Area stampa

Il Comune attiva un nuovo servizio su Whatsapp

Saranno comunicati gli eventi che si tengono in città e diffuse notizie di pubblica utilità

 

Città di Urbino

Il Comune attiva un nuovo servizio su Whatsapp

Saranno comunicati gli eventi che si tengono in città

e diffuse notizie di pubblica utilità

 

 

Il Comune di Urbino  ha attivato il suo account ufficiale su Whatsapp. Si tratta di un nuovo servizio che ha lo scopo di trasmettere informazioni sugli eventi che si tengono in città, e in casi particolari diffondere notizie di pubblica utilità. Al numero 348 – 156.2849 è attivata  la chat  che permette l'inoltro  di messaggi contenenti anche immagini, piccoli clip video e la eventuale condivisione della posizione.

Per iscriversi al servizio è sufficiente avere attiva  l’applicazione di WhatsApp, inserire tra i propri contatti (rubrica) il numero 348 – 156.2849. Si consiglia di memorizzare in rubrica e di registrare il numero sotto la voce “Comune di Urbino”  e inviare un messaggio con il seguente testo: “Iscrivimi”, allo stesso modo per cancellarsi inviare un messaggio con “Cancellami”.

“Il Comune di Urbino su Whatsapp” è un canale di comunicazione   utilizzato per rendere più semplice e tempestiva l’informazione. I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun utente potrà vedere i  contatti altrui garantendo la privacy.

Con l’invio del messaggio di iscrizione, chi scrive autorizza il Comune di Urbino a trasmettere informazioni tramite Whatsapp.  L’iscrizione verrà accolta con un messaggio di benvenuto e con l’invito a leggere la policy del servizio che si intenderà così accettata.

Nel momento di attivazione del nuovo servizio l’Amministrazione comunale ha varato una apposita policy che ne regolamenta il funzionamento, per cui i messaggi degli utenti verranno cancellati e, se necessario, segnalati al gestore del servizio nei seguenti casi: promozione o sostegno di attività illegali;  utilizzo di un linguaggio offensivo o scurrile; diffamazione o minaccia; diffusione non autorizzata di dati personali di terzi; attacchi personali di qualsiasi tipo o commenti offensivi rivolti a qualunque gruppo etnico, politico o religioso o a specifiche minoranze; spam o inserimento link a siti esterni fuori tema; promozione di prodotti, servizi o organizzazioni politiche; violazioni del diritto d’autore e utilizzo non autorizzato di marchi registrati; promozioni di raccolta fondi.

In presenza di comportamenti che violino la presente policy, l'utente responsabile sarà bloccato. Nei casi più gravi, i contenuti lesivi e i loro autori saranno segnalati alle competenti autorità giudiziarie.

In merito al trattamento dei dati personali, ai sensi dell’art.13 del regolamento UE 2016/679 – GDPR,  il titolare del trattamento è il Comune di Urbino, il quale applicherà le disposizioni di legge.