca Popolare di Ancona, dell’Hotel San Domenico e Hotel Mamiani e UnGiappone. Il programma ha il patrocinio dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro.
Programma della Festa della Befana Venerdì 6 gennaio 2017 Programma della Festa della Befana,Venerdì 6 gennaio 2017,

Il programma della Festa della Befana

A Urbino venerdì 6 gennaio sono in programma vari appuntamenti per festeggiare la Befana. Si inizia alle 11.00 con laCaccia al Tesoro, partendo dal Cortile del Collegio Raffaello. Nel pomeriggio, dalle 15.30, nelle Botteghe AE (Cortile del Collegio Raffaello), a cura della Contrada Duomo in collaborazione con il Legato Albani si svolge la gara di dolci “Vinca il più dolce” e “Vinca il più dolce junior“.
Alle 16.30, in collaborazione con il Gruppo Speleologico, animazione e distribuzione di calze e caramelle nel Cortile del Collegio Raffaello e in Piazza della Repubblica.
Alle 17.30, in collaborazione con i Trampolisti di Schieti: “La Befana sui trampoli
Alle 18.30, premiazione della gara “Vinca il più dolce“.
A Teatro con Mamma e Papà con "Le Lacrime del Principe" Domenica 15 gennaio 2017 - Teatro Sanzio A Teatro con Mamma e Papà con "Le Lacrime del Principe",Domenica 15 gennaio 2017 - Teatro Sanzio,


DOMENICA 15 GENNAIO, URBINO, TEATRO SANZIO
A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ CON LE LACRIME DEL PRINCIPE

Domenica 15 gennaio al Teatro Sanzio di Urbino prosegue A teatro con mamma e papà, rassegna di appuntamenti domenicali pomeridiani di teatro per tutta la famiglia promossi dal Comune e dall’AMAT, parte della rassegna provinciale Andar per fiabe.
La Compagnia Mattioli porta in scena Le lacrime del principe liberamente ispirato a Il mago dei colori di Arnold Lobel, uno spettacolo di Monica Mattioli in scena con Massimo Prandelli che offre ai bambini, ma non solo, un tuffo nel mondo dei colori e delle emozioni più diverse: noia, paura, felicità, tristezza, amore e rabbia.
Tanto ma tanto tempo fa, i colori non esistevano ancora e tutto quello che non era bianco e nero, era grigio. Per questo era chiamato il periodo grigio del mondo. A quel tempo, che piovesse o splendesse il sole, non c’era nessuna differenza. In un regno viveva un principe, che quando era piccino aveva una voce incantevole. Con il passare degli anni in quel regno tutto grigio e nero la voce del principe si affievolì fino a scomparire. E non solo… più passava il tempo e più il principe si sentiva stanco con solo una gran voglia di dormire. Un giorno mentre il principe stava sonnecchiando dalla noia si accorse che dagli occhi stava uscendo del liquido trasparente; in quel regno nessuno mai aveva perso l’acqua dagli occhi. L’acqua usciva dai rubinetti, dalle fontane, scorreva nei fiumi, stava nei laghi, ma mai negli occhi. Da quel giorno la vita del principe e dei bambini del regno iniziò a cambiare.
Lo spettacolo nasce dalla collaborazione con insegnanti e bambini della scuola dell’infanzia e i bambini di 2° elementare che hanno donato a questa nuova storia molti dei loro pensieri legati al loro vissuto emozionale e alla loro piccola ma grande esperienza di vita.
La collaborazione artistica al progetto - realizzato in collaborazione con Teatro in-folio – Residenza Carte Vive -
è di Monica Parmagnani, il disegno luci di Cinzia Airoldi.
Biglietti: 8 euro, ridotti fino a 14 anni 5 euro. Per informazioni: Teatro Sanzio 0722 2281.
Inizio spettacolo ore 17.30.
Pesaro e Urbino International Tattoo Expo Da giovedì 13 a domenica 15 gennaio 2017 - DATA – Orto dell’Abbondanza (Borgo Mercatale) Pesaro e Urbino International Tattoo Expo,Da giovedì 13 a domenica 15 gennaio 2017 - DATA – Orto dell’Abbondanza (Borgo Mercatale),

Pesaro e Urbino International Tattoo Expo
13-15 gennaio 2017
A Urbino, negli spazi della DATA – Orto dell’Abbondanza (Borgo Mercatale), si svolge “Pesaro e Urbino International Tattoo Expo”: per tre giorni, da venerdì 13 a domenica 15 gennaio, le antiche stalle ducali diventeranno il luogo di riferimento per tutti gli appassionati del settore. Quella di Urbino sarà una vera e propria convention internazionale che riunisce artisti italiani e stranieri. La manifestazione sarà aperta ogni giorno al pubblico, e prevede dimostrazioni, incontri, laboratori, e competizioni fra gli esperti del tatuaggio.
Questo è il programma delle tre giornate
VENERDÌ 13 GENNAIO 2017
12:00 apertura per artisti e staff
15:00 apertura al pubblico
22:30 chiusura
SABATO 14 GENNAIO 2017
11:00 apertura per artisti e staff
13:00 apertura al pubblico
16:00 presentazione di ART LAB LIVE e inizio del contest
20:00 chiusura del contest ART LAB LIVE
00:00 chiusura
DOMENICA 15 GENNAIO 2017
11:00 apertura per artisti e staff
13:00 apertura al pubblico
16:00 premiazione dell'ART LAB LIVE
17:00 iscrizione ai CONTEST per gli artisti nelle seguenti categorie:
Best traditional / new traditional
Best oriental
Best new school
Best black & grey (portraits)
Best tribal / new tribal
Best of Show
18:30 chiusura delle iscrizioni al contest
20:00 inizio del CONTEST e PREMIAZIONI
23:00 chiusura
Urbino in Musica - Il pianista Chano Dominguez con il Bailaor di Flamenco Daniel Navarro Urbino in Musica - Il pianista Chano Dominguez con il Bailaor di Flamenco Daniel Navarro,

