Area stampa

Cimitero di San Bernardino: ultimi giorni per traslare i defunti del lotto 1

Avviso per i congiunti: il 23 novembre inizierà l'estumulazione delle salme rimaste in loco

 

CIMITERO DI SAN BERNARDINO:

ULTIMI GIORNI PER TRASLARE I DEFUNTI DEL LOTTO 1

 

Urbino, 18 novembre 2020 – L’Amministrazione Comunale informa che da lunedì  23 novembre 2020 si procederà alla estumulazione delle salme/resti mortali dai loculi del lotto 1 del cimitero monumentale di San Bernardino.

I concessionari dei loculi del lotto 1, che finora non hanno ancora provveduto alla traslazione delle salme/resti mortali dei loro congiunti defunti, hanno a disposizione ancora pochi giorni per eseguire lo spostamento.

Le salme che rimarranno in loco verranno estumulate d’ufficio: nel caso di completa mineralizzazione i resti ossei saranno traslati nell’ossario comune; diversamente le salme saranno inumate per altri due anni nel campo n. 3 B. Nel corso delle operazioni di estumulazione i congiunti dei defunti a tutt’oggi non presentatisi potranno disporre una diversa destinazione delle salme/resti ossei con spese a loro carico.

Per motivi di igiene e sanità pubblica sarà interdetto al pubblico l’accesso all’area interessata alle operazioni, durante le quali la ditta incaricata della gestione dei servizi cimiteriali assicurerà la presenza costante di personale competente. Verrà redatto quotidianamente apposito verbale con riferimento alle salme estumulate, indicandone i nominativi e le condizioni di ritrovamento (mineralizzazione completa o incompleta).

L’intervento è reso necessario dalle forti criticità statiche e di natura igienico-sanitaria nella struttura del lotto 1 individuate già dal 2013. In questi anni sono state emanate diverse ordinanze per permettere ai concessionari dei loculi e ai congiunti dei defunti di traslare le salme, ma la necessità di provvedere all’esecuzione dei lavori non consente ulteriori dilazioni.

Nell’area verranno ricostruiti circa 200 loculi nuovi.