Quesito n. 1
All'articolo 3 del bando si dice: "I raggruppamenti temporanei di cui all’art. 46, comma 1, lett. e) del D.Lgs. n. 50/2016, devono prevedere la presenza di almeno un professionista laureato e abilitato da meno di 5 anni all’esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell’Unione Europea di residenza, quale progettista, ai sensi dell’art. 4 del D.M. 02/12/2012 n° 263, pena l’esclusione dalla gara."
L'abilitazione alla professione deve essere conseguita da meno di cinque anni ma non è chiaro se anche la laurea debba essere conseguita da meno di 5 anni o se è possibile che la laurea sia stata conseguita anche prima


Risposta quesito n. 1
La norma di riferimento per la determinazione dei requisiti di partecipazione è riportata all'art. 4 del bando di concorso. Relativamente ai raggruppamenti temporanei è previsto che sia presente almeno un giovane un professionista laureato e abilitato da meno di 5 anni all’esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell’Unione Europea di residenza, quale progettista, ai sensi dell’art. 4 del D.M. 02/12/2016 n° 263. La data da cui decorrono i 5 anni è la data di abilitazione all'esercizio della professione. Il requisito deve essere soddisfatto alla data di pubblicazione del bando avvenuta il 01/06/2018.