URBINO IN MUSICA, SABATO 14 GENNAIO AL TEATRO SANZIO
IL PIANISTA CHANO DOMINGUEZ PARTE DA URBINO PER IL SUO NUOVO TOUR ITALIANO
ACCOMPAGNATO DAL BAILAOR DI FLAMENCO DANIEL NAVARRO

Sabato 14 gennaio prosegue Urbino in Musica, terza edizione della stagione musicale promossa dal Comune di Urbino e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il Teatro Sanzio di Urbino come primo appuntamento del nuovo anno – con la direzione artistica dell’Associazione Culturale Urbino Jazz Club e con il supporto dell’Hotel Raffaello di Urbino (partner ufficiale)- ospita due dei più importanti nomi contemporanei del flamenco, il pianista Chano Dominguez (prima data del tour italiano) e il ballerino Daniel Navarro in una “caliente” performance di musica jazz e danza flamenco.
Chano Dominguez è stato di recente ospite della trasmissione su Rai 1 di Stefano Bollani L’importante è avere un piano, dove è stato protagonista di uno dei vari momenti di poesia della serata in un duetto al piano con il musicista e conduttore, eseguendo il brano Mister e Para Chick.
Il maestro Dominguez è famoso in tutto il mondo per la sua capacità magistrale e poetica nel saper combinare il flamenco e il jazz in un unico stile. Nato a Cadiz in Spagna nel 1960, dove divenne subito famoso nel mondo del progressive rock come componente del gruppo CAI, prima di muoversi verso il Jazz. Durante gli anni è diventato un riferimento mondiale come pianista jazz, ricevendo diverse candidature ai Grammy Award nella categoria latin jazz, e ha collaborato con i più grandi nomi del jazz mondiale, come Paco de Lucía, Enrique Morente, Jorge Pardo, Carles Benavent, Martirio, Wynton Marsalis, Paquito d'Rivera, Jack DeJohnette, Herbie Hancock, Jerry Gonzalez, Gonzalo Rubalcaba, Michel Camino, Chucho Valdés ed altri. Attualmente vive in America,a New York, dove svolge anche attività di insegnante e preparatore, lavorando per Taller de Músics in Barcelona, The Music Conservatory of Bogotá, the Julliard School in New York e School of Music at the University of Washington.
Insieme a Dominguez a dividersi il palco ci sarà il ballerino Daniel Navarro, attualmente considerato il massimo esponente al mondo della nuova generazione dei ballerini di flamenco.
I due artisti, apparentemente molto diversi, daranno forma ad uno spettacolo capace di far incontrare due grandi tradizioni musicali, riuscendo inoltre a far dialogare il pianoforte e la danza, il jazz e il flamenco, la tecnica e la passione in un “unicum” davvero coinvolgente.
Il bailaor spagnolo terrà inoltre a Rimini il 13, 14 e 15 gennaio un corso intensivo di danza flamenco, rivolto ad esperti e simpatizzanti, suddivisi in classi diverse (per informazioni 347 5913432).
Biglietti 10 euro, ridotti 8 euro. Informazioni e vendita biglietteria del Teatro Sanzio 0722 2281.
Inizio concerto ore 21.
A Teatro con Mamma e Papà - Ultimo appuntamento con Robinson Crusoe Domenica 19 febbraio 2017 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio A Teatro con Mamma e Papà - Ultimo appuntamento con Robinson Crusoe,Domenica 19 febbraio 2017 alle ore 17.30 - Teatro Sanzio,
DOMENICA 19 FEBBRAIO, URBINO TEATRO SANZIO
A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ ULTIMO APPUNTAMENTO CON ROBINSON CRUSOE
Domenica 19 febbraio
ultimo appuntamento al Teatro Sanzio di Urbino di A teatro con mamma e papà, rassegna di appuntamenti domenicali pomeridiani di teatro per tutta la famiglia promossi dal Comune e dall’AMAT, parte della rassegna provinciale Andar per fiabe.
In scena Robinson Crusoe, l’avventura di ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata. Il primo romanzo di avventura della letteratura moderna rivive sul palco grazie a uno spettacolo divertente e dolce allo stesso tempo. Un giovane ragazzo inglese, Robinson Crusoe, lotta contro tutti gli ostacoli che la vita gli presenta (e saranno molti!) per conquistare il suo sogno più grande: essere un marinaio ed esplorare il mondo. Ci riuscirà, ma come ogni impresa grandiosa, il prezzo da pagare sarà enorme, gli imprevisti moltissimi e la ricompensa immensa: essere un uomo libero! Siamo nel 1651 Robinson all'eta di 19 anni decide di lasciare la sua agiata famiglia contro il parere del padre. La sua avventura inizia con un naufragio, ma il giovane non si dà per vinto e decide nonostante il parere contrario del capitano della nave di imbarcarsi nuovamente, alla ricerca della sua libertà. Dopo quindici giorni di navigazione, il sogno di diventare un vero marinaio si spezza in un terribile naufragio che lo lascerà solo su un’ isola in mezzo all'oceano. Si dedicherà in solitudine a costruire il suo mondo e la sua vita finché, dopo venti anni, un uomo a cui darà il nome di Venerdì approda sull'isola. Da quel momento la sua vita cambia, finalmente qualcuno con cui parlare, qualcuno a cui insegnare.
Ideazione e scrittura dello spettacolo sono di Simone Guerro, anche regista e autore delle musiche, Silvano Fiordelmondo e Francesco Mattioni, anche interpreti in scena. Le scenografie sono di Frediano Brandetti.
Biglietti: 8 euro, ridotti fino a 14 anni 5 euro. Per informazioni: Teatro Sanzio 0722 2281.
Inizio spettacolo ore 17.30.
Corso per professionisti sulla Preparazione Atletica nel Calcio Corso per professionisti sulla Preparazione Atletica nel Calcio,

VIA AL CORSO PER PROFESSIONISTI DEL CALCIO
UN PARTECIPANTE VINCERÀ UNA BORSA DI STUDIO PER LA CINA
Urbino, 13 gennaio 2017 – L’azienda americana “viaSoccer” organizza per la prima volta a Urbino un evento sportivo con un finale “unico” nel suo genere. In collaborazione con il Comune di Urbino e l’Aipac Marche (Associazione italiana preparatori atletici calcio) è stato organizzato un corso di aggiornamento aperto ad allenatori, preparatori atletici e studenti di Scienze Motorie con esperti del settore, come Carlo Castagna e Marco Giovannelli, che illustreranno le nuove metodologie di allenamento atletico in squadre di calcio giovanili.
Il corso, “La preparazione atletica nel calcio. Un valido strumento per lo sviluppo della nuova generazione di calciatori”,si tieneoggi, domani e domenica (13-14-15 gennaio 2017) al Palazzetto delle Sport “Mondolce” per la parte teorica e allo Stadio Montefeltro per la parte pratica. Alla fine del corso, via Soccer selezionerà un partecipante del corso e, grazie ai suoi contatti, gli permetterà di seguire uno stage nelle scuole di calcio cinesi, in particolare nella città di Taicang vicino Shanghai, offerto dalla viaSoccer. La premiazione avverrà domenica alle 15 al Palazzetto dello Sport.
«Questa iniziativa – spiega Marianna Vetri, consigliere incaricato per le Politiche Sportive – è una seria opportunità di formazione per tanti professionisti del settore provenienti dal nostro territorio e da tutta Italia e conferma la nostra città come polo di formazione per lo sport a livello nazionale. Inoltre, il corso offre l’occasione unica di uno stage per un professionista che potrà approfondire il suo percorso di studi in Cina. L’apertura verso questo Paese è molto significativa, perché dall’anno scolastico in corso è stato inserito l’insegnamento del calcio obbligatorio nell’offerta formativa delle scuole e l’Italia è vista come punto di riferimento mondiale in questo sport».
Dario Marcolini, direttore tecnico di via Soccer e organizzatore dell’iniziativa, conclude: «La nostra azienda è fortemente interessata a investire nel mercato anche per selezionare personale qualificato da poter indirizzare all’estero per corsi e camp che organizza in America e Cina. Questo potrebbe essere la prima di molte opportunità che gli allenatori, i preparatori e gli studenti di Scienze Motorie avere in futuro grazie alla collaborazione tra il Comune di Urbino e la viaSoccer».
Trekking Urbano - “Gerusalemme celeste. Il cammino della Misericordia nei luoghi dello spirito della città-palazzo” 6-7-8 gennaio 2017 Trekking Urbano - “Gerusalemme celeste. Il cammino della Misericordia nei luoghi dello spirito della città-palazzo”,6-7-8 gennaio 2017,

Trekking Urbano

“Gerusalemme celeste. Il cammino della Misericordia nei luoghi dello spirito della città-palazzo”.
6-7-8 gennaio 2017
A gennaio Urbino propone tre giornate dedicate al Trekking Urbano”. L’iniziativa ha come titolo “Urbino, Gerusalemme celeste. Il cammino della Misericordia nei luoghi dello spirito della città-palazzo” ed è in programma nei giorni 6, 7, e 8 gennaio 2017. La partenza sarà sempre daPorta Valbona:il 6 gennaio alle09.30; il 7 gennaio alle09.30e alle15.00; e infine l’8 gennaio alle09.30. La partecipazione è gratuita. Informazioni e prenotazioni: IAT 0722 – 2613.L’iniziativa si svolge grazie all’Arcidiocesi di Urbino, Urbania e Sant’Angelo in Vado; alla referente della Comunità Ebraica di Urbino; al Comune di Urbino (Assessorati alla Cultura e Promozione Turistica); alla Pro Urbino, e alla collaborazione dell’ Associazione Guide Turistiche Specializzate “Urbino Ducale”.
Vari mesi addietro, l’idea di fare una apertura straordinaria di vari luoghi di culto del centro storico di Urbino era stata dell’Assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi. “La perversione dei nostri tempi -scrive Sgarbi- è testimoniata dalle chiese delle nostre città, più spesso chiuse che aperte. Crisi delle vocazioni, carenza di personale, indifferenza dei fedeli, congiurano per tenerci lontani dai luoghi di culto. E’ così una occasione rara poterle, purtroppo per un tempo breve, riaprire per consentire ai cittadini e ai curiosi di vedere ciò che non hanno mai visto o che hanno dimenticato. Capolavori sempre nascosti, spazi dimenticati, atmosfere evaporate dalla memoria, odori, spiritualità evocate e rievocate. Per tutti, e anche per me, ritrovarsi dietro una porta. Dentro noi stessi”.
Il Giubileo cristiano affonda le sue radici nella tradizione giubilare ebraica e il percorso prende avvio da Urbino Centro Storico, proprio dalla Sinagoga, per raccontare le peculiarità del culto e delle pratiche, alla scoperta di un luogo straordinario per la memoria dell’intera comunità urbinate. L’itinerario si snoda fra vie e vicoli della città, alla scoperta di Chiese ed Oratori, che testimoniano la fede cristiana nei secoli e sono scrigni di opere d’arte di eccezionale interesse, in un cammino che dal Medioevo conduce al mondo contemporaneo. Tappa di questo pellegrinaggio di fede e conoscenza, è la Chiesa di S. Sergio, luogo privilegiato dell’incontro fra Oriente ortodosso e Occidente cattolico, con il suo monumentale ciclo decorativo. Il viaggiatore rimarrà affascinato dalla ricchezza dei tesori, in luoghi imprevisti e nascosti; si apriranno insperati scenari di bellezza, che parlano della comunione e della convivenza fra i popoli.
Il percorso può valutarsi di difficoltà media, ha lunghezza di circa 2,5 km, da percorrere in un tempo di 3 ore. Partenza da Porta Valbona / Per informazioni: IAT Urbino 0722 2613
Conferenza - Libia e immaginari coloniali nel primo Novecento Martedì 20 dicembre 2016 alle ore 11.00 - Sala degli Incisori del Collegio Raffaello (piazza della Repubblica) Conferenza - Libia e immaginari coloniali nel primo Novecento,Martedì 20 dicembre 2016 alle ore 11.00 - Sala degli Incisori del Collegio Raffaello (piazza della Repubblica),

CONFERENZA
Libia e immaginari coloniali nel primo Novecento

Martedì 20 dicembre 2016, alle ore 11.00, presso la Sala degli Incisori del Collegio Raffaello, in piazza della Repubblica a Urbino, avrà luogo l’incontro sul tema
"Libia e immaginari coloniali nel primo Novecento".
Ne discutono: Stefano Orazi (Presidente Comitato Pesaro e Urbino Istituto per la storia del Risorgimento italiano), Gabriele Proglio (Università di Tunisi “El Manar” e autore del libro Libia 1911-1912 Immaginari coloniali e italianità, Le Monnier 2016), Stefano Bellucci (Leiden University), Carlo Inzerillo (Comitato Pesaro e Urbino Istituto per la storia del Risorgimento italiano). Modera: Sara Delmedico (University of Cambridge).
Giovedi 8 dicembre avvio nuove iniziative Giovedi 8 dicembre avvio nuove iniziative,Giovedì 8 dicembre a Urbino:

Torna in Piazza della Repubblica lo spettacolo “White Christmas Dream - Sogno di un bianco Natale” Il 23 e 26 dicembre 2016 alle ore 17.30 - Piazza della repubblica Torna in Piazza della Repubblica lo spettacolo “White Christmas Dream - Sogno di un bianco Natale”,Il 23 e 26 dicembre 2016 alle ore 17.30 - Piazza della repubblica,

Il 23 e 25 dicembre torna in Piazza della Repubblica
lo spettacolo
White Christmas Dream - Sogno di un bianco Natale”
Visto l’ottimo successo di inizio dicembre, venerdì 23 e domenica 25 dicembre a Urbino, alle 17.30, in Piazza della Repubblica si replica lo spettacolo “White Christmas Dream - Sogno di un bianco Natale”.
L’iniziativa proporrà nuovamente lo spettacolo di luci, musiche, coreografie, colori ed emozioni che è stato largamente apprezzato dal pubblico che lo ha visto gli scorsi 3 e 4 dicembre.
Teatro a Martello - “Dialogo pratico con il Teatro Giapponese” Venerdì 23 dicembre 2016 alle ore 17.00 - Casa della Poesia (Via Valerio 1) Teatro a Martello - “Dialogo pratico con il Teatro Giapponese”,Venerdì 23 dicembre 2016 alle ore 17.00 - Casa della Poesia (Via Valerio 1),

Nipponica / Saga in giapponese
Teatro a martello

23 DICEMBRE 2016
Ore 17:00
Nuovo appuntamento a Urbino nell’ambito delle iniziative di “Appunti di Bellezza”, nella Casa della Poesia (Via Valerio 1), dedicate ai 150 anni dei rapporti diplomatici fra Giappone e Italia. Venerdì 23 dicembre, alle ore 17.00, la Compagnia Teatro a Martello, presenta uno spettacolo dal titolo: “Dialogo pratico con il Teatro Giapponese” liberamente inspirato all’opera di Heidegger.
Al pubblico sarà presentata anche “La Piccola farsa in Giapponese': un esperimento comico in ‘Gramelot’ Giapponese, ovvero una lingua frutto delle emozioni e dell’invenzione dell’attore. La farsa venne proposta, nella sua fase embrionale, come improvvisazione a tema nell’ottobre 2015, da Matteo Giunta, Stefano Mauro e Lucia Leonardi nel contesto della residenza creativa dell’audizione/laboratorio che Carlo Boso tenne per Cantina Rablè di Senigallia, in occasione dell’allestimento de “L’Arlecchino Servitore di Due Padroni”.
Da quella esperienza, lavoro duro e passionale di attori in fase di formazione, prende le mosse questa nuovo piccolo lavoro teatrale, proseguimento di quella stessa ricerca amorosa, che parte all’improvviso e trova energia dell’amore per il gioco teatrale.
Casa della Poesia - "Massaggio dell'Eterna Giovinezza" - VARIAZIONE ORARIO Venerdì 16 dicembre 2016 alle ore 17.30 - Casa della Poesia Casa della Poesia - "Massaggio dell'Eterna Giovinezza" - VARIAZIONE ORARIO,Venerdì 16 dicembre 2016 alle ore 17.30 - Casa della Poesia,

Nella Casa della Poesia
"Massaggio dell'Eterna Giovinezza"
Venerdì 16 dicembre 2016 / Ore 17.30

Domani, venerdì 16 dicembre, alle ore 17.30, nella Casa della Poesia si scopre il Kobido, ovvero il "Massaggio dell'Eterna Giovinezza". Questa antica tecnica fa parte delle tradizionali terapie di massaggio giapponese, e a Urbino sarà presentata da Simona Primavera, allieva del neurologo Shogo Mochizuki, erede della tradizione che si tramanda da XXVI generazioni.
L’origine del Kobido è incerta, ma secondo gli esperti risale a circa 7.000 anni fa, in Cina, da cui si è sviluppata per essere poi introdotta in Giappone, verso l'inizio del 5° secolo D.C. La tecnica di massaggio divenne famosa in Giappone nel 1472, quando l'Imperatrice dell'epoca chiese una cura che esaltasse e mantenesse la bellezza immutata nel tempo. Ancora oggi lo scopo del Kobido è dare benessere, vigore, armonia e quiete, per mantenere inalterata nel tempo la propria energia.
L’incontro del 16 dicembre fa parte del programma delle iniziative di “Appunti di bellezza: Nippon no bi, Urbino no bi”, il progetto culturale che celebra i 150 anni dei rapporti diplomatici fra Giappone e Italia.
Ricordiamo che Appunti di bellezza: Nippon no bi, Urbino no bi”, ha il patrocinio dell'Istituto Giapponese di Cultura edè ufficialmente fra gli eventi che celebrano i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia. Organizzato da Urbino International Centre, con il Patrocinio e il supporto del Comune di Urbino (Assessorato alla Cultura), un Giappone, il supporto di Banca Popolare di Ancona, dell’Hotel San Domenico e Hotel Mamiani. Il programma ha il patrocinio dell'Unione Montana Alta Valle del Metauro.
Le Marche per le Marche - Oggi inaugurazione Dal 23 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017 Le Marche per le Marche - Oggi inaugurazione,Dal 23 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017
Iniziativa per incentivare il turismo dopo il terremoto. Il sindaco scrive a tour operator e scuole: "Venite a visitare Urbino" Iniziativa per incentivare il turismo dopo il terremoto. Il sindaco scrive a tour operator e scuole: "Venite a visitare Urbino",

IL SINDACO SCRIVE AI TOUR OPERATORS E ALLE SCUOLE
«CONTINUATE A VISITARE LA NOSTRA CITTÀ»
Urbino, 7 dicembre 2016 – Il sindaco, Maurizio Gambini, ha spedito una lettera a un folto numero di tour operators italiani e ai direttori di tutti gli Uffici Scolastici Regionali per contribuire a ristabilire una corretta comunicazione sulla situazione post terremoto nella città di Urbino.
«Nel nostro territorio – spiega il sindaco – le conseguenze del terremoto si stanno manifestando soprattutto nelle disdette delle prenotazioni e nel calo di presenze turistiche che non sono legate a pericoli reali, ma alla paura di quanto accaduto nei mesi scorsi. Ma Urbino, per fortuna, non è coinvolta nella zona rossa del sisma e, stando alla situazione attuale, non esistono pericoli nel venire a visitare la nostra città. Per questo, ho ritenuto opportuno intervenire anche in prima persona rivolgendomi agli operatori turistici e alle scuole per spiegare che il terremoto non ha compromesso la fruibilità del nostro centro storico, né degli spazi museali, né delle strutture ricettive e non ci sono pericoli di sicurezza per le persone. E’ stato importante farlo in questo momento in occasione delle festività natalizie e della programmazione delle gite d’istruzione per la prossima primavera».
Il sindaco ha invitato i tour operators a continuare a tenere nella debita considerazione la città di Urbino nell’organizzazione dei loro pacchetti turistici, inserendo soggiorni e visite con la consueta serenità per tutti i clienti interessati a scoprire le bellezze della nostra città e del suo territorio. Per quanto riguarda le scuole, il sindaco si è rivolto ai direttori degli Uffici Scolastici Regionali con la preghiera di girare la sua comunicazione ai dirigenti di tutti gli istituti di ogni ordine e grado di ogni regione, al fine di rassicurare gli insegnanti e incoraggiarli a continuare con tranquillità a programmare le gite di istruzione nella nostra città e nel nostro territorio. La risposta degli interlocutori si sta rivelando molto positiva.
«Questa azione – conclude Gambini – si aggiunge alle iniziative già intraprese dalle associazioni di categoria e ai contatti che ho stabilito, già dai giorni immediatamente successivi al sisma, insieme all’assessore Sgarbi, con il presidente della Regione Ceriscioli e l’assessore regionale al Turismo Pieroni per provare a realizzare una campagna promozionale sui media nazionali; un progetto, che dovrebbe coinvolgere anche l’Umbria, e per il quale mi sto muovendo con la Regione affinché riesca a intercettare le risorse necessarie. E’ importante utilizzare quanti più canali possibili per trasmettere una comunicazione corretta. Sono sicuro che aiutare il turismo della nostra regione a risollevarsi sarà di supporto anche ai territori colpiti da vicino dal sisma per tornare a vivere in una condizione di normalità».
Festa di Capodanno nei locali della Sala del Maniscalco e della Data - Musica e Intrattenimento per tutti i gusti Sabato 31 dicembre 2016 dalle ore 22.30 Festa di Capodanno nei locali della Sala del Maniscalco e della Data - Musica e Intrattenimento per tutti i gusti,Sabato 31 dicembre 2016 dalle ore 22.30,
IL CAPODANNO SI FESTEGGIA ALLA SALA DEL MANISCALCO
MUSICA E INTRATTENIMENTO PER TUTTI I GUSTI
Urbino, 28 dicembre 2016 – Festa di Capodanno nei locali della Sala del Maniscalco e della Data. Il “Caffè degli Archi” organizzerà, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, la serata più lunga dell'anno, quella del 31 dicembre, per festeggiare l’arrivo del 2017.
L’iniziativa prevede musica e intrattenimento per tutte le età a partire dalle 22.30 fino a tarda notte. L’entrata è prevista al costo di 10 euro con consumazione compresa, 5 euro per coloro che avranno consumato il cenone in un ristorante del centro storico convenzionato e potranno esibire apposita riduzione. Brindisi di mezzanotte offerto a chi entrerà prima delle 24.
Sul palco alle 22.30 salirà la star di “Io Canto” Arianna Cleri con il suo duo “By Polar”, a seguire dj set di Lello Piergiovanni più guests per tutta la notte.
Oltre alla festa alla Sala del Maniscalco, il primo piano della Data sarà dedicato alla zona ristoro e al divertimento dei ragazzi.
La pista di pattinaggio rimarrà aperta per tutta la notte con uno super sconto per chi partecipa alla serata del Maniscalco. L’iniziativa è rivolta a un pubblico di tutte le età ed è pensata per soddisfate tutti i gusti.
Info: Giorgio Staccioli tel.: 3333127803
Urbino in Musica - 3 ͣ Stagione musicale al Teatro Sanzio Urbino in Musica - 3 ͣ Stagione musicale al Teatro Sanzio,

Urbino in musica
3 ͣ Stagione musicale al Teatro Sanzio
dicembre | febbraio 2016

Come già anticipato dal Sindaco di Urbino Maurizio Gambini, dall’Assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi e dal direttore dell’AMAT Gilberto Santini in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’intera Stagione teatrale 2016/2017, il Teatro Sanzio torna a ospitare da dicembre a febbraio la sezione dedicata alla musica - Urbino in Musica, attesa terza edizione della stagione musicale promossa dal Comune di Urbino e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - che accresce la composita e ricca proposta culturale della città con appuntamenti per un pubblico ampio e diversificato per un’esperienza a 360° nell’universo musicale.
Dopo l’anteprima dello scorso ottobre con il concerto Ed Saindon Quintet con Daniele Di Gregorio, il cartellone che si compone di sei appuntamenti si inaugura il 29 dicembre con un concerto curioso e originale dell’Orchestra Senzaspine, un ensemble nato nel 2013 da un’idea di due amici, i giovani direttori Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani, che conta 350 musicisti under 35. La mission del gruppo è riconsegnare la musica classica all’amore del grande pubblico e, dall’altro, offrire ai giovani orchestrali la possibilità di confrontarsi con il repertorio sinfonico più impegnativo e affascinante. Il tutto secondo un approccio pop e social, che proietta nel futuro l’eleganza della tradizione, facendo leva sulla formula del ‘concerto-spettacolo’, pensato per sfatare i falsi miti che accompagnano la musica classica nella percezione comune. I Senzaspine, in formazione variabile, hanno già all’attivo oltre 200 eventi musicali ed hanno collaborato con solisti di fama internazionale, tra cui Enrico Dindo e Dejan Bogdanovich, Sofya Gulyak e Laura Marzadori, primo violino del Teatro alla Scala.
Il 14 gennaio in collaborazione con Urbino Jazz Club il Teatro Sanzio un appuntamento internazionale con Chano Domínguez, uno dei tanti jazzisti celebri arruolati nelle file del flamenco. Sebbene le sue origini siano proprio in questo genere – andaluso di Cadice, il suo primo strumento, imparato a orecchio, è stato la chitarra – Dominguez si è avventurato come pianista e tastierista nel rock e nella fusion prima e nel jazz poi. Dominguez integra in modo inusuale i ritmi e i linguaggi del flamenco con il jazz al pianoforte suona “bulerias”, “alegrias”, “tanguillos” e molti altri “palos” del flamenco innestandoli con le strutture tradizionali del jazz - e oggi è uno dei più richiesti musicisti della scena spagnola e latina in ogni genere musicale.
Doppio appuntamento a Urbino in Musica con la tanto amata opera lirica. L’Orchestra i Cameristi del Montefeltro diretta da Stefano Bartolucci presenta il 22 gennaio, con il Coro Città Futura, Il Barbiere di Siviglia su musiche di Gioachino Rossini, mentre il 12 febbraio diretta da Massimo Sabbatini con il Coro Regina di Cattolica, interpreta Rigoletto su musiche di Giuseppe Verdi. Le regie di entrambi gli allestimenti sono di Roberto Ripesi.
Il 24 gennaio Umberto Clerici ela FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana offrono il concerto Schumann e Čaikovskij con l’esecuzione del Concerto per violoncello e orchestra in la min., op. 129 di Schumann e la Serenata per archi in do magg., op. 48 di Čaikovskij. Violoncellista solista, camerista, primo violoncello in orchestra, docente, progettista culturale, Umberto Clerici è un’artista poliedrico di grande formazione. Con lui l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, fondata nell’anno 1985 e oggi gestita dalla Fondazione Orchestra Regionale delle Marche (FORM), una istituzione concertistica orchestrale italiana fra le tredici riconosciute dal MiBACT. L’Orchestra affronta il repertorio lirico e sinfonico con notevole flessibilità e duttilità sul piano artistico-interpretativo, come rilevato da tutti gli interpreti e i direttori d’orchestra che con essa hanno collaborato.
Il 14 febbraio Andrea Scanzi e Filippo Graziani attendono il pubblico di Urbino in Musica con Fuochi sulla collina, un omaggio all’amatissimo Ivan Graziani, artista molto legato alla città del Montefeltro. Un figlio che canta il padre può suscitare malinconia o reiterare una magia. In questo caso non c’è alcun dubbio che si tratti della seconda. Coadiuvato in scena dalle sapienti parole dell’amico Andrea Scanzi, noto giornalista de “Il Fatto Quotidiano” profondo conoscitore e divulgatore della musica d’autore italiana - da Gaber a De Andrè - e grande estimatore di Ivan, ci conduce in un viaggio commosso ed emozionante alla riscoperta di uno degli artisti più innovativi, ferocemente ironici e talentuosi del panorama musicale italiano, refrattario alle catalogazioni, selvaggiamente libero.
Carnet 7 note: minimo 3 biglietti per concerti diversi a costo ridotto.
Per informazioni AMAT 071 2072439, Teatro Sanzio 0722 2281.
Letture ad alta voce - Ultimo appuntamento dedicato ai temi dell’esilio e della migrazione nel Novecento Giovedì 15 dicembre 2016 alle 17.00 - Palazzo Passionei (Via Valerio n.9) Letture ad alta voce - Ultimo appuntamento dedicato ai temi dell’esilio e della migrazione nel Novecento,Giovedì 15 dicembre 2016 alle 17.00 - Palazzo Passionei (Via Valerio n.9),

Letture ad alta voce
Giovedì 15 dicembre / ore 17.00

Ultimo appuntamento 2016 per il ciclo di “Letture ad alta voce”, dedicato ai temi dell’esilio e della migrazione nel Novecento. L’iniziativa e curata dalla Fondazione Bo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Urbino.
L’incontro si tiene a Palazzo Passionei (Via Valerio n.9), sede della Fondazione Bo. Giovedì 15 dicembre alle 17.00, è in programma la lettura di: Nuotare, nuotare (1984/1993), di Carmine Abate (Carfizzi, Calabria 1954), e “Dismatria” (2005), di Igiaba Scego. La cittadinanza è invitata.
“BABBO NATALE per le vie di URBINO” Domenica 18 dicembre 2016 dalle ore 15.00 “BABBO NATALE per le vie di URBINO”,Domenica 18 dicembre 2016 dalle ore 15.00,

“BABBO NATALE per le vie di URBINO

Domenica 18 dicembre 2016
A Urbino perdomenica 18 dicembre è prontoun ricco cartellonedi iniziative pergrandi e piccoli.Il programma dal titolo “BABBO NATALE per le vie di URBINO” inizia alle 15.00, e ci sarà un susseguirsi di appuntamenti fino a sera, con escursioni in bicicletta, giochi, danza, sport e musica e tanto divertimento.
Questo è il programma dettagliato.
Ore 15.00
Le Vie dei Presepi per bambini in Mountain Bike. Punto di ritrovo: monumento a Raffaello
Ore 16.00
· Xmas Spinning Time - Maratona di Spinning all’Esedra del Teatro Sanzio
· Giochi di Orienteering - Piazza Duca Federico
· Spettacolo di Danza - Piazza delle Repubblica
· I Cavalieri di Babbo Natale - Piazza della Repubblica
· Giochi per Ragazzi e Bambini - Collegio Raffaello
· Gli Arcieri di Babbo Natale - Piazza delle Erbe
Ore 16.30
Urbino On Foot - Speciale “Le Vie dei Presepi”. Punto di ritrovo: monumento a Raffaello
Ore 18.00
Castagne e Vin Brulè - Cortile del Collegio Raffaello
Il programma è stato coordinato dal Comune di Urbino (Assessorati allo Sport e alle Politiche Giovanili), in collaborazione con varie Associazioni e scuole di danza della città.
Conferenza di Priscilla Inzerilli - “Bellezza indicibile. L’intraducibilità dell’esperienza estetica giapponese” Sabato 17 dicembre 2016 alle ore 18.00 - Aula Magna dell’ISIA (Via Santa Chiara) Conferenza di Priscilla Inzerilli - “Bellezza indicibile. L’intraducibilità dell’esperienza estetica giapponese”,Sabato 17 dicembre 2016 alle ore 18.00 - Aula Magna dell’ISIA (Via Santa Chiara),
Conferenza di Priscilla Inzerilli
“Bellezza indicibile. L’intraducibilità dell’esperienza estetica giapponese”

Sabato 17 dicembre 2016
Ore 18.00 / Aula Magna dell’ISIA (Via Santa Chiara)


La bellezza e il Giappone. Sabato 17 dicembre, alle 18.00, nell’Aula Magna dell’ISIA (Via Santa Chiara) sarà la giornalista Priscilla Inzerilli a guidarci attraverso le unicità che caratterizzano il mondo giapponese. Tema della conferenza è "Bellezza indicibile. L'intraducibilità dell'esperienza estetica giapponese". L’incontro fa parte del programma delle iniziative di “Appunti di bellezza: Nippon no bi, Urbino no bi”, il progetto culturale che celebra i 150 anni dei rapporti diplomatici fra Giappone e Italia.
Priscilla Inzerilli collabora con varie rivisti e siti web che si occupano di approfondimenti nel settore della geopolitica. Fra queste ricordiamo LookOut News. Inzerilli ha un interesse particolare per l’Oriente, e un amore profondo per il Giappone, a cui dedica spesso i propri articoli. E’ stata anche autrice di fotoreportage dedicati il Paese del Sol Levante, e quindi porterà a Urbino la sua dose di conoscenze per aprire uno sguardo nuovo sul culto della bellezza che fa parte della cultura giapponese.
Ricordiamo che Appunti di bellezza: Nippon no bi, Urbino no bi”, ha il patrocinio dell'Istituto Giapponese di Cultura ed è ufficialmente fra gli eventi che celebrano i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia. Organizzato da Urbino International Centre, con il Patrocinio e il supporto del Comune di Urbino (Assessorato alla Cultura), un Giappone, il supporto di Banca Popolare di Ancona, dell’Hotel San Domenico e Hotel Mamiani. Il programma ha il patrocinio dell'Unione Montana Alta Valle del Metauro.
Telecamere di Videosorveglianza ZTL spente nelle ore serali fino all'8 gennaio 2017 Tutti i giorni fino domenica 8 gennaio 2017 dalle ore 20 alle ore 24.00 Telecamere di Videosorveglianza ZTL spente nelle ore serali fino all'8 gennaio 2017,Tutti i giorni fino domenica 8 gennaio 2017 dalle ore 20 alle ore 24.00,

TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA ZTL
SPENTE NELLE ORE SERALI FINO ALL’8 GENNAIO
Urbino, 29 dicembre 2016 – L’Amministrazione Comunale comunica che le telecamere di videosorveglianza per l’accesso alla ZTL saranno spente DALLE ORE 20 ALLE ORE 24 tutti i giorni FINO A DOMENICA 8 GENNAIO 2017.
«La giunta – spiega il sindaco Maurizio Gambini – ha deciso di accogliere la richiesta pervenutaci dalle associazioni di categoria dei commercianti, nell’ottica di incentivare cittadinanza, turisti e visitatori a vivere di più il centro storico durante le festività natalizie e a partecipare alla numerose iniziative organizzate in città. E’ un’iniziativa sperimentale con la quale abbiamo voluto incontrare anche le diverse esigenze degli operatori commerciali, turistici e della ristorazione: verificheremo in questo periodo se può contribuire a offrire qualche beneficio».
Capodanno sicuro a Urbino - Artifici pirotecnici vietati in centro e zone limitrofe Dalle 18 di domani (31 dicembre 2016) alle 24 del 6 gennaio 2017 Capodanno sicuro a Urbino - Artifici pirotecnici vietati in centro e zone limitrofe,Dalle 18 di domani (31 dicembre 2016) alle 24 del 6 gennaio 2017,
CAPODANNO SICURO A URBINO:
ARTIFICI PIROTECNICI VIETATI IN CENTRO E ZONE LIMITROFE
Urbino, 30 dicembre 2016 – Artifici pirotecnici vietati nel capoluogo del Comune di Urbino, ossia centro storico e quartieri limitrofi, nella notte di capodanno. Il sindaco, Maurizio Gambini, ha emesso un’ordinanza di divieto di utilizzo di petardi, botti ed artifici pirotecnici di ogni genere dalle 18 di domani (31 dicembre 2016) alle 24 del 6 gennaio 2017 in tutti i luoghi pubblici e aperti al pubblico.
L’obiettivo è garantire la massima sicurezza pubblica e l’incolumità delle persone, tutelare il patrimonio storico artistico del centro storico e lo svolgimento sereno dei festeggiamenti di fine anno.
In via eccezionale dalle 23,30 del 31 dicembre all’1 dell’1 gennaio è sospeso il divieto di consumo, detenzione e trasporto di bevande alcoliche (come previsto dall’art. 34 bis del Regolamento di Polizia Urbana). Anche questo provvedimento è stato considerato opportuno per consentire alla cittadinanza di salutare l’arrivo del nuovo anno con il consueto brindisi di auguri.